Apri il menu principale

Festival di Berlino 2011

edizione del festival cinematografico

La 61ª edizione del Festival internazionale del cinema di Berlino si è svolta a Berlino dal 10 al 20 febbraio 2011.[1]

L'Orso d'oro è stato assegnato al film iraniano Una separazione di Asghar Farhadi.

L'Orso d'oro alla carriera è stato assegnato all'attore Armin Mueller-Stahl, al quale è stata dedicata la sezione "Homage" con film quali Lola (Deutscher Filmpreis 1982), Utz (Golden Camera 1993), Shine (Satellite Award 1997) e La promessa dell'assassino (Genie Award 2008).

Altri riconoscimenti onorari sono stati assegnati alla cineasta e archivista israeliana Lia van Leer, al musicista e attore Harry Belafonte, a Jérôme Clément, fondatore del canale televisivo arte e a Franz e Rosemarie Stadler, fondatori del Filmkunst66.

Il festival è stato aperto dal film Il Grinta di Joel ed Ethan Coen, proiettato fuori concorso.

La retrospettiva di questa edizione, intitolata "Ingmar Bergman - I film come vita e la vita come film", ha reso omaggio al cineasta svedese con la proiezione dell'intera opera cinematografica, oltre a produzioni televisive come Scene da un matrimonio (1973), Un mondo di marionette (1980) e Sarabanda (2003), documentari dedicati alla sua vita artistica e film per i quali scrisse la sceneggiatura come Spasimo di Alf Sjöberg, Con le migliori intenzioni di Bille August e L'infedele di Liv Ullmann.[2]

Nella sezione "Berlinale Special", oltre alla première di Escuchando al juez Garzón di Isabel Coixet, Gianni e le donne di Gianni Di Gregorio e Late Bloomers di Julie Gavras, è stata ricordata la recente scomparsa del regista Mario Monicelli con la proiezione del film Il marchese del Grillo, Orso d'argento nel 1982.

Indice

GiurieModifica

Isabella Rossellini, Nina Hoss, Aamir Khan, Guy Maddin e Sandy Powell, presidente e membri della giuria internazionale.

Giuria internazionaleModifica

Giuria "Opera prima"Modifica

Giuria "Cortometraggi"Modifica

Giurie "Generation"Modifica

Nella sezione "Generation", gli Orsi di cristallo sono stati assegnati da due giurie nazionali, la Children's Jury Generation Kplus e la Youth Jury Generation 14plus, composte rispettivamente da undici membri di 11-14 anni e sette membri di 14-18 anni. Il Grand Prix e lo Special Prize sono stati assegnati dalla Generation Kplus International Jury, composta dalla regista e produttrice di Hong Kong Mabel Cheung, l'attore, regista e sceneggiatore neozelandese Taika Waititi, il regista tedesco Felix Gönnert, la regista, sceneggiatrice e produttrice australiana Rachel Perkins e il britannico Jonathan Davis, esperto di politica cinematografica europea.

Selezione ufficialeModifica

In concorsoModifica

Fuori concorsoModifica

Proiezione specialeModifica

CortometraggiModifica

Berlinale SpecialModifica

PanoramaModifica

ForumModifica

GenerationModifica

Perspektive Deutsches KinoModifica

RetrospettivaModifica

HomageModifica

Culinary CinemaModifica

PremiModifica

Premi della giuria internazionaleModifica

Premi onorariModifica

Premi della giuria "Opera prima"Modifica

Premi della giuria "Cortometraggi"Modifica

Premi delle giurie "Generation"Modifica

- Children's Jury Generation Kplus

- International Jury Generation Kplus

- Youth Jury Generation 14plus

Premi delle giurie indipendentiModifica

Premi dei lettori e del pubblicoModifica

NoteModifica

  1. ^ 61st Berlin International Film Festival - February 10 - 20, 2011, www.berlinale.de. URL consultato il 9 aprile 2017.
  2. ^ Oct 08, 2010: Berlinale 2011: Retrospective to honour legendary filmmaker Ingmar Bergman, www.berlinale.de. URL consultato il 9 aprile 2017.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàGND (DE16103122-5
  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema