Apri il menu principale
Ferrovia Durazzo-Tirana
Albanian Railways T-669 Locomotive.JPG
Nome originaleHekurudha Durrës–Tiranë
InizioDurazzo
FineKashar
Stati attraversatiAlbania Albania
Lunghezza34,17 km
Apertura27 gennaio 1949
Chiusura2015
GestoreHSH
Note[1]
Ferrovie

La ferrovia Durazzo-Tirana era una ferrovia che collegava le due città albanesi di Durazzo e Tirana. Attualmente la ferrovia è stata sostituita da una linea autobus.

StoriaModifica

La ferrovia è stata costruita tra il 1948 e il 1949, collegando la città costiera di Durazzo con la capitale albanese Tirana, percorrendo 38 km.

I lavori iniziarono dalla stazione di Shkozet l'11 aprile 1948, e vi presero parte più di 30 000 lavoratori, molti dei quali membri dell'Unione dei Giovani Lavoratori d'Albania. Ad essi si aggiunsero diversi tecnici e ingegneri inviati dai partiti comunisti di Bulgaria e Jugoslavia, sospettati di sabotaggio in seguito agli attriti tra la Repubblica Popolare Socialista d'Albania e la Jugoslavia. I lavori continuarono sotto la supervisione dell'ingegnere sovietico Valeri Gaydarov, e l'Albania importò i materiali dall'Unione Sovietica attraverso il porto di Durazzo.

L'obiettivo fu quello di terminare la costruzione della ferrovia per il 31º anniversario dell'Armata Rossa. La ferrovia fu inaugurata il 27 gennaio 1949 da Spiro Koleka.

Nel 2013, in seguito allo smantellamento della stazione di Tirana, la linea viene limitata a Vorë, e nel maggio 2015 avanza fino a Kashar, per poi essere sostituita da una linea autobus.

Nel 2018 sono iniziati i progetti per la riabilitazione della linea, che comprenderebbe un nuovo tratto che possa portare all'aeroporto di Tirana.[2]

PercorsoModifica

Stazione Inaugurazione Note
Durazzo 1949
Sukth Solo d'estate
Vorë 1949
Kashar
Kamëz Demolite nel 2013
Tirana 27 gennaio 1949

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica