Apri il menu principale

Festival di Sanremo 1971

21º Festival della canzone italiana
Festival di Sanremo 1971
Nicola Di Bari and Nada.JPG
Nada e Nicola Di Bari, vincitori del Festival
EdizioneXXI
Periodo25-27 febbraio
SedeCasinò di Sanremo
PresentatoreCarlo Giuffré
Elsa Martinelli
Trasmissione TVNazionale
Eurovisione
Trasmissione radioSecondo programma
Partecipanti48
Brani in gara24
VincitoreNada e Nicola Di Bari
SecondoRicchi e Poveri e José Feliciano
TerzoLucio Dalla ed Equipe 84
Cronologia
Festival di Sanremo 1970Festival di Sanremo 1972

Il 21º Festival della canzone italiana si tenne al salone delle feste del casinò di Sanremo dal 25 al 27 febbraio 1971 e fu condotto dagli attori Carlo Giuffré ed Elsa Martinelli.

Fu l'ultima edizione in cui i brani in gara venivano presentati da una coppia di interpreti. La doppia interpretazione tornerà nei Festival del 1990 e 1991, ma in quei due casi si trattava solamente di cover di ospiti stranieri fuori concorso, abbinati agli interpreti italiani in gara.

A vincere fu Il cuore è uno zingaro, cantata da Nada e Nicola Di Bari.

La rivelazione dell'edizione fu Lucio Dalla (accoppiato con gli Equipe 84) con la canzone 4 marzo 1943 (data di nascita del cantautore bolognese, che dovette cambiare quello che era il titolo originale del brano, ovvero Gesù Bambino, a causa della censura, che impose anche la modifica di alcune parti del testo) e la coppia formata dai Ricchi e Poveri e José Feliciano, che portarono in giro per il mondo la canzone Che sarà, classificatasi seconda[1].

Adriano Celentano, vincitore l'anno precedente insieme a sua moglie, si presentò al Festival con il brano Sotto le lenzuola, in coppia con il Coro Alpino Milanese, fermandosi al 5º posto: fu questa la prima volta in cui un brano in gara venisse eseguito a cappella sul palco della manifestazione, evento che si sarebbe ripetuto solo ventiquattro anni più tardi ad opera dei Neri per Caso. Anche l'esibizione di Antoine si concluse con una trovata spettacolare poco frequente all'epoca: al termine della sua interpretazione di Il dirigibile (presentata assieme ad Anna Identici) il cantante franco-malgascio fu sollevato in aria da un cavo d'acciaio fino a scomparire, simulando un'alzata in volo. Ciononostante, la canzone non arrivò alla serata finale.[2]
Fu la prima edizione alla quale prese parte Paolo Conte, nella veste di autore (nello specifico di Santo Antonio, Santo Francisco cantata dai Mungo Jerry e Piero Focaccia).[2]

La manifestazione, come era frequente per gli eventi mondani dell'epoca, non fu risparmiata dalle contestazioni di piazza: un gruppo di studenti maoisti, riunitosi di fronte al Casinò per scongiurare lo sfratto di una famiglia di immigrati, si spinse fin dentro il bar del Casinò "armato" di uova marce, pomodori e carciofi che vennero lanciati sul pubblico in arrivo, sfiorando lo scontro con le forze dell'ordine in stato d'allerta. Un altro gruppo di studenti di un movimento pacifista si presentò davanti al Casinò esponendo cartelli in cui chiedevano non già l'abolizione ma la riforma e lo "svecchiamento" del Festival.[2]

PartecipantiModifica

Classifica, canzoni e cantantiModifica

Posizione Interprete Canzone Autori Voti ricevuti
Nada - Nicola Di Bari Il cuore è uno zingaro F. Migliacci e C. Mattone 357
Ricchi e Poveri - José Feliciano Che sarà F. Migliacci, C. Pes e J. Fontana 316
Lucio Dalla - Equipe 84 4 marzo 1943 L. Dalla e P. Pallottino 297
Donatello - Marisa Sannia Com'è dolce la sera L. Albertelli e E. Riccardi 134
Adriano Celentano - Coro Alpino Milanese Sotto le lenzuola L. Beretta, M. Del Prete e A. Celentano 115
Domenico Modugno - Carmen Villani Come stai? R. Pazzaglia e D. Modugno 95
Don Backy - Gianni Nazzaro Bianchi cristalli sereni A. Caponi 76
Al Bano - Aguaviva 13, storia d'oggi V. Pallavicini e A. Carrisi 69
Gigliola Cinquetti - Ray Conniff Rose nel buio L. Pilat, M. Panzeri e D. Pace 58
10° Caterina Caselli - Dik Dik Ninna nanna (Cuore mio) L. Albertelli e E. Riccardi 56
11° Pino Donaggio - Peppino Di Capri L'ultimo romantico V. Pallavicini e P. Donaggio 50
12° Little Tony - Formula 3 La folle corsa Mogol e C. Donida 43
13° Sergio Endrigo - New Trolls Una storia S. Endrigo 30
14° Sergio Menegale - Wallace Collection Il sorriso il paradiso S. Menegale e G. D'Errico 18
NF Rosanna Fratello - Nino Ferrer Amsterdam D. Pace, M. Panzeri e P. Calvi
NF Maurizio & Fabrizio - Protagonisti Andata e ritorno D. Renzetti e L. Albertelli
NF Paolo Mengoli - Mark e Martha I ragazzi come noi E. Lombardi e G. Balducci
NF Antoine - Anna Identici Il dirigibile L. Albertelli e M. Fabrizio
NF I Giganti - Fabio Trioli Il viso di lei Baracuda, V. Tempera e S. Scandolara
NF Jordan - Gens Lo schiaffo G. Deriu e V. Barsanti
NF Edda Ollari - Lorenza Visconti L'ora giusta C. Conti, D. Pace, M. Panzeri e G. Argenio
NF Nomadi - Mal Non dimenticarti di me Mogol e M. Lavezzi
NF Pio - Mau Cristiani Occhi bianchi e neri E. Sciorilli, A. Testa e M. Del Prete
NF Piero Focaccia - Mungo Jerry Santo Antonio Santo Francisco V. Pallavicini e P. Conte

RegolamentoModifica

Due interpretazioni per brano, 14 brani qualificati per la serata finale.

SiglaModifica

La sigla è di Carlo Giuffré, presentatore del Festival, intitolata Dichiarazione d'amore.

OrchestraModifica

Piazzamenti in classifica dei singoliModifica

[3]

Interprete Singolo Pos.Massima Pos.Annuale
Lucio Dalla e l'Equipe 84[4] 4 marzo 1943 1 9
Nicola Di Bari e Nada Il cuore è uno zingaro 2 16
Ricchi e Poveri e José Feliciano[5] Che sarà 2 21
Adriano Celentano Sotto le lenzuola 4 17
Al Bano 13, storia d'oggi 6 39
Domenico Modugno Come stai? 8 60
Donatello Com'è dolce la sera 11 54
Don Backy Bianchi cristalli sereni 13 66
Little Tony e Formula 3 La folle corsa 15 75

Organizzazione e direzione artisticaModifica

NoteModifica

  1. ^ di Paolo Ruggieri, Canzoni Italiane, Fabbri, 1994, Vol.4, pag.70
  2. ^ a b c Marcello Giannotti, L'Enciclopedia di Sanremo 1951-2006, Tutto il festival dalla A alla Z, 2007, Gremese Editore
  3. ^ Hit Parade Italia - Indice per Anno: 1971
  4. ^ 4 marzo 1943
  5. ^ Che sarà

Altri progettiModifica

BibliografiaModifica

  Portale Festival di Sanremo: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Festival di Sanremo