Apri il menu principale
Phnom Penh-Sihanoukville
Linea meridionale
InizioPhnom Penh
FineSihanoukville
Stati attraversatiCambogia Cambogia
Lunghezza262.6 km
Apertura1966 (P.Penh-Takéo)
1969 (Takéo-Sihanoukville)
GestoreRoyal Railway Cambodia
Scartamento1.000 mm
Diramazioniper il porto di P.P.
Notehttp://royal-railway.com/
Ferrovie
La stazione di Phnom Penh.
Locomotore a Sihanoukville.

La ferrovia Phnom Penh-Sihanoukville è una delle principali ferrovie della Cambogia. Collega la capitale Phnom Penh all'importante città portuale di Sihanoukville che si affaccia sul golfo del Siam. È un'infrastruttura statale ed è gestita dalla Royal Railway of Cambodia[1].

Indice

StoriaModifica

La linea fra Phnom Penh e Sihanoukville fu aperta all'esercizio negli anni sessanta[2] con un primo tratto di 75 km (P. Penh-Takéo) inaugurato nel gennaio del 1966[3] ed il resto della linea nel novembre del 1969[4]. Con l'inizio della guerra civile cambogiana il servizio fu interrotto fino ai primi anni ottanta quando fu riattivata ma con frequenze limitate[5]. Chiusa nuovamente nel 2009 la linea riprese servizio nel 2012 per il trasporto merci ed il trasporto passeggeri è stato riattivato il 9 aprile 2016 con quattro corse settimanali e fermata limitata alle sole stazioni intermedie di Takéo e Kampot[6].

CaratteristicheModifica

La linea si sviluppa per 262 km con un singolo binario a scartamento metrico (1.000 mm) non elettrificato. Nei pressi della stazione centrale ha inizio una diramazione di 6,7 km[2][5] che collega alla rete il terminale petrolifero ed uno dei terminal container del porto di Phnom Penh. I primi 9,4 km sono in comune con la linea per Sisophon che si dirama verso nord. Lungo la linea sono stati costruiti 94 ponti[5] per scavalcare fiumi e canali e l'andamento altimetrico non vede tratti impegnativi.

Stazioni e fermate[2].
 
0+000 Phnom Penh 16 m s.l.m.
     
0+500 Diramazione per Porto di P.P.
     
Deposito locomotive
 
6+723 Pochentong
     
Aeroporto  
 
9+400 Bivio
     
Linea per Sisophon e Poipet
 
Interporto di P.P.
 
Stung Tasal
 
44+700 Komar Reachea
 
74+500 Takéo
 
83+700 Thamada
 
100+500 Tany
 
118+600 Touk Meas
 
132+900 Kampong Trach
 
166+000 Kampot
     
Diramazione Cementificio
 
Prek Tuek Chhou (252 m)
 
216+600 Veal Rign
 
247+000 Thmar Reap
 
252+500 Raffineria di petrolio
 
262+600 Sihanoukville
 
Porto di Sihanoukville

NoteModifica

  1. ^ Sito della Royal Railway of Cambodia.
  2. ^ a b c ADB Technical Assistance Consultant’s Report, Rehabilitation of the Railway in Cambodia (PDF), su adb.org, Nov 2006. URL consultato il 1º maggio 2017.
  3. ^ International Railway Journal, Volume 7, Simmons-Boardman Publishing Company, 1967, pag.42.
  4. ^ Historic Vietnam, pagina in inglese.
  5. ^ a b c Doc. del Ministero dei lavori pubblici della Cambogia, pag.18., Overview on Transport Infrastructure Sectors in Kingdom of Cambodia (PDF), su mpwt.gov.kh, 2012. URL consultato il 1º maggio 2017 (archiviato dall'url originale il 13 ottobre 2016).
  6. ^ Sito Seat61.com, Train service in Cambodia, aggiornato al 17/03/17.

Altri progettiModifica