Apri il menu principale

Ferrovia Museo Blonay-Chamby

Blonay–Chamby
Blonay-Chamby Chantemerle - 03.jpg
Nome originaleChemin de fer musée Blonay - Chamby
Stati attraversatiSvizzera Svizzera
Lunghezza2,95 km
Apertura1968
Scartamentometrico
ElettrificazioneCC a 900 volt
Ferrovie

La ferrovia museo Blonay-Chamby (BC) è una linea ferroviaria, a scartamento metrico, dismessa al traffico normale e utilizzata per treni d'epoca e amatoriali nonché come collegamento per il Museo dello scartamento ridotto di Chaulin.

StoriaModifica

 
Tram Ce 2/2 52 della Städtische Strassenbahn Bern, a Chaulin nel 2003
 
Situazione linea ferroviaria di riviera Vevey-Montreux
 
Carrozza passeggeri realizzata per la linea del Moncenisio, conservata dalla Ferrovia Museo Blonay-Chamby dal 2016

L'origine della tratta ferroviaria ascende al 1902 quando venne inaugurata la linea ferroviaria, della società Chemins de fer électriques Veveysans (CEV) Vevey-Saint-Légier-Blonay-Chamby che in quest'ultima stazione raggiunse la linea già aperta l'anno precedente Montreux-Les Avants della società Montreux-Berner Oberland-Bahn (MOB). Nel 1966 l'esercizio ferroviario venne soppresso tuttavia, nel 1968, la ferrovia rinacque come ferrovia museo ad opera di un gruppo di appassionati riunitisi in associazione costituita come Chemin de fer-musée Blonay-Chamby Société coopérative[1]

La ferrovia possiede oggi (2011) la più grande collezione di rotabili storici a scartamento metrico della Svizzera: più di 70 rotabili di ogni tipo esposti in due grandi padiglioni del sito museale di Chaulin. Tra i materiali rotabili, una carrozza passeggeri costruita per la Ferrovia del Moncenisio a sistema Fell, in esercizio dal 1868 al 1871.

Il servizio ferroviario si svolge tra il 1º maggio e il 31 ottobre di ogni anno ed effettua servizi a trazione elettrica e a trazione a vapore utilizzando rotabili d'epoca restaurati.

La lineaModifica

La ferrovia museo Blonay-Chamby, della lunghezza di 2.950 m, si trova nella Svizzera romanda, sulle alture tra Vevey e Montreux, a nord del Lago di Ginevra e collega Blonay sulla Vevey-Blonay-Les Pléiades con Chamby sulla Montreaux-Les Avants-Montbovon-Château-d'Oex-Gstaad-Zweisimmen.

PercorsoModifica

Stazioni e fermate
  Linea per Vevey
     
Blonay 620 m s.l.m.
     
Linea per Les Pléiades
     
0,0 Blonay BC
     
     
Linea per Clarens
 
  0,970 Chantemerle (H) 667 m s.l.m.
  Viadotto Baye de Clarens (80 m)
  1,500 Vers-Chez-Robert
 
 
 
  Tunnel Cornaux (45 m)
  1,990 Cornaux (H) 705 m s.l.m.
     
Chamby-Musée (Chaulin) 736 m s.l.m.
     
Biforcazione
   
 
 
Linea per Zweisimmen
   
2,950 Chamby 750 m s.l.m.
   
Linea per Montreux
   

NoteModifica

BibliografiaModifica

  • José Banaudo, Alex Rieben, À la decouverte du Chemin de fer-Musée Blonay-Chamby, Breil-sur-Roya, Les Edition du Cabri, 1992, ISBN 2-903310-98-X.
  • Sébastien Jarne, Le chemin de fer touristique Blonay-Chamby, Lausanne, Ohne Verlag, 1986.
  • Michel Grandguillaume, François Ramstein: Voies étroites de Veveyse et de Gruyère: Bureau vaudois d'adresses (BVA), Lausanne 1984, ISBN 2-88125-003-3
  • Michel Grandguillaume, Gérald Hadorn, Jean Paillard e Jean-Louis Rochaix: Crémailléres et funiculaires Vaudois. Bureau vaudois d'adresses (BVA), Lausanne 1982
  • (FR) Alain Castella e Charles-Maurice Emery, Faire le Voie, Chemin de fer-Musée Blonay-Chamby, in Département de la formation, de la jeunesse et de la culture (DFJC) – Service des affaires culturelles (SERAC) di Canton Vaud, 5 maggio 2011.
  • (FR) Michel Grandguillaume, Gérald Hadorn, Sébastien Jarne, Jean-Louis Rochaix, François Ramstein: Voies étroites de Veveyse et de Gruyère. Bureau vaudois d'adresses (BVA), Lausanne 1984, ISBN 2-88125-003-3
  • (FR) Eric Bettega e Patric Bouillin, Chemin de fer-musée Blonay-Chamby: Plus vivant que jamais!, "Voies Ferrees", 2011, 186, pp. 67–75.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica