Apri il menu principale
Potenza–Pignola–Laurenzana
InizioPotenza Inferiore Scalo
FineLaurenzana
Stati attraversatiItalia Italia
Lunghezza42,501 km
Apertura1919 (Potenza–Pignola)
1931 (Pignola–Laurenzana)
Chiusura1969 (Pignola–Laurenzana)
1980 (Potenza–Pignola)
GestoreMCL (1919-1961)
FCL (1961-1980)
Scartamento950 mm
Elettrificazioneno
Ferrovie

La ferrovia Potenza–Pignola–Laurenzana era una linea ferroviaria a scartamento ridotto, attiva dal 1919 al 1980. Era gestita dalle Ferrovie Calabro Lucane.

Indice

StoriaModifica

La linea nacque come parte della vasta rete progettata dalla Mediterranea-Calabro-Lucane (MCL): in particolare, la tratta avrebbe dovuto congiungere Potenza con Nova Siri[1]. A causa della Prima guerra mondiale i lavori subirono vari ritardi, tanto da permettere l'apertura della prima tratta, tra la stazione di Potenza Inferiore e Pignola, solo il 23 gennaio 1919[2]. Ulteriori problemi finanziari portarono all'apertura della tratta Pignola-Laurenzana il 4 novembre 1931, mentre il proseguimento verso Nova Siri (via Guardia Perticara, San Martino d'Agri, San Chirico Raparo, Senise e Valsinni) non fu mai costruito[3].

Dal 1º gennaio 1964 la linea, insieme alle altre gestite sino ad allora dalla MCL, passò in gestione commissariale governativa[4]: fu sotto la gestione governativa, il 6 settembre 1969, che la tratta Pignola-Laurenzana fu provvisoriamente sospesa all'esercizio, per essere soppressa definitivamente il 7 maggio 1974[5] (i binari furono rimossi nel 1979, dopo contestazioni da parte delle popolazioni locali[6]). La sezione iniziale della linea, tra Potenza e Pignola, chiuse il 23 novembre 1980 per le conseguenze del terremoto dell'Irpinia[7].

Tratta Inaugurazione
PotenzaPignola 23 gennaio 1919[8]
Pignola–Laurenzana 4 novembre 1931

PercorsoModifica

Stazioni e fermate
  linea FAL per Altamura
         
linee RFI per Foggia e per Metaponto
         
Potenza Inferiore / Potenza Centrale
         
Potenza Inferiore Scalo
         
linea RFI per Battipaglia
  4+885 Tora
  8+086 Sciffra
  fiume Basento
  9+159 Madonna del Pantano
  12+131 Pignola
  18+362 Sellata
  21+497 Monteforte
  25+693 Abriola
  29+484 Fiumarella
  34+291 Anzi
  37+067 Ponte Camastra-Calvello
  40+765 Serrapotamo
  42+501 Laurenzana

NoteModifica

BibliografiaModifica

  • Pietro Marra, Calabro Lucane. Piccole ferrovie tra Puglia, Basilicata e Calabria, Bagnacavallo, PGM, 2016, ISBN 978-88-909824-1-5.