Festival di Sanremo 2010

60º edizione del festival della canzone italiana
Festival di Sanremo 2010
Sanremo-2010 logo.jpg
EdizioneLX
Periodo16 - 20 febbraio
SedeTeatro Ariston di Sanremo
Direttore artisticoGianmarco Mazzi
PresentatoreAntonella Clerici
Trasmissione TVRai 1
Eurovisione
Trasmissione radioRai Radio 1
Rai Radio 2
Partecipanti25
VincitoreValerio Scanu
SecondoPupo, Emanuele Filiberto di Savoia con Luca Canonici
TerzoMarco Mengoni
Premio della criticaMalika Ayane
Cronologia
Festival di Sanremo 2009Festival di Sanremo 2011

Il sessantesimo Festival di Sanremo si è svolto al Teatro Ariston di Sanremo dal 16 al 20 febbraio 2010 ed è stato presentato da Antonella Clerici, già co-conduttrice dell'edizione 2005.

La direzione artistica è stata curata da Gianmarco Mazzi e l'orchestra è stata diretta dal maestro Marco Sabiu. Per la prima volta la regia televisiva del programma è stata affidata a Duccio Forzano, mentre la scenografia è stata disegnata da Gaetano Castelli.[1] Le coreografie sono state curate da Daniel Ezralow.

Vi hanno partecipato 25 artisti con altrettanti brani suddivisi in due sezioni: Artisti (composta da 15 cantanti affermati) e Nuova Generazione (composta da 10 giovani cantanti emergenti).[2]

Il vincitore della sezione Artisti è stato Valerio Scanu con il brano Per tutte le volte che...,[3] mentre nella sezione Nuova Generazione ha vinto la canzone Il linguaggio della resa di Tony Maiello.[4] Il Premio della Critica "Mia Martini" è andato a Ricomincio da qui di Malika Ayane per la sezione Artisti e a L'uomo che amava le donne di Nina Zilli per la sezione Nuova Generazione.[5][6]

ConduzioneModifica

Il 2 settembre 2009 viene reso noto dalla Rai che la presentatrice Antonella Clerici avrebbe condotto la sessantesima edizione del Festival di Sanremo.[7] La presentatrice, già co-conduttrice dell'edizione 2005 al fianco di Paolo Bonolis, ha in seguito dichiarato che non vi sarebbe stata alcuna co-conduzione.[8] Antonella Clerici è stata la quarta donna a condurre l'intera kermesse canora come presentatrice principale dopo Loretta Goggi, Raffaella Carrà e Simona Ventura.[7] Inoltre, quella della Clerici può essere considerata la prima e unica conduzione femminile solista della kermesse.

Direzione artistica e autoriModifica

La direzione artistica dell'evento è stata nuovamente affidata a Gianmarco Mazzi, già direttore artistico-musicale delle edizioni del 2005, del 2006 e del 2009.[7]

Fra gli autori del programma vi sono Ivano Balduini, Matteo Catalano, Massimo Cotto, Simona Ercolani, Cesare Lanza, Andrea Lo Vecchio, Luca Parenti e Francesco Valitutti.[9]

PartecipantiModifica

Sezione ArtistiModifica

Le canzoni sono state scelte e/o gli artisti sono stati invitati dal direttore artistico Gianmarco Mazzi e da Antonella Clerici, i quali si sono potuti avvalere della consulenza del direttore d’orchestra e degli autori del Festival.[2]

Il 9 settembre 2009 viene reso noto che, su proposta della conduttrice Antonella Clerici e del direttore artistico Gianmarco Mazzi e in accordo con il direttore di Rai 1 Mauro Mazza, il vincitore della terza edizione del talent show di Rai 2 X Factor avrebbe guadagnato di diritto la partecipazione alla gara dei "Big" alla successiva edizione del Festival di Sanremo.[10][11] Tale privilegio è poi andato a Marco Mengoni, vincitore della finale del programma andata in onda il 2 dicembre 2009, il quale è divenuto così il primo cantante ufficiale del cast del sessantesimo Festival di Sanremo.[12]

La lista completa dei 16 cantanti in gara nella sezione Artisti e i titoli delle rispettive canzoni è stata annunciata da Antonella Clerici il 18 dicembre 2009.[13]

Morgan, inizialmente ammesso al Festival con la canzone La sera, è stato escluso per decisione del direttore di Rai Uno Mauro Mazza e del direttore generale della Rai Mauro Masi a causa di un'intervista rilasciata al mensile Max, nella quale il cantante aveva dichiarato di fare uso di cocaina come antidepressivo.[14]

Interprete Ultime partecipazioni al Festival
Arisa[15] 2009 (nella categoria Nuove Proposte)
Enrico Ruggeri 2003
Fabrizio Moro 2008
Irene Fornaciari e Nomadi 2009 (nella categoria Nuove Proposte) e 2006
Irene Grandi 2000
Malika Ayane 2009 (nella categoria Nuove Proposte)
Marco Mengoni Esordiente
Nino D'Angelo e Maria Nazionale 2003 ed Esordiente
Noemi Esordiente
Povia 2009
Pupo, Emanuele Filiberto e Luca Canonici 2009 ed Esordienti
Simone Cristicchi 2007
Sonohra 2008 (nella categoria Giovani)
Toto Cutugno 2008
Valerio Scanu Esordiente

Sezione Nuova GenerazioneModifica

8 dei 10 artisti della sezione dedicata alle nuove proposte, ribattezzata Nuova Generazione, sono stati scelti attraverso l'omonima selezione. Le 998 canzoni candidate sono state pubblicate sul sito del Festival di Sanremo il 3 dicembre 2009. In seguito, il 12 gennaio 2010, la Sanremo Academy, una commissione composta da Massimo Cotto, Gigio D'Ambrosio, Andrea Lo Vecchio e Mariolina Simone e presieduta da Gianmarco Mazzi, ha reso noti i nomi degli 8 vincitori, ovvero Nicolas Bonazzi, Jessica Brando, Broken Heart College, Mattia De Luca, La fame di Camilla, Luca Marino, Tony Maiello e Nina Zilli.[16]

Contestualmente, fra ottobre e dicembre 2009, si è tenuto il concorso di preselezione SanremoLab per l'attribuzione degli altri due posti. Fra i 321 artisti partecipanti sono state selezionate 40 proposte, le quali sono state ascoltate il 10 e l'11 dicembre da una commissione composta da Nicoletta Deponti, Elena Di Cioccio, Federica Gentile, Luigi Grasso, Francesco Mandelli e Bruno Santori e presieduta dal giornalista Paolo Giordano.[17] Gli 8 finalisti, ovvero i Divario, Davide Fasulo, Giops, Maya, Erika Mineo, Jacopo Ratini, Romeus e Donato Santoianni, sono stati valutati il giorno seguente dalla sopraccitata Sanremo Academy, la quale infine ha premiato Jacopo Ratini e Romeus.[18]

Interprete Ultime partecipazioni al Festival
Broken Heart College Esordienti
Jacopo Ratini Esordiente
Jessica Brando Esordiente
La Fame di Camilla Esordienti
Luca Marino Esordiente
Mattia De Luca Esordiente
Nicolas Bonazzi Esordiente
Nina Zilli Esordiente
Romeus Esordiente
Tony Maiello Esordiente

Classifica finaleModifica

Sezione ArtistiModifica

Posizione Interprete Canzone Autori
Valerio Scanu Per tutte le volte che... P. Carone
Pupo ed Emanuele Filiberto con Luca Canonici Italia amore mio E. Filiberto ed E. Ghinazzi
Marco Mengoni Credimi ancora M. Mengoni, S. Fabiani, M. Calabrese e P. Calabrese
F (4º)[19] Noemi Per tutta la vita D. Calvetti e M. Ciappelli
F (5º)[20] Malika Ayane Ricomincio da qui M. Ayane, Pacifico e F. Arnò
F (6º)[21] Irene Fornaciari feat. Nomadi Il mondo piange A. Fornaciari, D. Dattoli e I. Fornaciari
F (7º)[22] Simone Cristicchi Meno male S. Cristicchi, F. Di Gesù, E. Marcelli e A. Canini
F (8º)[23] Irene Grandi La cometa di Halley F. Bianconi e I. Grandi
F (9º)[24] Arisa Malamorenò G. Anastasi
F (10º)[25] Povia La verità G. Povia
NF (E4) Enrico Ruggeri La notte delle fate E. Ruggeri
Fabrizio Moro Non è una canzone F. Mobrici
NF (E3) Nino D'Angelo con Maria Nazionale Jammo jà[26] N. D'Angelo
Sonohra Baby R. Tini e D. Fainello
Toto Cutugno Aeroplani T. Cutugno, C. Romano e S. Iodice

Sezione Nuova GenerazioneModifica

Posizione Interprete Canzone Autori
Tony Maiello Il linguaggio della resa T. Maiello, F. Zanotti, F. Ferraguzzo e R. Cardelli
Jessica Brando Dove non ci sono ore V. Rossi
Nina Zilli L'uomo che amava le donne N. Zilli e Kaballà
Luca Marino Non mi dai pace L. Marino
NF (E3) La Fame di Camilla Buio e luce E. Meta, G. Colatorti, D. Rubini e L. Diana
Nicolas Bonazzi Dirsi che è normale N. Bonazzi
Romeus Come l'autunno C. Tundo e F. Tricarico
NF (E2) Broken Heart College Mesi M. Longobardi e N. Arquilla
Jacopo Ratini Su questa panchina J. Ratini
Mattia De Luca Non parlare più F. Tricarico

Regolamento e serateModifica

Il regolamento della sessantesima edizione è molto simile a quello del 2009. Tuttavia, sono state apportate alcune modifiche; fra queste, la più rilevante è l'inedita ammissibilità della canzone interamente in dialetto. Il nuovo articolo 6 impone infatti la lingua italiana per la composizione delle canzoni, ma “si considerano appartenenti alla lingua italiana, quali espressioni di cultura popolare, canzoni in lingua dialettale italiana“.[2] Inoltre, gli autori delle canzoni in gara non devono necessariamente essere di nazionalità italiana.[27] Infine, le canzoni degli artisti in gara nella sezione delle Nuove Proposte vengono pubblicate prima della loro prima esecuzione al Festival.

Anche la struttura della gara è rimasta pressoché invariata rispetto a quella della precedente edizione. Nel corso delle cinque serate, attraverso i due principali sistemi di votazione, ovvero la giuria demoscopica e il sistema misto televoto 50% e orchestra 50% (e in alcuni casi grazie al solo televoto), si è arrivati progressivamente alla proclamazione della canzone vincitrice della sezione Artisti. I partecipanti alla sezione Nuova Generazione invece sono stati valutati solo dal sistema misto televoto 50% e orchestra 50%.[2]

Sebbene fossero stati inizialmente previsti solo 14 Artisti, per volontà della stessa conduttrice il numero delle canzoni in gara è stato aumentato da 14 a 16.[13] Tuttavia, in seguito all'esclusione di Morgan, il numero degli Artisti in gara è sceso da 16 a 15.

Prima serataModifica

Nel corso della prima serata si sono esibiti i 15 Artisti in gara. Le canzoni sono state votate dalla giuria demoscopica presente nella galleria del Teatro Ariston. Gli Artisti agli ultimi tre posti della graduatoria della serata sono stati provvisoriamente eliminati.[2][28]

Inoltre sono stati presentati, con un breve filmato, i 10 partecipanti della sezione Nuova Generazione.[2]

ArtistiModifica

  •      Eliminato

Ordine di uscita[29] Artista Brano
1 Irene Grandi La cometa di Halley
2 Valerio Scanu Per tutte le volte che...
3 Toto Cutugno Aeroplani
4 Arisa Malamorenò
5 Nino D'Angelo con Maria Nazionale Jammo jà
6 Marco Mengoni Credimi ancora
7 Simone Cristicchi Meno male
8 Malika Ayane Ricomincio da qui
9 Pupo ed Emanuele Filiberto con Luca Canonici Italia amore mio
10 Enrico Ruggeri La notte delle fate
11 Sonohra Baby
12 Povia La verità
13 Irene Fornaciari feat. Nomadi Il mondo piange
14 Noemi Per tutta la vita
15 Fabrizio Moro Non è una canzone
Ospiti[30]

Seconda serataModifica

Nel corso della seconda serata si sono esibiti i 12 Artisti rimasti in gara. Le canzoni sono state votate da una nuova giuria demoscopica presente in sala nella galleria del Teatro Ariston. Gli Artisti agli ultimi due posti della graduatoria della serata sono stati provvisoriamente eliminati.[2][31]

Inoltre, si sono esibiti i primi 5 artisti della sezione Nuova Generazione. Le canzoni sono state votate per il 50% dal pubblico a casa tramite il televoto e per il restante 50% dalla Sanremo Festival Orchestra. Le due più votate hanno avuto accesso alla finale di venerdì.[2][31]

ArtistiModifica

  •      Eliminato

Ordine di uscita[32] Artista Brano
1 Povia La verità
2 Noemi Per tutta la vita
3 Enrico Ruggeri La notte delle fate
4 Fabrizio Moro Non è una canzone
5 Malika Ayane Ricomincio da qui
6 Sonohra Baby
7 Irene Grandi La cometa di Halley
8 Valerio Scanu Per tutte le volte che...
9 Simone Cristicchi Meno male
10 Marco Mengoni Credimi ancora
11 Arisa Malamorenò
12 Irene Fornaciari feat. Nomadi Il mondo piange

Nuova GenerazioneModifica

  •      Eliminato

Ordine di uscita[32] Artista Brano Televoto[33] Orchestra Risultato
Voti % Graduatoria
1 Nina Zilli L'uomo che amava le donne 4.652 22,83% 1 N.D. Primi due
2 Broken Heart College Mesi 4.012 19,69% 3 N.D. Ultimi tre
3 Mattia De Luca Non parlare più 3.517 17,26% 5 N.D. Ultimi tre
4 Jacopo Ratini Su questa panchina 3.680 18,06% 4 N.D. Ultimi tre
5 Luca Marino Non mi dai pace 4.513 22,15% 2 N.D. Primi due
Ospiti

Terza serataModifica

È stata una serata evento intitolata "Quando la musica diventa leggenda" in cui alcuni cantanti italiani ed internazionali hanno omaggiato le più belle canzoni della storia del Festival.[2]

Inoltre, si sono esibiti i 5 Artisti esclusi nel corso delle prime due serate. Questi hanno anticipato i propri duetti previsti per venerdì interpretando i brani in versione liberamente rivisitata affiancati da artisti ospiti italiani e/o stranieri. Le canzoni sono state votate per il 50% dal pubblico a casa tramite il televoto e per il restante 50% dalla Sanremo Festival Orchestra. Le due più votate sono state riammesse alla gara.[2][36]

Infine, si sono esibiti i rimanenti 5 artisti della sezione Nuova Generazione. Le canzoni sono state votate per il 50% dal pubblico a casa tramite il televoto e per il restante 50% dalla Sanremo Festival Orchestra. Le due più votate hanno avuto accesso alla finale di venerdì serata assieme alle due già selezionate nella seconda serata.[2][36]

Artisti - RipescaggioModifica

  •      Rientrato in gara

Ordine di uscita[37] Artista Ospite/i[38] Brano Televoto[33] Orchestra Risultato
Voti % Graduatoria
1 Toto Cutugno Belén Rodríguez Aeroplani 32.566 5,13% 5 N.D. Ultimi tre
2 Pupo ed Emanuele Filiberto con Luca Canonici Le Divas Italia amore mio 204.679 32,21% 2 N.D. Primi due
3 Valerio Scanu Alessandra Amoroso Per tutte le volte che... 233.092 36,69% 1 N.D. Primi due
4 Sonohra Dodi Battaglia Baby 70.986 11,17% 4 N.D. Ultimi tre
5 Nino D'Angelo con Maria Nazionale Ambrogio Sparagna e Le Voci Del Sud Jammo jà 94.042 14,80% 3 N.D. Ultimi tre

Nuova GenerazioneModifica

  •      Eliminato

Ordine di uscita[37] Artista Brano Televoto[33] Orchestra Risultato
Voti % Graduatoria
1[39] Jessica Brando Dove non ci sono ore 6.500 32,83% 1 N.D. Primi due
2 Nicolas Bonazzi Dirsi che è normale 2.994 15,12% 3 N.D. Ultimi tre
3 La Fame di Camilla Buio e luce 2.988 15,09% 4 N.D. Ultimi tre
4 Tony Maiello Il linguaggio della resa 5.824 29,41% 2 N.D. Primi due
5 Romeus Come l'autunno 1.494 7,55% 5 N.D. Ultimi tre
Ospiti[36][37][38][40]

Quarta serataModifica

Nel corso della quarta serata si sono esibiti i 12 Artisti rimasti in gara, i quali hanno interpretato i propri brani in versione liberamente rivisitata affiancati da artisti ospiti italiani e/o stranieri. Le canzoni sono state votate per il 50% dal pubblico a casa tramite il televoto e per il restante 50% dai musicisti della Sanremo Festival Orchestra. Al termine della serata, le canzoni agli ultimi due posti della graduatoria combinata sono state definitivamente eliminate.[2][41]

Inoltre, si sono esibiti i 4 artisti finalisti della sezione Nuova Generazione. Le canzoni sono state votate per il 50% dal pubblico a casa tramite il televoto e per il restante 50% dalla Sanremo Festival Orchestra. La canzone più votata è stata proclamata vincitrice della sezione Nuova Generazione.[2][4]

ArtistiModifica

  •      Eliminato

Ordine di uscita[42] Artista Ospite/i[43] Brano Televoto[44] Orchestra Risultato
Voti % Graduatoria
1 Malika Ayane Sabrina Brazzo e il Corpo di Ballo del Teatro alla Scala Ricomincio da qui 11.460 2,78% 8 N.D. Salva
2 Simone Cristicchi Coro dei Minatori di Santa Fiora Meno male 11.344 2,75% 9 N.D. Salvo
3 Irene Grandi Marco Cocci La cometa di Halley 9.773 2,37% 10 N.D. Salva
4 Irene Fornaciari feat. Nomadi Mousse T e Suzie Furlonger Il mondo piange 18.359 4,46% 6 N.D. Salvi
5 Marco Mengoni Solis String Quartet Credimi ancora 39.478 9,58% 3 N.D. Salvo
6 Pupo ed Emanuele Filiberto con Luca Canonici Marcello Lippi e Le Divas Italia amore mio 141.384 34,32% 1 N.D. Salvi
7 Valerio Scanu Alessandra Amoroso Per tutte le volte che... 110.029 26,71% 2 N.D. Salvo
8 Arisa Lino Patruno Jazz Band Malamorenò 20.812 5,05% 5 N.D. Salva
9 Enrico Ruggeri Decibel La notte delle fate 6.391 1,55% 11 N.D. Ultimi due
10 Noemi Kataklò Per tutta la vita 12.113 2,94% 7 N.D. Salva
11 Fabrizio Moro Jarabe de Palo e DJ Jad Non è una canzone 5.940 1,44% 12 N.D. Ultimi due
12 Povia Marco Masini e Bettina Bernardi La verità 24.830 6,03% 4 N.D. Salvo

Nuova Generazione - FinaleModifica

  •      Vincitore

Ordine di uscita[42] Artista Brano Televoto[33] Orchestra Classifica finale
Voti % Graduatoria
1 Tony Maiello Il linguaggio della resa 15.623 35,04% 1 N.D. 1
2 Jessica Brando Dove non ci sono ore 11.507 25,81% 2 N.D. 2
3 Luca Marino Non mi dai pace 7.550 16,93% 4 N.D. 4
4 Nina Zilli L'uomo che amava le donne 9.904 22,21% 3 N.D. 3
Ospiti

Quinta serata - FinaleModifica

Nella quinta serata si sono esibiti i 10 Artisti finalisti. Le canzoni sono state votate per il per il 50% dal pubblico da casa tramite il televoto e per il restante 50% dalla Sanremo Festival Orchestra. Le tre canzoni più votate hanno avuto accesso allo spareggio a tre, nel quale i punteggi precedenti sono stati azzerati ed il vincitore è stato determinato dal solo pubblico spettatore attraverso il televoto. La canzone più votata è stata proclamata vincitrice della Sezione Artisti.[2][3] Inoltre è stato assegnato il Premio della Critica "Mia Martini" per entrambe le sezioni.[5][6]

Artisti - Finale - 1ª parteModifica

  •      Ammesso alla finale a tre

Ordine di uscita[45] Artista Brano Televoto[33] Orchestra Classifica finale
Voti % Posizione
1 Valerio Scanu Per tutte le volte che... 135.588 21,12% 2 N.D. Primi tre
2 Noemi Per tutta la vita 23.089 3,60% 7 N.D. 4
3 Marco Mengoni Credimi ancora 80.287 12,51% 3 N.D. Primi tre
4 Povia La verità 61.125 9,52% 4 N.D. 10
5 Malika Ayane Ricomincio da qui 21.668 3,38% 8 N.D. 5
6 Irene Grandi La cometa di Halley 18.358 2,86% 9 N.D. 8
7 Pupo ed Emanuele Filiberto con Luca Canonici Italia amore mio 212.482 33,10% 1 N.D. Primi tre
8 Irene Fornaciari feat. Nomadi Il mondo piange 36.210 5,64% 6 N.D. 6
9 Simone Cristicchi Meno male 16.031 2,50% 10 N.D. 7
10 Arisa Malamorenò 37.069 5,77% 5 N.D. 9

Artisti - Finale a treModifica

  •      Vincitore

Ordine di uscita[45] Artista Brano Televoto[33] Classifica finale
Voti %
1 Marco Mengoni Credimi ancora 187.913 29,46% 3
2 Valerio Scanu Per tutte le volte che... 235.105 37,01% 1
3 Pupo ed Emanuele Filiberto con Luca Canonici Italia amore mio 213.886 33,53% 2
Ospiti

PremiModifica

Sezione ArtistiModifica

Sezione Nuova GenerazioneModifica

Altri premiModifica

OrchestraModifica

L'orchestra Sinfonica di Sanremo ha assunto, a partire da questa edizione, la denominazione di Sanremo Festival Orchestra[48]. Il direttore musicale fu il maestro Marco Sabiu. Durante le esibizioni dei cantanti venne diretta dai maestri:

SiglaModifica

La sigla è Sabiu nº7 del Maestro Marco Sabiu, rivisitazione di Hoppípolla della band islandese Sigur Rós.

JingleModifica

In quest'edizione l'entrata in scena di ciascun cantante della sezione Artisti è accompagnata da uno stacchetto che riprende un successo della sua carriera.

ScenografiaModifica

La scenografia di quest'edizione è stata curata da Gaetano Castelli. L'artista, al suo quindicesimo festival, ha creato una macchina scenica moderna ed elegante, costellata di ledwall e luci al led e contraddistinte da linee curve nella quale l'orchestra era sita nel golfo mistico ai piedi del palco. La classica scalinata è stata sostituita da un gigantesco ascensore ellissoidale incastonato al centro della scenografia.[1][49]

GiurieModifica

Giuria demoscopicaModifica

La giuria demoscopica è un campione di 300 abituali ascoltatori, acquirenti e appassionati di musica provenienti da tutta Italia e differenti per sesso ed età. I giurati siedono nella galleria del Teatro Ariston al momento del voto ed esprimono le loro preferenze attribuendo ad ogni canzone un punteggio da 1 a 10 nel momento immediatamente successivo alla sua esecuzione in puntata. In ciascuna serata il campione è stato costituito da persone diverse.

La giuria demoscopica è intervenuta valutando le canzoni degli Artisti nel corso della prima e della seconda serata.[2]

TelevotoModifica

Il televoto è il mezzo attraverso cui il pubblico da casa ha potuto esprimere le sue preferenze.

Il televoto e il voto dell'Orchestra, entrambi con peso del 50%, hanno determinato le graduatorie combinate della sezione Artisti nel corso della terza, quarta e quinta serata. Lo stesso sistema ha determinato le graduatorie combinate della sezione Nuova Generazione. Infine, il televoto è stato l'unico sistema di votazione che è intervenuto nello spareggio fra i tre finalisti.[2]

OrchestraModifica

Il voto dell'orchestra è il voto espresso in forma anonima dai musicisti della Sanremo Festival Orchestra e dai componenti del coro.

Il televoto e il voto dell'Orchestra, entrambi con peso del 50%, hanno determinato le graduatorie combinate della sezione Artisti nel corso della terza, quarta e quinta serata. Lo stesso sistema ha determinato le graduatorie combinate della sezione Nuova Generazione.[2]

Sala Stampa Roof AristonModifica

Presso la Sala Stampa Roof Ariston sono riuniti i rappresentanti delle testate accreditate fra agenzie giornalistiche, quotidiani e periodici.[50] A maggioranza dei votanti ha attribuito il Premio della Critica "Mia Martini" per entrambe le sezioni.[5][46]

Sala Stampa Radio-TVModifica

La Sala Stampa Radio-TV, situata presso il Palafiori di Sanremo, è una rappresentanza delle principali emittenti radiofoniche e televisive private in ambito nazionale, regionale e provinciale. A maggioranza dei votanti ha attribuito il Premio Sala Stampa Radio-Tv per entrambe le sezioni.[5][46]

Ex aequoModifica

In caso di parità tra due o più canzoni-artisti della sezione Nuova Generazione, la proclamazione delle canzoni vincitrici sarebbe avvenuta ex aequo.[2]

Dopofestival e YouDemModifica

Nonostante l'assenza del DopoFestival al termine della trasmissione, la social TV YouDem, promossa dal Partito Democratico, ha proposto una versione alternativa del programma, condotta da Elena Di Cioccio, già conduttrice di Scorie su Rai 2.[51][52]

Controversie e contestazioniModifica

  • Il 18 dicembre 2009 Morgan viene annunciato come uno dei 16 Artisti in gara al Festival di Sanremo 2010.[13] Tuttavia, a pochi giorni dal festival, il cantautore ha rilasciato un'intervista al mensile Max in cui affermava di fare uso quotidiano e regolare di cocaina come antidepressivo. Le affermazioni hanno suscitato lo sdegno del direttore artistico Gianmarco Mazzi e del direttore di Rai Uno Mauro Mazza e la condanna di alcuni esponenti del mondo politico, fra cui la Ministra della Gioventù Giorgia Meloni e il sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio Carlo Giovanardi.[53] Morgan ha prontamente smentito tali dichiarazioni, affermando che l'intervista gli è stata sostanzialmente carpita e che si stesse riferendo all'uso che ne faceva in passato; "La droga fa male, la considero pericolosa e inutile.".[54] Nonostante ciò, il 3 febbraio 2010, Mauro Mazza, d’intesa con il Direttore Generale Mauro Masi e dopo la consultazione di Gianmarco Mazzi, ha deciso l’esclusione del cantante e del suo brano La sera dalla 60º edizione del Festival di Sanremo.[55] La polemica ha comunque fatto da traino pubblicitario alla manifestazione.
  • Nella serata di giovedì 18 febbraio la cantante quindicenne Jessica Brando si sarebbe dovuta esibire regolarmente per la gara della sezione Nuova Generazione. Tuttavia, la serata evento Quando la musica diventa leggenda è durata più del previsto e il sopraggiungere della mezzanotte ha impedito alla giovane di andare in onda; la legge sulla tutela dei minori in televisione infatti proibisce di mostrare questi ultimi in pubblico dal vivo una volta passato il suddetto orario. Al suo posto è stata quindi mandata in onda in differita la registrazione delle sue prove. La decisione ha suscitato il malcontento della Sala Stampa e del presidente della FIMI Enzo Mazza.[56]
  • Durante la kermesse tutte le esibizioni del trio composto da Pupo, Emanuele Filiberto e il tenore Luca Canonici sono state oggetto di fischi e forti contestazioni sempre crescenti.[57] Il culmine delle proteste è stato raggiunto nella serata finale del 20 febbraio quando, con la proclamazione dei tre finalisti, il pubblico in sala ha gridato slogan contro il meccanismo di selezione del vincitore, mentre gli orchestrali, all'annuncio della non ammissione alla finalissima delle canzoni interpretate da Noemi e Malika Ayane, hanno accartocciato e gettato in aria gli spartiti in segno di disaccordo nei confronti del risultato. La Sanremo Festival Orchestra, tramite il maestro Marco Sabiu ha chiesto di rendere pubblico il proprio voto, circostanza però non contemplata dal regolamento e non destinata a realizzarsi.[58][59] Solo il reiterato invito alla calma di Antonella Clerici è valso a rasserenare gli animi.
    • Il 21 febbraio il Codacons ha chiesto di sospendere i risultati finali e, insieme all'Associazione utenti radiotelevisivi, ha chiesto di «sequestrare tutti i televoti che hanno determinato i primi tre classificati al Festival e verificare le utenze di provenienza per escludere che si tratti di utenze collegate ad agenzie specializzate che è noto che svolgono questo mercato».[60] Questo anche dopo alcune segnalazioni di Striscia la notizia. Il 23 febbraio 2010 il quotidiano Avvenire pubblica i tabulati, per filo e per segno, serata per serata, dei televoti al Festival.
    • Il 15 febbraio 2011, in seguito alla denuncia del Codacons, l'Antitrust ha multato la RAI per 50.000 € per pratica commerciale scorretta obbligandola ad avvertire i telespettatori che non esistono strumenti per arginare le manipolazioni del risultato del televoto.[61]
  • Durante la finale, in coda all'intervista di Maurizio Costanzo a tre dipendenti FIAT di Termini Imerese, un accenno di contestazione si è avuto al momento degli interventi del segretario del PD Pier Luigi Bersani e del ministro per lo sviluppo economico Claudio Scajola del PdL[58]; i due politici sono intervenuti sotto richiesta di Costanzo, il quale è stato richiamato da Antonella Clerici dato il luogo non consono ai discorsi politici.

EsclusiModifica

Oltre alla già nota esclusione del cantautore Morgan, diversi cantanti non sono stati ammessi nella categoria Artisti. Fra questi vi sono i Modà (con Sono già solo),[62] Bungaro, ferruccio spinetti e omar sosa (con Dal destino infortunato, testo inedito di Sergio Endrigo),[63] Mietta (con D'aria buona di Zucchero),[64] Don Backy (con Vent'anni),[65][66] Asia Argento e Roberto Kunstler (con Mentre),[67] Paola Turci (con un brano scritto da Carmen Consoli e Nada), Luca Barbarossa e Neri Marcorè, Cristiano De André, Omar Pedrini, Gerardina Trovato, i Matia Bazar, i Finley, Karima (con un brano scritto da Burt Bacharach), i Lost (brano scritto con Niccolò Agliardi), Enzo Iacchetti e Giobbe Covatta,[68] Dario Gay e Vladimir Luxuria, Amedeo Minghi e Arianna, Ivana Spagna e Luca Jurman, Francesco Baccini, Alessandra Amoroso, Matteo Becucci, Simona Molinari, Violante Placido, Lando Fiorini e Rita Forte (con un brano scritto da Marcello Marrocchi in romanesco).[69] È stata invece ritirata all'ultimo momento la candidatura di Giusy Ferreri e Mauro Ermanno Giovanardi con Io confesso, poi presentata in gara l'anno dopo dai soli La Crus, risultando sesta.

Per la sezione Nuova Generazione hanno proposto brani anche Daniele Magro (con Al posto del mondo),[70] Mariangela, Corinne Marchini, Silvia Olari, Luca Napolitano e Simonetta Spiri. Fra gli esclusi di SanremoLab 2009 figurano Erika Mineo, nota in seguito come Amara, e Maya, ovvero Roberta Pompa, concorrente della settima edizione di X Factor e poi componente del gruppo musicale femminile Le Deva.

AscoltiModifica

Risultati di ascolto delle varie serate, secondo rilevazioni Auditel.

Serate Serate Telespettatori Share
I 16 febbraio 2010 10 718 000 45,29%[71]
II 17 febbraio 2010 10 163 000 43,88%[72]
III 18 febbraio 2010 10 005 000 46,02%[73]
IV 19 febbraio 2010 11 274 000 50,74%[74]
Finale 20 febbraio 2010 12 462 000 53,21%[75]
Media delle serate 10 924 400 47,84%

Il picco di share si è avuto durante la finale al momento della proclamazione del vincitore, con il 77,34 % di share[76], mentre quello dell'ascolto è stato registrato sempre nella serata finale durante l'esibizione di Lorella Cuccarini (16 milioni di telespettatori).

Piazzamenti in classificaModifica

Classifica passaggi radioModifica

Top 10 delle sole canzoni sanremesi nella settimana successiva al Festival[77]

Posizione Artista Canzone
1 Malika Ayane Ricomincio da qui
2 Irene Grandi La cometa di Halley
3 Noemi Per tutta la vita
4 Nina Zilli L'uomo che amava le donne
5 Marco Mengoni Credimi ancora
6 Valerio Scanu Per tutte le volte che...
7 Simone Cristicchi Meno male
8 Arisa Malamorenò
9 Irene Fornaciari Il mondo piange
10 La Fame di Camilla Buio e luce

In assoluto, sul podio dell'airplay sanremese troviamo tre donne: in vetta, al primo posto, Malika Ayane con Ricomincio da qui, seguita da Irene Grandi con La cometa di Halley e Noemi con Per tutta la vita.[77] In generale, quindi, si può dire che le canzoni del Festival 2010 hanno avuto un buon riscontro in radio, cosa accaduta in misura meno vasta nelle edizioni precedenti.

SingoliModifica

Artista Brano Posizioni in classifica Certificazione[78] Copie vendute[78] Wind Music Awards[79][80]
Italia
Noemi Per tutta la vita 1[81] Platino 30.000+ Wind Music Award 2010 Platino (2010)
Valerio Scanu Per tutte le volte che... 1[82] Platino 30.000+ Wind Music Award 2010 Platino (2010)
Malika Ayane Ricomincio da qui 2[81] Platino 30.000+ Wind Music Award 2010 Platino (2010)
Marco Mengoni Credimi ancora 3[81] Platino 30.000+ Wind Music Award 2011 Platino (2011)
Arisa Malamorenò 4[81] Platino 30.000+
Irene Grandi La cometa di Halley 7[81] Oro 15.000+
Povia La verità 5[81] Oro 15.000+
Simone Cristicchi Meno male 9[81]
Irene Fornaciari feat. Nomadi Il mondo piange 11[83]
Nina Zilli L'uomo che amava le donne 17[81] Oro 15.000+
Tony Maiello Il linguaggio della resa 19[84]
Enrico Ruggeri La notte delle fate 22[84]
Sonohra Baby 26[83]
Pupo, Emanuele Filiberto con Luca Canonici Italia amore mio 27[84]
Nino D'Angelo con Maria Nazionale Jammo jà 33[83]
Jessica Brando Dove non ci sono ore 50[83]

I brani che riescono a conquistare la vetta della classifica FIMI sono solo due: Per tutta la vita di Noemi che occupa la prima posizione sia durante la prima settimana che ad un mese dalla fine del Festival; e Per tutte le volte che... di Valerio Scanu che occupa la prima posizione durante la seconda settimana.

Il brano che risulta essere il più venduto è Per tutta la vita di Noemi[85].

AlbumModifica

Artista Album Massima posizione raggiunta[86] Copie vendute Certificazione[87] Wind Music Awards[79][80][88]
FIMI
Noemi Sulla mia pelle 3 140 000+ Doppio Platino Wind Music Award 2010 Platino (2010) + Wind Music Award 2011 Multiplatino (2011)
Marco Mengoni Re matto 1 120 000+ Doppio Platino Wind Music Award 2010 Platino (2010)
Malika Ayane Grovigli 2 100 000+ Doppio Platino Wind Music Award 2010 Oro (2010) + Wind Music Award 2011 Platino (2011)
Nina Zilli Sempre lontano 5 60 000+ Platino Wind Music Award 2011 Platino (2011)
Valerio Scanu Per tutte le volte che... 2 30 000+ Oro Wind Music Award 2010 Oro (2010)
Sonohra Metà 8
Irene Grandi Alle porte del sogno 16 30 000+ Oro
Povia Scacco matto 18
Arisa Malamorenò 23
Irene Fornaciari Irene Fornaciari 24
Enrico Ruggeri La ruota 30
Simone Cristicchi Grand Hotel Cristicchi 31
Nino D'Angelo Jammo jà 32
Fabrizio Moro Ancora Barabba 39
Broken Heart College Class of 2010 40
Tony Maiello Il linguaggio della resa 42
Luca Canonici Italia, amore mio 51
Toto Cutugno I miei Sanremo 65
La Fame di Camilla Buio e luce 72
Jessica Brando Dimmi cosa sogni 94

CompilationModifica

Compilation Massima posizione raggiunta[86] Copie vendute Certificazione[87] Wind Music Awards[79]
Italia[89] Svizzera[90]
Super Sanremo 2010 1 2 60.000+ Platino Wind Music Award 2010 Platino (2010)

La compilation contiene tutti i brani della competizione ad eccezione di Ricomincio da qui di Malika Ayane. In compenso è compresa La sera, la canzone di Morgan esclusa a pochi giorni dall'inizio della manifestazione.

CuriositàModifica

NoteModifica

  1. ^ a b Giorgia Iovine, SANREMO 2010, LA SCENOGRAFIA IN ANTEPRIMA, su Televisionando, 8 febbraio 2010.
  2. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r SAANNRREEMMOO 2010 60° FESTIVAL DELLA CANZONE ITALIANA ° FESTIVAL DELLA CANZONE ITALIANA 16, 17, 18, 19 e 20 febbraio 20 20 febbraio 2010 (PDF), su rai.it.
  3. ^ a b c d e Paolo Biamonte, Scanu, vince ancora il talent tra contestazioni, su ANSA, 21 febbraio 2010.
  4. ^ a b c d Tony Maiello vince Sanremo giovani L'orgoglio di Castellammare di Stabia, su La Repubblica, 20 febbraio 2010.
  5. ^ a b c d e f Festival: a Malika Ayane il premio della critica Mia Martini, su Sanremo News, 21 febbraio 2010.
  6. ^ a b c Sanremo/ A Nina Zilli premio della critica nuova generazione, su affaritaliani.it, 20 febbraio 2010.
  7. ^ a b c Sanremo 2010, Antonella Clerici conduce la sessantesima edizione, su La Repubblica, 2 settembre 2009.
  8. ^ Festival Sanremo 2010, Clerici “Sul palco comando io, non ci sarà nessuna co-conduzione”, su Riviera24News, 16 novembre 2009.
  9. ^ 2010 (60ª Edizione). Gli Autori, su SanremoStory.
  10. ^ Giorgia Iovine, XFACTOR 3, IL VINCITORE A SANREMO, su televisionando.it.
  11. ^ Chi vince X-Factor va a Sanremo Mazza: "Farà bene al Festival", su quotidiano.net.
  12. ^ Marco Mengoni ha vinto X Factor 3, su tvblog.it.
  13. ^ a b c Thomas Tonini, FESTIVAL DI SANREMO 2010: I 16 ARTISTI IN GARA, su davidemaggio.it.
  14. ^ Morgan escluso da Sanremo, "processo breve" contro il peccato della sincerità Archiviato il 6 febbraio 2010 in Internet Archive. Ilmessaggero.it
  15. ^ Con la partecipazione non accreditata delle Sorelle Marinetti.
  16. ^ Pasquale Orlando, SANREMO 2010, NUOVA GENERAZIONE: ECCO I CANTANTI IN GARA. FUORI LUCA NAPOLITANO E SILVIA OLARI., su davidemaggio.it.
  17. ^ SanremoLab: le fasi finali delle selezioni, su nonsolocinema.com.
  18. ^ Fabrizio Tenerelli, Il leccese Romeus e il 27enne romano Jacopo Ratini sono i vincitori di Sanremolab 2009/ FOTO, su riviera24.it.
  19. ^ Dato riportato in articoli su Repubblica, fanpage.it, DavideMaggio.it, OGAE Italy, GQItalia e altri e ripreso in varie interviste sia radiofoniche che televisive, tra cui quella con Barbara d'Urso a Domenica Cinque del 7 marzo 2010 e quella con Antonella Clerici durante la quinta edizione del talent show Ti lascio una canzone l'8 marzo 2014.
  20. ^ Dato riportato negli articoli di AllMusicItalia, Sky e GQItalia e citato in diverse interviste della cantante.
  21. ^ Dato riportato negli articoli di Soundsblog, Velvet Music, Riviera24.it e GQItalia.
  22. ^ Dato riportato negli articoli di tvlob, GQItalia e altri.
  23. ^ Dato riportato negli articoli di Velvet Music e GQItalia.
  24. ^ Dato riportato negli articoli di OGAE Italy, eurovision.spain.com, GQItalia e altri.
  25. ^ Dato riportato da GQItalia.
  26. ^ Canzone in dialetto napoletano.
  27. ^ Sanremo 2010, parla Mazzi: 'Aprire agli autori stranieri è segno di attualità', su Rockol, 17 novembre 2009.
  28. ^ Alessandra Vitali, Sul palco la Clerici legge Morgan E il principe torna a casa, su La Repubblica, 16 febbraio 2010.
  29. ^ Sanremo 2010: la scaletta della prima serata, su TvBlog, 16 febbraio 2010.
  30. ^ Ospiti Archiviato il 18 febbraio 2010 in Internet Archive.
  31. ^ a b Seconda serata, sorpresa Clerici gli ascolti superano Bonolis, su La Repubblica, 18 febbraio 2010.
  32. ^ a b Fabio Fusco, SANREMO 2010, UNA SECONDA SERATA 'TRIDIMENSIONALE', su MoviePlayer, 18 febbraio 2010.
  33. ^ a b c d e f Gigio Rancilio, Esclusivo. Festival di Sanremo, i 53 minuti che sconvolsero il televoto, su avvenire.it.
  34. ^ I tre “tenorini” Gianluca, Ignazio e Piero, su rai.tv, RAI, 17 febbraio 2010. URL consultato il 15 febbraio 2015 (archiviato dall'url originale il 16 febbraio 2015).
  35. ^ 'O sole mio per la regina star dell'impegno a Sanremo - Sanremo 2010 - Corriere della Sera
  36. ^ a b c Sanremo 2010 – Terza Serata: Salvati dal televoto Valerio Scanu e Pupo-Filiberto, pasticcio per la minorenne Jessica Brando, su TvBlog, 19 febbraio 2010.
  37. ^ a b c Erminia Guastella, SANREMO 2010: DIRETTA DELLA TERZA SERATA (VIDEO) – SCANDALO BRANDO E SORPRESA PUPO!, su Televisionando, 18 febbraio 2010.
  38. ^ a b Erminia Guastella, SANREMO 2010: SCALETTA DELLA TERZA SERATA, su Televisionando, 18 febbraio 2010.
  39. ^ Esibizione registrata delle prove
  40. ^ Passano Scanu e il trio del principe La promessa 15enne non sale sul palco, su Il Corriere della Sera, 18 febbraio 2010.
  41. ^ Alessandra Vitali, Quarta serata, lo share fa boom oltre 50% con più di 11 milioni, su La Repubblica, 20 febbraio 2010.
  42. ^ a b Sanremo 2010: la finale dei giovani e i duetti. Vince Tony Maiello nella categoria giovani. Eliminati Fabrizio Moro ed Enrico Ruggeri, su TvBlog, 19 febbraio 2010.
  43. ^ La serata dei duetti e di Jennifer Lopez, su Rai Televideo, 19 febbraio 2010.
  44. ^ Gigio Rancilio, Festival di Sanremo, i 53 minuti che sconvolsero il televoto, su iltelevisionario.wordpress.com.
  45. ^ a b Festival di Sanremo 2010 – La finale in liveblogging, su TvBlog, 20 febbraio.
  46. ^ a b c Mario Guglielmi, Festival Sanremo 2010, Nina Zilli vince anche io Premio Sala Stampa Radio Tv, in riviera24.it, 20 febbraio 2010. URL consultato il 22 febbraio 2010 (archiviato dall'url originale il 26 agosto 2014).
  47. ^ Marco Guglielmi, Festival Sanremo 2010, Nina Zilli vince il Premio Assomusica-Migliore esibizione live, su Riviera24.it, 19 febbraio 2010.
  48. ^ Sanremo Festival Orchestra Archiviato il 6 marzo 2013 in Internet Archive.
  49. ^ Ecco la scenografia del Festival di Sanremo 2010, su Televisionario, 9 febbraio 2010.
  50. ^ Mario Guglielmi, IL FESTIVAL FA NOTIZIA Festival di Sanremo 2010, 1149 i giornalisti accreditati nelle due Sale Stampa, su Riviera24.it, 15 febbraio 2010.
  51. ^ www.ansa.it
  52. ^ www.repubblica.it[collegamento interrotto]
  53. ^ Morgan: "Fumo sempre cocaina" E ora Sanremo è a rischio. Ma lui smentisce, su La Repubblica, 2 febbraio 2010.
  54. ^ Bufera su Morgan: "Fumo crack". Poi smentisce: La droga fa male. Ma 'Max': Abbiamo la registrazione, su Adnkronos, 2 febbraio 2010.
  55. ^ Morgan escluso da Sanremo, su La Stampa, 3 febbraio 2010.
  56. ^ Alessandra Vitali, 15 anni, troppo tardi per la diretta scoppia la polemica su uno dei giovani, su La Repubblica, 18 febbraio 2010.
  57. ^ Vince Scanu, Pupo secondo All'Ariston scoppia il caos, in La Repubblica, 20 febbraio 2010. URL consultato il 21 febbraio 2010.
  58. ^ a b Roberto Brunelli, Caos Sanremo, vince Scanu. L'orchestra in rivolta, in l'Unità, 20 febbraio 2010. URL consultato il 9 settembre 2010 (archiviato dall'url originale il 27 marzo 2010).
  59. ^ Valerio Scanu è il vincitore di Sanremo. Pubblico in rivolta per gli eliminati, in Il Corriere della Sera, 20 febbraio 2010. URL consultato il 2010-00-9.
  60. ^ Codacons: "Televoto pilotato, sospendere il risultato del festival". il Giornale.
  61. ^ Antitrust: Rai multata per il televoto. "Spieghi che può essere manipolato", su repubblica.it, la Repubblica. URL consultato il 15 febbraio 2011.
  62. ^ Antonio Mustara, I Modà e Sanremo, una lunga storia da raccontare prima del ritorno di Kekko Silvestre all’Ariston, su TV Sorrisi & Canzoni.
  63. ^ Sanremo: Bungaro presenta su Facebook inedito Endrigo escluso dal festival, su Adnkronos.
  64. ^ Irene Fornaciari sull'esclusione di Mietta, su forum.corriere.it. URL consultato il 17 febbraio 2010 (archiviato dall'url originale l'11 maggio 2015).
  65. ^ Don Backy presenta ad Uno Mattina il brano escluso, 17 febbraio 2010
  66. ^ Lando Fiorini parla a La vita in diretta dell'esclusione del brano, 18 febbraio 2010
  67. ^ Maria Domenica Ferrara, ASIA ARGENTO e ROBERTO KUNSTLER insieme per un disco nel 2010, su Teatro.it.
  68. ^ SANREMO, LA LISTA DEI BIG: TRA VIP E TALENT, IL CAST È TELEVISIVO Archiviato il 18 gennaio 2010 in Internet Archive.
  69. ^ Giovanni Pianetta, Il Festival dei "No", «TV Sorrisi e Canzoni», 2010, 1, 48-49
  70. ^ Sanremo 2012, Daniele Magro contro Chiara Civello: “Al posto del mondo” era il mio stesso brano”, su Euromusica, 19 gennaio 2012.
  71. ^ Ascolti 16 febbraio, su tvblog.it. URL consultato il 17 febbraio 2010 (archiviato dall'url originale il 20 febbraio 2010).
  72. ^ Ascolti 17 febbraio, su tvblog.it. URL consultato il 18 febbraio 2010 (archiviato dall'url originale il 20 febbraio 2010).
  73. ^ Ascolti 18 febbraio, su tvblog.it. URL consultato il 19 febbraio 2010 (archiviato dall'url originale il 22 febbraio 2010).
  74. ^ Ascolti 19 febbraio, su tvblog.it. URL consultato il 21 febbraio 2010 (archiviato dall'url originale il 22 febbraio 2010).
  75. ^ Ascolti 20 febbraio, su tvblog.it. URL consultato il 21 febbraio 2010 (archiviato dall'url originale il 24 febbraio 2010).
  76. ^ Alessandra Vitali, Finale, Clerici fa il pienone oltre 12 milioni e 53% di share, su repubblica.it, repubblica.it, 21 febbraio 2010. URL consultato il 21 febbraio 2010.
  77. ^ a b Malika Ayane, Irene Grandi e Noemi le più trasmesse in radio, su newnotizie.it. URL consultato il 10 aprile 2010 (archiviato dall'url originale il 29 maggio 2010).
  78. ^ a b FIMI - Federazione Industria Musicale Italiana - Benvenuto! Archiviato l'8 gennaio 2014 in Internet Archive.
  79. ^ a b c Wind Music Awards 2010 (PDF), su fimi.it (archiviato dall'url originale il 15 luglio 2012).
  80. ^ a b Malika Ayane e Nina Zilli premiate ai Wind Music Awards 2011, su canzoniweb.com.
  81. ^ a b c d e f g h Piazzamenti in classifica FIMI brani, su fimi.it (archiviato dall'url originale il 18 maggio 2012).
  82. ^ Piazzamenti in classifica FIMI brani, su fimi.it (archiviato dall'url originale il 25 ottobre 2012).
  83. ^ a b c d Classifica settimanale WK 7 (dal 2010-02-15 al 2010-02-21), su fimi.it, Federazione Industria Musicale Italiana. URL consultato il 5 aprile 2015. Sezione "Top Digital", anno "2010".
  84. ^ a b c Classifica settimanale WK 8 (dal 2010-02-22 al 2010-02-28), su fimi.it, Federazione Industria Musicale Italiana. URL consultato il 5 aprile 2015. Sezione "Top Digital", anno "2010".
  85. ^ FIMI - Federazione Industria Musicale Italiana - Benvenuto! Archiviato il 19 giugno 2013 in Internet Archive.
  86. ^ a b FIMI - Federazione Industria Musicale Italiana
  87. ^ a b Certificazioni FIMI (PDF), su fimi.it (archiviato dall'url originale il 15 maggio 2011).
  88. ^ Noemi premiata ai Wind Music Awards 2011, su mondoreality.com.
  89. ^ fimi.it, https://web.archive.org/web/20160306192819/http://www.fimi.it/classifiche_result_compilation.php?anno=2010&mese=02&id=192 (archiviato dall'url originale il 6 marzo 2016).
  90. ^ Classifica svizzera Super Sanremo 2010, su hitparade.ch.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica