Apri il menu principale

Ferrovia dell'Arlberg

Ferrovia dell'Arlberg
InizioInnsbruck
FineBludenz
Stati attraversatiAustria Austria
Lunghezza136 km
Apertura1884
GestoreÖBB
Scartamento1435 mm
Elettrificazione15 kV ~ 16⅔ Hz
Ferrovie

La ferrovia dell'Arlberg è un'importante linea ferroviaria di collegamento internazionale tra l'Austria e la Svizzera e unisce le città di Innsbruck e Bludenz; è l'unico collegamento ferroviario di montagna est-ovest della regione. Lunga 135,7 km è una delle linee più difficili d'Europa come esercizio e spesso soggetta a valanghe, frane e smottamenti. L'esercizio ferroviario è a carico delle Österreichische Bundesbahnen (ÖBB).

StoriaModifica

Già nel 1842 da più parti si avanzava l'idea di un itinerario tra l'Inghilterra e le colonie attraversando Francia, Svizzera ed Austria con imbarco a Trieste, attraverso l'Adriatico, per Suez in Egitto. Era l'idea della Valigia delle Indie che tutti si contendevano nella speranza di un effetto trascinante per i commerci e i viaggi. Nel 1847, Carl Ganahl, un industriale tessile di Feldkirch decise di supportare in proprio la costruzione che tuttavia si presentava ardua in relazione ai terreni impervi da attraversare e le avverse condizioni climatiche in alcuni periodi dell'anno. L'apertura nel 1854 della ferrovia di montagna del Semmering riaccese gli entusiasmi mostrando che era possibile attraversare anche l'Arlberg. Nel 1879 fu approvato il progetto definitivo e il 15 maggio 1880 il Ministero del Commercio diede inizio alla costruzione della ferrovia, che corre da est ad ovest perforando il massiccio dell'Arlberg, spartiacque fra il bacino fluviale del Danubio e di quello del Reno. La costruzione della ferrovia dell'Arlberg avanzò speditamente al punto che già il 29 maggio 1883 il tratto tra Innsbruck e Landeck, in Tirolo, entrò in servizio e il 21 settembre 1884 era interamente completata compresi i 10,25 km, a semplice binario, del Traforo ferroviario dell'Arlberg la cui costruzione era costata ben 92 vittime.

L'apertura dell'Arlberg realizzava una nuova e completa connessione tra il Lago di Costanza e il Mar Adriatico. Il traffico aumentava rapidamente al punto che si accelerarono i lavori per l'apertura del secondo binario attraverso il tunnel che entrò in funzione il 15 luglio 1885. La relazione più prestigiosa della linea dell'Arlberg negli anni trenta fu il famoso treno di lusso Arlberg-Orient Express tra Londra e Bucarest.

La trazione a vapore tuttavia rappresentava un serio problema anche perché le pendenze raggiungevano il 31 per mille. Il 20 novembre 1924 il problema aveva termine in seguito all'elettrificazione del tunnel; in seguito gradatamente veniva elettrificato anche il restante tratto in ascesa. La tensione venne scelta in 15 kV, 16 2/3 Hz a corrente alternata monofase. La linea è ancora oggi molto trafficata nonostante la concorrenza stradale; vi transitano treni veloci ed EuroCity tra Vienna e Vorarlberg. In occasione dei Campionati mondiali di sci alpino del 2001, la stazione di Sankt Anton am Arlberg sul lato est del tunnel dell'Arlberg è stata completamente ricostruita prolungando anche di circa 400 m la lunga galleria dell'Arlberg.

PercorsoModifica

 
Ponte Trisanna e Castello Wiesberg
 
Tunnel Zammer presso Landeck
 
Ponte sull'Inn a Landeck
 
Linea per Kufstein
 
Innsbruck Hauptbahnhof
 
Ferrovia del Brennero da Bolzano
 
Tranvia di Innsbruck,Stubaitalbahn
 
Connessione da Innsbruck stazione merci
 
Innsbruck Ovest
 
Ferrovia Mittenwald per Garmisch-Partenkirchen
 
A12 Inntalautobahn
 
Völs
 
Kematen
 
Unterperfuss
 
Zirl
 
Inzing
 
Hatting
 
Flaurling
   
   
Oberhofen im Inntal
   
Fine rettifica di tracciato
 
Telfs-Pfaffenhofen
 
Rietz
 
Stams
 
Mötz
 
Silz
 
Haiming
 
Ötztal
 
 
Ötztaler Ache
 
B171 Tiroler Straße
 
Roppen
 
Imst-Pitztal
 
L16 Pitztaler Straße
 
Imsterberg
 
Schönwies
 
 
   
Schönwies 1 Inizio rettifica di tracciato
   
tunnel Kronburg (330 m)
   
B180 Reschenstraße
   
tunnel Zammer (2335 m) portale est
   
ex stazione di Zams
   
tunnel Zammer portale ovest
   
Fine rettifica di tracciato
 
71+837 Landeck-Zams 776 m s.l.m.
 
Linea per Malles Venosta mai completata
 
Raccordo Firma Donauchemie AG
 
 
Inn
 
Landeck Perfuchs
 
ponte Zappelbach
 
Pians
 
Serie di 4 ponti:Ganderbach,Mayenthal,Burgfried,Wolfsgruberbach
 
Wiesberg
 
Ponte Trisanna
 
tunnel Weinzierl
   
Inizio rettifica di tracciato
   
tunnel Moltertobel (1643 m)
   
   
Fine rettifica di tracciato
 
ponte Geigertobel
 
Strengen
 
ponte Süßwald
 
Klausbach
 
Flirsch
 
serie di 2 ponti: Rosanna I, Rosanna II
 
 
S16 Arlbergschnellstraße
 
Galleria paravalanghe
   
Flirsch 1 Inizio rettifica di tracciato
   
Schnann
   
Pettneu am Arlberg
   
galleria Innere Maienbach
   
Siding ÖBB-sottostazione elettrica
   
ponte Rosanna III
   
tunnel Apres (189 m)
   
   
fine rettifica tracciato
 
tunnel Vadisen (579 m)
   
Inizio nuova linea
   
ponte Rosanna IV
   
St. Jakob
   
tunnel Wolfsgruben (1743 m), portale est
   
Rosanna IV
   
Rosanna V
   
tunnel Wolfsgruben, portale ovest
   
St. Anton am Arlberg
   
St.Anton am Arlberg (vecchia)
   
tunnel Arlberg (10.648 m), nuovo portale est
   
tunnel Arlberg (10.250 m), portale est vecchio
   
   
Fine nuova linea
 
culmine
 
tunnel Arlberg portale ovest
 
ponte Alfenz
 
Langen am Arlberg
   
inizio rettifica tracciato
   
tunnel Blisadona (2411 m) portale est
   
tunnel Simastobel
   
tunnel Großtobel (505 m)
   
   
Kleines Lawinendach
   
   
ponte Wälditobel
   
ex stazione di Klösterle
   
tunnel Blisadona portale ovest
   
fine rettifica tracciato
 
serie di 3 tunnel paravalanghe
   
inizio rettifica tracciato
   
tunnel Wildentobel (1158 m)
   
acquedotto Wildentobel
   
ponte Spreubach
   
fine rettifica tracciato
 
Wald am Arlberg
 
serie di 4 ponti: Glongtobel,Stelzitobel,Radonatobel
 
serie di 4 tunnel paravalanghe
 
Dalaas
 
ponte Höllentobel
 
serie di 2 tunnel Röcken, Schmiedtobel
 
ponte Schmiedtobel
 
tunnel Engelwand + paravalanghe
 
ponte Brunntobel
 
serie di 3 tunnel:Engelwäldchen,Fünffingertobel1,Fünffingertobel2
 
Innerbraz-Hintergasse
 
Schanatobel
 
serie di 3 tunnel:Böcktöbele,Pfaffentobel,Plattentobel
 
viadotto Rüfe
 
serie di 3 tunnel: paravalanghe,Mason,Arch
 
ponte Masonbach
 
acquedotto Mühltobel
 
Braz
 
Bings
 
Ferrovia Bludenz–Schruns da Schruns
 
Bludenz
 
Ferrovia del Vorarlberg per Feldkirch, Lindau

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN153680302 · LCCN (ENn85318217 · GND (DE4002928-1 · WorldCat Identities (ENn85-318217
  Portale Trasporti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di trasporti