Festival di Sanremo 2013

63º edizione del festival della canzone italiana
Nota disambigua.svg Disambiguazione – "Sanremo 2013" rimanda qui. Se stai cercando l'omonima compilation contenente alcuni brani partecipanti alla manifestazione, vedi Sanremo 2013 (compilation).
Festival di Sanremo 2013
Sanremo 2013.png
EdizioneLXIII
Periodo12 - 16 febbraio
SedeTeatro Ariston di Sanremo
Direttore artisticoFabio Fazio
PresentatoreFabio Fazio e Luciana Littizzetto
Emittente TVRai 1
Rai HD
Eurovisione
Emittente radioRai Radio 1
Rai Radio 2
Partecipanti22
Brani in gara36
VincitoreMarco Mengoni
SecondoElio e le Storie Tese
TerzoModà
Premio della criticaElio e le Storie Tese
Cronologia
Festival di Sanremo 2012Festival di Sanremo 2014

Il sessantatreesimo Festival di Sanremo si è svolto presso il Teatro Ariston di Sanremo dal 12 al 16 febbraio 2013 ed è stato presentato da Fabio Fazio e Luciana Littizzetto.

La direzione artistica è stata curata dallo stesso Fabio Fazio e l'orchestra è stata diretta dal maestro Mauro Pagani. Duccio Forzano è tornato ad occuparsi della regia televisiva, mentre la scenografia è stata ideata da Francesca Montinaro.

Vi hanno partecipato 22 artisti con 36 brani divisi in due sezioni: Campioni (composta da 14 cantanti noti) e Giovani (composta da 8 giovani cantanti emergenti).

La principale novità del regolamento rispetto al passato riguarda la categoria Campioni: ogni artista ha presentato non un solo brano, bensì due; di questi ne è stato selezionato uno con poi cui l'artista ha proseguito la gara.[1]

Il vincitore della kermesse nella sezione Campioni è stato Marco Mengoni con il brano L'essenziale,[2] mentre nella sezione Giovani ha vinto Antonio Maggio con la canzone Mi servirebbe sapere.[3] Il gruppo degli Elio e le Storie Tese ha vinto il Premio della Critica "Mia Martini" per la sezione Campioni con La canzone mononota,[4] mentre nella sezione Giovani Renzo Rubino ha ottenuto il medesimo riconoscimento per il suo brano Il postino (amami uomo).[5]

Inoltre, Marco Mengoni è stato scelto dall'apposita commissione interna della Rai come rappresentante dell'Italia all'Eurovision Song Contest 2013.[6]

ConduzioneModifica

Poco dopo la finale del Festival di Sanremo 2012, Gianni Morandi ha annunciato che non si sarebbe ricandidato alla conduzione della successiva edizione.[7] L'11 giugno, l'agenzia di stampa Adnkronos ha rivelato che il conduttore designato dalla Rai per il Festival di Sanremo 2013 sarebbe stato Fabio Fazio, il cui nome compariva in diverse indiscrezioni e supposizioni sin dall'addio di Morandi.[8] La notizia è stata poi confermata dal capo della Direzione Intrattenimento della Rai Giancarlo Leone il 18 giugno a Milano, poco prima della presentazione dei palinsesti autunnali dell'azienda agli inserzionisti.[9] Si tratta della terza esperienza di Fazio come conduttore del Festival dopo le esperienze del 1999 e 2000.

Sin dalla sua conferma, Fazio ha pubblicamente espresso il desiderio di condividere la conduzione della kermesse con la comica Luciana Littizzetto.[9] Il 27 settembre 2012, nel corso della prima conferenza stampa del Festival di Sanremo 2013, il conduttore ha anticipato la sua presenza nella kermesse[10], la quale è stata poi confermata dalla stessa attrice torinese durante la puntata del 30 settembre della trasmissione televisiva Che tempo che fa.[11]

Direzione artisticaModifica

Il 27 settembre 2012, nella sopracitata conferenza stampa, Fabio Fazio ha comunicato che avrebbe ricoperto anche il ruolo di direttore artistico.[10] Contestualmente, Fazio ha voluto al suo fianco anche il musicista, compositore e produttore Mauro Pagani in qualità di direttore musicale e direttore della Sanremo Festival Orchestra.[12] Complessivamente, la Direzione Artistica è composta da Fabio Fazio, Claudio Fasulo, Pietro Galeotti, Massimo Martelli, Francesco Piccolo, Mauro Pagani, Marco Posani e Michele Serra.[13] I membri della Direzione Artistica, ad eccezione di Pagani, sono anche gli autori.[14]

PartecipantiModifica

Sezione CampioniModifica

Il cast della sezione Campioni è stato composto dalla Direzione Artistica con la collaborazione del direttore musicale.[1]

Il 13 dicembre 2012 Fabio Fazio annuncia in anteprima su Twitter la partecipazione dei Marta sui Tubi al Festival di Sanremo 2013.[15] Lo stesso giorno poco più tardi, nel corso di un'intervista con il giornalista Vincenzo Mollica per il TG1, il conduttore ha presentato il cast completo elencando gli artisti e i titoli delle rispettive canzoni in gara per la sezione Campioni.[15]

Interprete Ultime partecipazioni al Festival
Almamegretta Esordienti
Annalisa Esordiente
Chiara Esordiente
Daniele Silvestri[16] 2007
Elio e le Storie Tese 1996
Malika Ayane 2010
Marco Mengoni 2010
Maria Nazionale 2010
Marta sui Tubi Esordienti
Max Gazzè 2008
Modà 2011
Raphael Gualazzi 2011 (nella sezione Giovani)
Simona Molinari con Peter Cincotti 2009 (nella sezione Proposte) ed Esordiente
Simone Cristicchi 2010

Sezione GiovaniModifica

Sei degli otto Giovani sono stati scelti attraverso l'omonima selezione. Gli artisti che hanno presentato domanda valida e che hanno proposto il loro brano attraverso le rispettive case/etichette discografiche entro il 31 ottobre 2012 sono stati 279; fra questi, la Commissione Musicale, costituita da Sandra Bemporad, Andrea Guerra, Massimo Martelli e Stefano Senardi e presieduta da Mauro Pagani, ha poi selezionato 60 finalisti (più 10 riserve), i quali sono stati convocati a Roma il 30 novembre per sostenere un'audizione dal vivo di fronte alla giuria. Il 6 dicembre sono stati comunicati i nomi dei sei vincitori, ovvero Andrea Nardinocchi, Antonio Maggio, Blastema, Il Cile, Ilaria Porceddu e Paolo Simoni.[1][17][18]

Gli altri due artisti provengono dal concorso parallelo Area Sanremo, suddiviso come sempre nei due percorsi SanremoLab e SanremoDoc. Dal 5 al 10 novembre 2012 una commissione composta da Niccolò Agliardi, Andrea Mirò e Omar Pedrini ha ascoltato tutti i candidati, selezionandone 44;[19] in seguito, la stessa giuria, ampliata da Massimo Morini e Sergio Rendine, ha poi scelto i 10 finalisti, ovvero Annalisa Andreoli, i Champions, Ernesto De Luca, Irene Ghiotto, Le Formiche, Ninàf, Renzo Rubino e Stefano Gelmini per SanremoLab, e Alessandra Luzzu e Vito Castiglione per SanremoDoc.[20] Infine il giorno dopo, al termine di un'ultima audizione, la Commissione Musicale del Festival ha scelto Irene Ghiotto e Renzo Rubino.[21]

Interprete Ultime partecipazioni al Festival
Andrea Nardinocchi Esordiente
Antonio Maggio Esordiente
Blastema Esordienti
Il Cile Esordiente
Ilaria Porceddu Esordiente
Irene Ghiotto Esordiente
Paolo Simoni Esordiente
Renzo Rubino[22] Esordiente

Classifica finaleModifica

Sezione CampioniModifica

Posizione[23] Interprete Canzone Autori
Marco Mengoni L'essenziale R. Casalino, M. Mengoni e F. De Benedittis
Elio e le Storie Tese La canzone mononota S. Belisari, S. Conforti, D. L. Civaschi e N. Fasani
Modà Se si potesse non morire F. Silvestre
Malika Ayane E se poi G. Sangiorgi
Raphael Gualazzi Sai (ci basta un sogno) R. Gualazzi
Daniele Silvestri A bocca chiusa D. Silvestri
Max Gazzè Sotto casa F. Gazzè, M. Gazzè e F. De Benedittis
Chiara Il futuro che sarà F. Bianconi, L. Chiaravalli e L. Gonzalez Alea
Annalisa Scintille D. Faini e A. Galbiati
10º Maria Nazionale È colpa mia G. Servillo e F. Mesolella
11º Simone Cristicchi La prima volta (che sono morto) S. Cristicchi e L. Pari
12º Marta sui Tubi Vorrei G. Gulino, M. Boschi, C. Pipitone, P. Pischedda e I. Paolini
13º Simona Molinari con Peter Cincotti La felicità S. Molinari, M. Vultaggio, P. Cincotti e C. Avarello
14º Almamegretta Mamma non lo sa G. Della Volpe, P. Polcari e G. Tesone
NF Marco Mengoni Bellissimo G. Nannini, Pacifico e D. Tagliapietra
Modà Come l'acqua dentro il mare F. Silvestre
Elio e le Storie Tese Dannati forever S. Belisari, S. Conforti, D. L. Civaschi e N. Fasani
Marta sui Tubi Dispari G. Gulino, M. Boschi, C. Pipitone, P. Pischedda e I. Paolini
Simona Molinari con Peter Cincotti Dr. Jekyll Mr. Hyde L. Luttazzi e A. Zeppieri
Max Gazzè I tuoi maledettissimi impegni F. Gazzè, M. Gazzè, e M. Buzzanca
Daniele Silvestri Il bisogno di te (ricatto d'onor) D. Silvestri
Chiara L'esperienza dell'amore F. Zampaglione e D. Zampaglione
Simone Cristicchi Mi manchi S. Cristicchi, F. Di Salvo e R. Pacco
Malika Ayane Niente G. Sangiorgi
Annalisa Non so ballare E. Meta
Almamegretta Onda che vai F. Zampaglione e D. Zampaglione
Maria Nazionale Quando non parlo E. Gragnaniello
Raphael Gualazzi Senza ritegno R. Gualazzi

Nota bene: le canzoni non finaliste (NF) della sezione Campioni sono elencate in ordine alfabetico.

Sezione GiovaniModifica

Posizione[24] Interprete Canzone Autori
Antonio Maggio Mi servirebbe sapere A. Maggio
Ilaria Porceddu In equilibrio I. Porceddu, A. Fontana e C. Ferrari
Renzo Rubino Il postino (amami uomo) R. Rubino e A. Rodini
Blastema Dietro l'intima ragione M. Casadei, D. Gambi e A. Nanni
NF (E2) Il Cile Le parole non servono più L. Cilembrini e R. Presentini
Irene Ghiotto Baciami? I. Ghiotto e C. Carcano
NF (E3) Andrea Nardinocchi Storia impossibile A. Nardinocchi
Paolo Simoni Le parole P. Simoni

Regolamento e serateModifica

 
Il Teatro Ariston di Sanremo durante l'ultima serata del 16 febbraio 2013.

Rispetto alle edizioni precedenti, la gara della sezione principale del sessantatreesimo Festival di Sanremo ha subito modifiche significative. Nel corso delle prime due serate i 14 Campioni hanno proposto due brani, dei quali, è stato decretato quello che avrebbe gareggiato per la vittoria finale.[25] Questa edizione ha introdotto la figura del proclamatore, al quale spettava il compito di annunciare in diretta televisiva quale brano avrebbe proseguito il suo percorso nel Festival. Inoltre, il Festival di Sanremo 2013 ha abolito le eliminazioni; tutti i 14 Campioni hanno avuto accesso alla finale di sabato.[1]

Contrariamente, la gara dei Giovani si è svolta nell'arco della seconda, terza e quarta serata in maniera simile alle edizioni passate.

Attraverso tre sistemi di votazione, ovvero televoto, Giuria della Sala Stampa e Giuria di Qualità, si è arrivati alla proclamazione delle canzoni vincitrici nelle sezioni Campioni e Giovani.[1] Nella realizzazione delle graduatorie combinate si è tornati alla percentualizzazione dei voti ottenuti da ciascun artista, abbandonando il sistema della media delle posizioni in graduatoria impiegato nelle due edizioni di Morandi.

Prima serataModifica

Nel corso della prima serata si sono esibiti 7 dei 14 Campioni in gara con due brani ciascuno, eseguiti consecutivamente. Le canzoni sono state votate dal pubblico a casa tramite televoto e dalla giuria della Sala stampa del Festival. I due distinti risultati percentualizzati hanno pesato entrambi per il 50% nella selezione della canzone rimasta in competizione.[1][26]

Inoltre sono stati presentati gli otto artisti in gara nella sezione Giovani.

Durante la serata inaugurale è stato ospite il comico e imitatore Maurizio Crozza che, entrato in scena nelle vesti di Silvio Berlusconi, è stato contestato da alcune persone presenti nel pubblico.[27][28] Solo l'intervento del conduttore Fabio Fazio è riuscito a bloccare le contestazioni, così che Crozza potesse riprendere il suo monologo: alla fine la sua esibizione, che ha compreso le imitazioni di Pier Luigi Bersani, Antonio Ingroia e Luca Cordero di Montezemolo, è stata accolta dagli applausi[29].

CampioniModifica

  •      Canzone selezionata

Ordine di uscita Artista Brano Televoto (50%) Sala Stampa (50%) Totale[23]
1 Marco Mengoni L'essenziale
55,76%
48,57%
52,17%
Bellissimo
44,24%
51,43%
47,84%
2 Raphael Gualazzi Senza ritegno
31,47%
45,45%
38,46%
Sai (ci basta un sogno)
68,53%
54,55%
61,54%
3 Daniele Silvestri A bocca chiusa
68,01%
54,64%
61,33%
Il bisogno di te (ricatto d'onor)
31,99%
45,36%
38,68%
4 Simona Molinari con Peter Cincotti Dr. Jekyll Mr. Hyde
38,87%
52,38%
45,63%
La felicità
61,13%
47,62%
54,38%
5 Marta sui Tubi Dispari
40,99%
33,67%
37,33%
Vorrei
59,01%
66,33%
62,67%
6 Maria Nazionale Quando non parlo
49,02%
47,78%
48,40%
È colpa mia
50,98%
52,22%
51,60%
7 Chiara L'esperienza dell'amore
41,31%
38,20%
39,75%
Il futuro che sarà
58,69%
61,80%
60,25%
Proclamatori

OspitiModifica

Seconda serataModifica

Nel corso della seconda serata si sono esibiti i restanti 7 dei 14 Campioni in gara con due brani ciascuno, eseguiti consecutivamente. Le canzoni sono state votate dal pubblico a casa tramite televoto e dalla Giuria della Sala Stampa del Festival. I due distinti risultati percentualizzati hanno pesato entrambi per il 50% nella selezione della canzone rimasta in competizione.[1][30]

Inoltre si sono esibiti i primi 4 artisti della sezione Giovani. Le canzoni sono state votate dal pubblico a casa tramite il televoto e dalla Giuria della Sala Stampa del Festival. I due distinti risultati percentualizzati hanno pesato entrambi per il 50% nella realizzazione della graduatoria finale. Le due canzoni più votate hanno avuto accesso alla finale di venerdì.[1][30]

Nel corso della serata avrebbero dovuto esibirsi come ospiti i Ricchi e Poveri, ma in seguito ad un grave lutto che ha colpito Franco Gatti l'esibizione è stata prontamente cancellata.[31]

CampioniModifica

  •      Canzone selezionata

Ordine di uscita Artista Brano Televoto (50%) Sala Stampa (50%) Totale[23]
1 Modà Se si potesse non morire
57,29%
63,89%
60,59%
Come l'acqua dentro il mare
42,71%
36,11%
39,41%
2 Simone Cristicchi Mi manchi
49,88%
38,83%
44,36%
La prima volta (che sono morto)
50,12%
61,17%
55,65%
3 Malika Ayane Niente
43,29%
49,46%
46,38%
E se poi
56,71%
50,54%
53,63%
4 Almamegretta Mamma non lo sa
53,69%
49,41%
51,55%
Onda che vai
46,31%
50,59%
48,45%
5 Max Gazzè I tuoi maledettissimi impegni
26,84%
18,56%
22,70%
Sotto casa
73,16%
81,44%
77,30%
6 Annalisa Scintille
50,14%
59,55%
54,85%
Non so ballare
49,86%
40,45%
45,15%
7 Elio e le Storie Tese Dannati forever
30,41%
8,25%
19,33%
La canzone mononota
69,59%
91,75%
80,67%
Proclamatori

GiovaniModifica

  •      Eliminato

Ordine di uscita Artista Brano Televoto (50%) Sala Stampa (50%) Totale[24]
% Graduatoria % Graduatoria % Graduatoria combinata
1 Renzo Rubino Il postino (amami uomo)
50,39%
1
24,87%
2
37,63%
1
2 Il Cile Le parole non servono più
17,80%
3
24,37%
3
21,09%
3
3 Irene Ghiotto Baciami?
8,68%
4
19,80%
4
14,24%
4
4 Blastema Dietro l'intima ragione
23,13%
2
30,96%
1
27,05%
2
Ospiti
Altre esibizioni

Terza serataModifica

Nel corso della terza serata si sono esibiti tutti i 14 Campioni, i quali hanno interpretato le 14 canzoni rimaste in competizione con votazione del pubblico da casa attraverso il televoto. In base ai voti ricevuti nella serata è stata stilata una graduatoria provvisoria dei 14 artisti che ha poi pesato per il 25% nella determinazione della graduatoria finale.[1][33]

Inoltre, si sono esibiti i restanti 4 artisti della sezione Giovani. Le canzoni sono state votate dal pubblico a casa tramite il televoto e dalla Giuria della Sala Stampa del Festival. I due distinti risultati percentualizzati hanno pesato entrambi per il 50% nella realizzazione della graduatoria finale.[1] Le due canzoni più votate hanno avuto accesso alla finale di venerdì assieme alle due già selezionate nella seconda serata.[1][33]

CampioniModifica

Ordine di uscita Artista Brano Televoto (25%)[23]
% Graduatoria
1 Simona Molinari con Peter Cincotti La felicità
4,79%
6
2 Marco Mengoni L'essenziale
25,28%
1
3 Elio e le Storie Tese La canzone mononota
4,73%
8
4 Malika Ayane E se poi
3,74%
12
5 Marta sui Tubi Vorrei
1,83%
13
6 Chiara Il futuro che sarà
7,52%
4
7 Max Gazzè Sotto casa
3,87%
10
8 Annalisa Scintille
8,97%
3
9 Maria Nazionale È colpa mia
4,78%
7
10 Simone Cristicchi La prima volta (che sono morto)
3,81%
11
11 Modà Se si potesse non morire
20,32%
2
12 Daniele Silvestri A bocca chiusa
4,31%
9
13 Almamegretta Mamma non lo sa
1,21%
14
14 Raphael Gualazzi Sai (ci basta un sogno)
4,84%
5

GiovaniModifica

  •      Eliminato

Ordine di uscita Artista Brano Televoto (50%) Sala Stampa (50%) Totale[24]
% Graduatoria % Graduatoria % Graduatoria combinata
1 Andrea Nardinocchi Storia impossibile
14,63%
3
19,05%
3
16,84%
3
2 Antonio Maggio Mi servirebbe sapere
41,12%
1
36,19%
1
38,66%
1
3 Paolo Simoni Le parole
8,29%
4
8,57%
4
8,43%
4
4 Ilaria Porceddu In equilibrio
35,96%
2
36,19%
1
36,08%
2
Ospiti
Altre esibizioni

Quarta serataModifica

La quarta serata, intitolata Sanremo Story, è stata una serata evento in cui i 14 Campioni hanno eseguito, senza votazioni, alcune canzoni della storia del Festival. I cantanti potevano essere accompagnati, se lo desideravano, da altri artisti italiani o internazionali.[1][34]

Inoltre, si sono esibiti i 4 artisti finalisti della sezione Giovani. Le canzoni sono state votate dal pubblico a casa tramite il televoto e dalla Giuria di Qualità presente in sala. I due distinti risultati percentualizzati hanno pesato entrambi per il 50% nella realizzazione della classifica finale. La canzone più votata è stata proclamata vincitrice della sezione Giovani.[1][3] Infine, sono stati assegnati il Premio della Critica "Mia Martini" e il Premio Sala Stampa "Lucio Dalla" per la sezione Giovani.[5]

Campioni - Sanremo StoryModifica

Ordine di uscita Artista - Ospite/i Brano Interprete/i originario/i Anno
1 Malika Ayane - Paolo Vecchione e Thomas Signorelli Cosa hai messo nel caffè
(G. Antola, G. Bigazzi, R. Del Turco)
Riccardo Del Turco - Antoine 1969
2 Daniele Silvestri Piazza Grande
(G. Baldazzi, S. Bardotti, R. Cellamare, L. Dalla)
Lucio Dalla 1972
3 Annalisa - Emma Per Elisa
(F. Battiato, C. Bissi, G. Pio)
Alice 1981
4 Marta sui Tubi - Antonella Ruggiero Nessuno
( E. Capotosti, A. De Simone, V. Mascheroni)
Wilma De Angelis - Betty Curtis 1959
5 Raphael Gualazzi Luce (tramonti a nord est)
(A. Fornaciari, E. Toffoli)
Elisa 2001
6 Modà - Adriano Pennino Io che non vivo
(G. Donaggio, V. Pallavicini)
Pino Donaggio - Jody Miller 1965
7 Simone Cristicchi Canzone per te
(S. Bardotti, S. Endrigo)
Sergio Endrigo - Roberto Carlos 1968
8 Simona Molinari con Peter Cincotti - Franco Cerri Tua
(W. Malgoni, B. Pallesi)
Tonina Torrielli - Jula de Palma 1959
9 Maria Nazionale - Mauro Di Domenico Perdere l'amore
(G. Artegiani, M. Marrocchi)
Massimo Ranieri 1988
10 Marco Mengoni Ciao amore, ciao
(L. Tenco)
Luigi Tenco - Dalida 1967
11 Elio e le Storie Tese - Rocco Siffredi Un bacio piccolissimo
(G. Mescoli, G. Ornati)
Robertino - Bobby Rydell 1964
12 Max Gazzè Ma che freddo fa
(C. Mattone, F. Migliacci)
Nada - The Rokes 1969
13 Chiara Almeno tu nell'universo
(M. Fabrizio, B. Lauzi)
Mia Martini 1989
14 Almamegretta[35] - Clementino, James Senese e Marcello Coleman Il ragazzo della via Gluck
(L. Beretta, A. Celentano, M. Del Prete)
Adriano Celentano - Trio del Clan 1966

Giovani - FinaleModifica

     Vincitore

Ordine di uscita Artista Brano Televoto (50%) Giuria di Qualità (50%) Totale[24]
% Graduatoria % Graduatoria
% Classifica finale
1 Antonio Maggio Mi servirebbe sapere
28,11%
3
43,00%
1
35,56%
1
2 Ilaria Porceddu In equilibrio
30,18%
2
24,00%
3
27,09%
2
3 Blastema Dietro l'intima ragione
11,52%
4
25,00%
2
18,26%
4
4 Renzo Rubino Il postino (amami uomo)
30,19%
1
8,00%
4
19,10%
3
Ospiti

Quinta serata - FinaleModifica

Sono state eseguite le 14 canzoni dei Campioni, le quali sono state votate dal pubblico a casa tramite il televoto con peso del 25% e dalla Giuria di Qualità presente in sala con peso del 50%. Complessivamente, il voto delle due giurie ha pesato per il 50% nella realizzazione della classifica finale.[1]

I primi tre classificati hanno quindi avuto accesso allo spareggio finale, nel quale si è proceduto ad un'ulteriore votazione azzerando il punteggio precedentemente acquisito. Anche in questo caso hanno votato il pubblico da casa tramite il televoto e la Giuria di Qualità, con un peso sempre del 50%. La canzone più votata è stata proclamata vincitrice della sezione Campioni.[1][37] Infine, sono stati assegnati il Premio della Critica "Mia Martini" e il Premio Sala Stampa "Lucio Dalla" per la sezione Campioni[4] ed è stato reso noto il nome del rappresentante italiano all'Eurovision Song Contest 2013.[6]

Campioni - Finale - 1ª parteModifica

  •      Ammesso alla finale a tre

Ordine di uscita Artista Brano Televoto 3ª serata (25%) Televoto 5ª serata (25%) Media televoto 3ª + 5ª serata Giuria di Qualità (50%) Totale[23]
% Graduatoria % Graduatoria % Graduatoria % Graduatoria % Classifica finale
1 Raphael Gualazzi Sai (ci basta un sogno)
4,84%
5
7,42%
4
6,13%
5
15,00%
3
10,57%
5
2 Almamegretta Mamma non lo sa
1,21%
14
1,25%
13
1,23%
14
0,50%
13
0,87%
14
3 Daniele Silvestri A bocca chiusa
4,31%
9
5,43%
8
4,87%
8
11,50%
4
8,19%
6
4 Modà Se si potesse non morire
20,32%
2
25,04%
1
22,68%
2
4,00%
7
13,34%
3
5 Simone Cristicchi La prima volta (che sono morto)
3,81%
11
4,04%
9
3,93%
9
2,00%
11
2,96%
11
6 Maria Nazionale È colpa mia
4,78%
7
5,55%
7
5,17%
7
3,00%
10
4,08%
10
7 Annalisa Scintille
8,97%
3
8,83%
3
8,90%
3
1,00%
12
4,95%
9
8 Max Gazzè Sotto casa
3,87%
10
2,84%
11
3,36%
12
8,50%
5
5,93%
7
9 Chiara Il futuro che sarà
7,52%
4
6,32%
5
6,92%
4
3,50%
8
5,21%
8
10 Marta sui Tubi Vorrei
1,83%
13
1,07%
14
1,45%
13
3,50%
8
2,48%
12
11 Malika Ayane E se poi
3,74%
12
3,06%
10
3,40%
11
18,00%
2
10,70%
4
12 Elio e le Storie Tese La canzone mononota
4,73%
8
5,63%
6
5,18%
6
22,50%
1
13,84%
2
13 Marco Mengoni L'essenziale
25,28%
1
20,72%
2
23,00%
1
6,50%
6
14,75%
1
14 Simona Molinari con Peter Cincotti La felicità
4,79%
6
2,79%
12
3,79%
10
0,50%
13
2,15%
13

Campioni - Finale a treModifica

  •      Vincitore

Ordine di uscita Artista Brano Televoto (50%) Giuria di Qualità (50%) Totale[23]
% Graduatoria % Graduatoria
% Classifica finale
1 Elio e le Storie Tese La canzone mononota
21,92%
3
43,34%
1
32,63%
2
2 Modà Se si potesse non morire
33,90%
2
28,33%
2
31,12%
3
3 Marco Mengoni L'essenziale
44,18%
1
28,33%
2
36,25%
1
Ospiti
Altre esibizioni

PremiModifica

Sezione CampioniModifica

Sezione GiovaniModifica

Altri premiModifica

OrchestraModifica

La Sanremo Festival Orchestra è stata diretta dal maestro Mauro Pagani. Durante le esibizioni dei cantanti è stata diretta dai maestri:

ScenografiaModifica

Per la prima volta la scenografia del Festival è stata progettata da una donna, Francesca Montinaro, che ha realizzato una scena ispirandosi allo stupore barocco ideato dai fratelli Bibbiena unita agli strappi logori di Burri e ai tagli filosofici di Fontana; la scalinata era presente ma compariva a seconda della necessità con un movimento meccanico che simulava quello di due mani le cui dita s'intrecciano tra loro. Gli unici schermi presenti erano un gruppo di schermi verticali ai lati del palco, che si muoveva all'occorrenza, e un grande ledwall a scomparsa che veniva calato quando necessario. L'orchestra infine non era nella buca ma sospesa, come tagli obliqui sui fondali del palcoscenico, per mostrare uno a uno tutti gli orchestrali.[39] Nonostante alcuni apprezzamenti per la rottura della monotonia delle ultime tre precedenti, la scenografia scatenò però diverse polemiche sui social per via dell'assenza di fiori, dei colori tetri e del tema che sembra aver ispirato agli spettatori da casa un senso di degrado.

GiurieModifica

TelevotoModifica

È il mezzo attraverso in cui il pubblico da casa ha potuto esprimere le sue preferenze.

Nel corso delle prime due serate, Il televoto e il voto della Giuria della Sala Stampa, entrambi con peso del 50%, hanno determinato quali canzoni dei Campioni avrebbero gareggiato per la vittoria finale. Lo stesso sistema di votazione è stato applicato per le due semifinali dei Giovani di mercoledì e giovedì. Le graduatorie del televoto nella terza serata e nella finale hanno pesato per il 25% sulla classifica finale dei Campioni, di modo che esso influisse complessivamente per il 50% sul risultato finale.[1]

Giuria della Sala StampaModifica

Presso la Sala Stampa Roof Ariston sono riuniti i rappresentanti delle testate accreditate fra agenzie giornalistiche, quotidiani, periodici, web, giornali radio, tg e rubriche televisive, nonché testate giornalistiche e radiotv straniere.[40]

La Sala Stampa ha svolto il ruolo di giuria per entrambe le categorie. Nel corso delle prime due serate, il televoto e il voto della Giuria della Sala Stampa, entrambi con peso del 50%, hanno determinato quali canzoni dei Campioni avrebbero gareggiato per la vittoria finale. Inoltre, il medesimo sistema di votazione è stato applicato per le due semifinali dei Giovani di mercoledì e giovedì.[1]

A maggioranza dei votanti ha attribuito il Premio della Critica "Mia Martini" per entrambe le sezioni.[4][5]

Giuria di QualitàModifica

La Giuria di Qualità viene reintegrata dopo quattro anni di assenza dalla sua ultima apparizione al Festival. Essa è composta da 10 personaggi ed esperti di chiara fama e riconosciuta professionalità, individuati nel mondo della musica, dello spettacolo e della cultura.[1] Ogni giurato ha espresso le proprie preferenze attraverso l'impiego di alcuni gettoni. Il numero di gettoni e le restrizioni sono variate a seconda della sessione di voto:

  • Finale dei Campioni, prima parte: 20 gettoni, tutti da distribuire, per un massimo di 10 gettoni su uno stesso artista e con l’obbligo di votarne almeno tre.
  • Finale dei Campioni, seconda parte: 6 gettoni, da distribuire nella seguente modalità: tre sul preferito, due sul secondo e uno sul terzo.
  • Finale dei Giovani: 10 gettoni, tutti da distribuire, per un massimo di 5 gettoni su uno stesso artista e con l’obbligo di votarne almeno due.[41]

Inoltre, la Giuria di Qualità ha attribuito il Premio "Sergio Bardotti" per il miglior testo.[38]

La Giuria di Qualità della sessantatreesima edizione del Festival è stata composta da:[42]

Sala Stampa Radio-TV-Web "Lucio Dalla"Modifica

La Sala Stampa Radio-TV, ribattezzata Sala Stampa Radio-TV-Web e intitolata al cantautore Lucio Dalla, è situata presso il Palafiori di Sanremo e riunisce i rappresentanti delle principali emittenti radiofoniche e televisive private, come giornalisti, conduttori e tecnici.[40] A maggioranza dei votanti ha attribuito il Premio Sala Stampa "Lucio Dalla" per entrambe le sezioni.[4][5]

OrchestraModifica

A maggioranza dei votanti la Sanremo Festival Orchestra ha attribuito il Premio alla miglior composizione musicale.[4]

Ex aequoModifica

In caso di ex aequo tra le due canzoni di un partecipante della sezione Campioni nella graduatoria stilata con sistema di voto misto televoto con (50%) e Giuria della Sala Stampa (50%), dopo 4 cifre decimali, si è fatto riferimento alla preferenza espressa dall’artista stesso.[1] In caso di ex aequo tra due canzoni della sezione Giovani in una graduatoria stilata con sistema di voto misto con televoto (50%) e Giuria della Sala Stampa (50%), dopo 4 cifre decimali, si è fatto riferimento alla preferenza espressa dalla Giuria della Sala Stampa.[1] In caso di ex aequo tra due canzoni di entrambe le sezioni in una graduatoria stilata con sistema di voto misto con televoto (50%) e Giuria di Qualità (50%), dopo 4 cifre decimali, si è fatto riferimento alla preferenza espressa dalla Giuria di Qualità.[1]

AnteprimaModifica

L'anteprima del Festival è stata condotta da Antonello Dose e Marco Presta.

EsclusiModifica

Fra i cantanti non ammessi a partecipare nella categoria Campioni vi sono: Anna Oxa,[44] Mietta[45], Annalisa Minetti (con brani scritti da Enrico Ruggeri)[44], Morgan (con il brano Sonno sonno),[46][47] Al Bano,[48] Nesli,[48] Alessandro Casillo (con il brano Io scelgo te),[49][50] Mariella Nava (con i brani Fisionomia e Il viaggio), Niki La Rosa (con il brano Olga tu mi fai morir scritto dai fratelli Francesco e Giovanni Nuti),[51] Teddy Reno (con Passione, inedito scritto da Totò),[52] Luisa Corna e Tony Hadley,[53] Bobby Solo e i Tazenda (entrambi con brani di Mogol),[48] Mario Venuti (con due brani di Francesco Bianconi),[54] Gerardina Trovato,[55] Nathalie[56]. Nei mesi che hanno preceduto lo svelamento del cast sono circolati anche i nomi Ornella Vanoni, Gino Paoli, Mario Biondi, Francesco Sarcina, Antonella Ruggiero, Musica Nuda, Paola Turci, Tosca (con due brani di Ivano Fossati), Sonohra, Alex Britti, Nek e Loredana Errore.[57][58][57][59][60]

Fra i 60 finalisti di Sanremo Giovani, oltre ai 6 vincitori, figurano anche Francesco Gabbani, Aiello, Giovanni Caccamo, Margherita Vicario, Bianca Atzei, Colapesce, Tony Colombo, Filippo Graziani, Giulia Luzi, Giulia Ottonello, Jacopo Ratini, I Moderni, Elisa Rossi e Antonella Lo Coco.[17] Erika Mineo e Silvia Olari invece sono state escluse dalla rosa dei finalisti.[61] Fra i 44 selezionati di Area Sanremo vi è la cantautrice Angelica.[19]

AscoltiModifica

Risultati di ascolto delle varie serate, secondo rilevazioni Auditel.

Festival di Sanremo 2013Modifica

Messa in onda I parte II parte Media
Telespettatori Share Telespettatori Share Telespettatori Share
12 febbraio 2013 14 195 000 47,60% 8 146 000 53,53% 12 171 000 48,20%[62]
13 febbraio 2013 12 477 000 42,21% 6 606 000 49,03% 10 542 000 45,62%[63]
14 febbraio 2013 11 497 000 42,08% 6 354 000 46,91% 9 922 000 42,48%[64]
15 febbraio 2013 13 036 000 47,55% 6 597 000 52,68% 10 817 000 48,17%[65]
16 febbraio 2013 13 635 000 51,97% 10 349 000 66,60% 12 037 000 53,80%[66]
Media delle serate 11 302 000 47,49%

Il picco di share è stato al momento della proclamazione del vincitore, con il 73,48%.[66]

AnteprimaModifica

Messa in onda Telespettatori Share
12 febbraio 2013 8.987.000 29,66%
13 febbraio 2013 8.506.000 28,30%
14 febbraio 2013 7.385.000 25,98%
15 febbraio 2013 non in onda
16 febbraio 2013
Media 8.292.000 27,98%

TrasmissioneModifica

Nazione Rete
  Italia Rai 1
Rai HD
Rai Radio 1
  Italia (resto del mondo) Rai Italia
  Albania TVSH 2
  Bosnia ed Erzegovina BHRT
  Romania TVR 2
  Russia Pervyj kanal
  Svizzera RSI Rete Tre
  Europa Eurovision.tv (solo serata finale)

RiconoscimentiModifica

Piazzamenti in classificaModifica

Classifica passaggi radioModifica

Top 10 delle sole canzoni sanremesi nella settimana successiva al Festival[68]

Posizione Artista Canzone
1 Marco Mengoni L'essenziale
2 Modà Se si potesse non morire
3 Chiara Il futuro che sarà
4 Malika Ayane E se poi
5 Elio e le Storie Tese La canzone mononota
6 Annalisa Scintille
7 Simona Molinari con Peter Cincotti La felicità
8 Max Gazzè Sotto casa
9 Raphael Gualazzi Sai (ci basta un sogno)
10 Daniele Silvestri A bocca chiusa

Le canzoni sanremesi hanno riscosso, in generale, un buon successo radiofonico. Tra i brani dei Giovani il più trasmesso è risultato essere Mi servirebbe sapere di Antonio Maggio, seguito da Le parole non servono più de Il Cile e Storia impossibile di Andrea Nardinocchi[68].

SingoliModifica

Artista Singolo Italia
(Massima posizione raggiunta)
Italia
(Certificazioni vendite FIMI)
Marco Mengoni L'essenziale 1 4x Platino[69]
Modà Se si potesse non morire 2 Platino[70]
Max Gazzè Sotto casa 5[71] 2x Platino[72]
Elio e le Storie Tese La canzone mononota 6
Antonio Maggio Mi servirebbe sapere 7 Oro[73]
Malika Ayane E se poi 8 Platino[69]
Simona Molinari con Peter Cincotti La felicità 13[74] Oro[75]
Annalisa Scintille 14[76]
Raphael Gualazzi Sai (ci basta un sogno) 15
Chiara Il futuro che sarà 16
Marco Mengoni Bellissimo 17
Daniele Silvestri[77] A bocca chiusa 23
Simone Cristicchi La prima volta (che sono morto) 26
Renzo Rubino Il postino (amami uomo) 34
Malika Ayane Niente 39
Annalisa Non so ballare 44
Ilaria Porceddu In equilibrio 49
Maria Nazionale È colpa mia 70

AlbumModifica

Artista Album Italia
(Massima posizione raggiunta)
Italia
(Certificazioni vendite FIMI)
Modà Gioia 1 5× Platino[78]
Marco Mengoni Pronto a correre 1 3× Platino[79]
Elio e le Storie Tese L'album biango 1 -
Chiara Un posto nel mondo 2 Oro[78]
Raphael Gualazzi Happy Mistake 5 Oro[78]
Annalisa Non so ballare 6 -
Max Gazzè Sotto casa 7 Oro[78]
Malika Ayane Ricreazione (Sanremo Edition) 14 Platino[78]
Simona Molinari Dr. Jekyll Mr. Hyde 16 -
Simone Cristicchi Album di famiglia 23 -
Daniele Silvestri Che nemmeno Mennea 23 -
Antonio Maggio Nonostante tutto 24 -
Marta sui Tubi Cinque, la luna e le spine 25 -
Andrea Nardinocchi Il momento perfetto 27 -
Maria Nazionale Libera 33 -
Il Cile Siamo morti a vent'anni 35 -
Ilaria Porceddu In equilibrio 48 -
Renzo Rubino Poppins 51 -

CompilationModifica

Nella compilation sono assenti i brani non finalisti e Se si potesse non morire dei Modà.

Eurovision Song ContestModifica

 
Marco Mengoni durante le prove per la finale dell'Eurovision Song Contest 2013 a Malmö, in Svezia.
 Lo stesso argomento in dettaglio: Eurovision Song Contest 2013.

Per il terzo anno di seguito il rappresentante italiano all'Eurovision Song Contest è stato scelto da un'apposita commissione RAI tra tutti gli artisti in concorso al Festival. Nel corso della finale, il conduttore Fabio Fazio ha annunciato che la decisione è ricaduta su Marco Mengoni[6]. L'artista ha scelto di rappresentare l'Italia con una versione ridotta de L'essenziale, il brano vincitore della kermesse.[80] Poiché l'Italia è membro delle cosiddette Big Five, il cantante si è automaticamente qualificato per la finale.

Il 18 maggio 2012, presso la Malmö Arena di Malmö, in Svezia, Marco Mengoni si esibito nella finale del concorso eurovisivo, guadagnando un settimo posto e i 12 punti di Albania, Spagna e Svizzera. L'edizione è stata vinta dalla cantante danese Emmelie de Forest con il brano Only Teardrops.[81]

CuriositàModifica

NoteModifica

  1. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u SANREMO 2013 63° FESTIVAL DELLA CANZONE ITALIANA 12,13,14,15 e16 febbraio 2013 (PDF), su Rai, 25 settembre 2012.
  2. ^ Paolo Biamonte, Sanremo, vince Mengoni, su ANSA, 12 febbraio 2013.
  3. ^ a b Paolo Biamonte, Sanremo, la quarta serata, su ANSA, 16 febbraio 2012.
  4. ^ a b c d e f g h Sanremo 2013: il premio della critica a Elio e le Storie Tese, su Rockol, 17 febbraio 2013.
  5. ^ a b c d e f Sanremo 2013: Giovani, assegnati i premi della critica: Rubino e Maggio, su Rockol, 16 febbraio 2013.
  6. ^ a b c d Marco Mengoni rappresenterà l’Italia all’Eurovision Song Contest 2013, su Eurofestival News, 16 febbraio 2012.
  7. ^ MORANDI DICE BASTA? A SANREMO, È GIÀ TOTO-CONDUTTORE, su Radio Italia, 20 febbraio 2012.
  8. ^ Fabio Fazio presentatore di Sanremo 2013, l'annuncio ufficiale il 18 giugno, su Adnkronos, 11 giugno 2012.
  9. ^ a b A Sanremo non c'è due senza tre: Fabio Fazio tornerà sul palco dell'Ariston per l'edizione 2013, su Il Sole 24 Ore, 18 giugno 2012.
  10. ^ a b Sanremo 2013, Fazio: 'La musica al centro di tutto, ma con leggerezza', su Rockol, 27 settembre 2012.
  11. ^ Sanremo, Littizzetto dice sì e Fazio le regala l'anello, su La Repubblica, 1º ottobre 2012.
  12. ^ Sanremo, una buona notizia: Mauro Pagani sarà direttore musicale, su Rockol, 23 settembre 2012.
  13. ^ Sanremo 2013: Ecco la Commissione musicale e la Direzione artistica, su Europazzia, 26 ottobre 2012.
  14. ^ Littizzetto-Carlà, la strana, su La Stampa, 14 febbraio 2013.
  15. ^ a b Giorgia Iovine, Sanremo 2013, i cantanti in gara: tra loro Elio e le Storie Tese, Chiara Galiazzo e Marco Mengoni, su TvBlog, 13 dicembre 2012.
  16. ^ Con la partecipazione non accreditata dell'interprete LIS Renato Vicini durante l'esecuzione della canzone A bocca chiusa.
  17. ^ a b 63° FESTIVAL DELLA CANZONE ITALIANA SEZIONE GIOVANI ELENCO IN ORDINE ALFABETICO DEGLI ARTISTI AMMESSI ALLE AUDIZIONI DAL VIVO (PDF), su Rai.
  18. ^ Sebastiano Cascone, Sanremo 2013 Giovani: Ilaria Porceddu, Il Cile, Andrea Nardinocchi e Antonio Maggio concorrenti, su Tv.Blog, 3 dicembre 2012.
  19. ^ a b Mario Guglielmi, Area Sanremo 2012, ecco TUTTI I NOMI dei 44 finalisti, su Riviera24.it, 14 novembre 2012.
  20. ^ Ecco i 10 vincitori di Area Sanremo. Domani ultimo atto, 2 vanno al Festival, su Rockol, 14 dicembre 2012.
  21. ^ Mario Guglielmi e Remo Calì, FESTIVAL 2013, Renzo Rubino e Irene Ghiotto i due giovani scelti da “Area Sanremo”, su Riviera24.it, 5 dicembre 2012.
  22. ^ Con la partecipazione non accreditata del tenore Matteo Falcier.
  23. ^ a b c d e f g h i VOTAZIONI ARTISTI CAMPIONI (PDF), su Rai, 12 febbraio 2013.
  24. ^ a b c d e f g VOTAZIONI ARTISTI GIOVANI (PDF), su Rai.
  25. ^ Alessandra Carnevali, Sanremo 2013 Giovani: torna la Commissione Artistica, basta coi voti sul web, su festival.blogosfere.it, 7 settembre 2012. URL consultato il 26 settembre 2012 (archiviato dall'url originale il 5 ottobre 2012).
  26. ^ Alessandra Vitali, Il Sanremo di Fazio e Littizzetto al via tra Va' pensiero e Cenerentola, su La Repubblica, 12 febbraio 2013.
  27. ^ Sanremo, Crozza divide l'Ariston: la contestazione, poi il trionfo, su repubblica.it. URL consultato il 13 febbraio 2013.
  28. ^ redazione, Crozza contestato crolla, in Liberoquotidiano.it, 13 febbraio 2013. URL consultato il 24 settembre 2014.
  29. ^   Crozza: A Sanremo dopo Montezemolo il monologo continuava ma ho smesso prima, la Repubblica, 23 febbraio 2013. URL consultato il 23 febbraio 2013.
  30. ^ a b Alessandra Vitali, Sanremo, seconda serata con Bar e la Bruni. Poi tocca a Elio chierichetto, ed è subito show, su La Repubblica, 13 febbraio 2013.
  31. ^ Dramma Ricchi e Poveri muore il figlio di Franco, su La Repubblica, 13 febbraio 2013.
  32. ^ Valentina Vezzali era assente perché candidata alle elezioni. Le fiorettiste a Sanremo: "La Vezzali? A casa", su sportmediaset.mediaset.it, Sport Mediaset, 13 febbraio 2013. URL consultato il 14 febbraio 2013.
  33. ^ a b Alessandra Vitali, Sanremo, la serata dell'amore e delle donne. Littizzetto balla contro il femminicidio, su La Repubblica, 14 febbraio 2013.
  34. ^ Alessandra Vitali, Festival di Sanremo vintage Giovani, vince Antonio Maggio, su La Repubblica, 15 febbraio 2013.
  35. ^ Raiz, il cantante degli Almamegretta, non si è esibito nella quarta serata del festival per rispettare lo Shabbat.
  36. ^ Sanremo 2013: Stefano Bollani improvvisa un medley di brani storici al pianoforte - Televisionando Televisionando - Tutto sulla televisione: programmi TV, reality show, serie tv americane, fiction e game show. Inoltre, talk show e gossip sui personaggi TV.
  37. ^ Alessandra Vitali, Il Festival di Sanremo ha un vincitore: Mengoni trionfa su Elio e i Modà, su La Repubblica, 16 febbraio 2013.
  38. ^ a b IL CILE: ECCO SIAMO MORTI A VENT'ANNI - SANREMO EDITION, su Radio Italia, 18 febbraio 2013.
  39. ^ Paolo Sutera, Sanremo 2013, la scenografia, su TvBlog, 8 febbraio 2013.
  40. ^ a b Marco Guglielmi, Festival Sanremo 2013, 1.010 giornalisti nelle due Sale Stampa, all’Ariston Roof e al Palafiori, su Riviera24.it, 11 febbraio 2013.
  41. ^ Valeria Carola, SANREMO 2013: COME VOTA LA GIURIA, su davidemaggio.it, 15 febbraio 2013.
  42. ^ Mario Guglielmi, Festival Sanremo 2013, Giuria di Qualità composta da 10 personaggi di musica, spettacolo e cultura, su Riviera24.it, 14 febbraio 2013.
  43. ^ a b In sostituzione di Carlo Verdone, impossibilitato a partecipare a causa di un ascesso.
  44. ^ a b Matteo Cruccu, Anna Oxa contro Fazio: «Io esclusa per ragioni politiche. Il tuo Festival sembra il 1º Maggio», su corriere.it, 4 febbraio 2013.
  45. ^ Salvatore Petrillo, Mietta super polemica: ” In Italia vanno avanti solo i raccomandati”, su lanostratv.it, 16 dicembre 2012.
  46. ^ Giorgia Iovane, Morgan a Quelli che critica Fazio e Sanremo 2013, su tvblog.it, 6 gennaio 2013.
  47. ^ Sebastiano Cascone, Morgan: Sonno sonno inedito scartato da Sanremo 2013 (testo e audio), su Blogo, 23 febbraio 2013.
  48. ^ a b c Gianluca Camilleri, FESTIVAL DI SANREMO 2013, I GRANDI ESCLUSI: LA MANNOIA NON SI ERA MAI CANDIDATA, ALBANO VA IN RUSSIA, NESLI SI SPOGLIA!, su davidemaggio.it, 15 dicembre 2012.
  49. ^ Fabio Traversa, Alessandro Casillo non ammesso a Sanremo 2013 tra i Big per il cambio di regolamento: farà ricorso?, su Blogo.it, 19 dicembre 2012. URL consultato il 22 novembre 2020 (archiviato dall'url originale il 1º agosto 2017).
  50. ^ Federica De Martino, Alessandro Casillo: Io scelgo te, nuovo singolo in radio, su Canzoni Web, 4 luglio 2013.
  51. ^ Sanremo 2013: Ecco il video ufficiale di Francesco Nuti (feat. Niki La Rosa) – “Olga tu mi fai morir”, su Europazzia, 1º febbraio 2013.
  52. ^ Massimo Galanto, Sanremo 2013: Teddy Reno ci prova con una canzone scritta da Totò, su Blogo, 30 novembre 2012.
  53. ^ Mattia Buonocoro, LUISA CORNA A DM: PECCATO PER SANREMO, AVREI PARTECIPATO CON TONY HADLEY. I PETTEGOLEZZI MI HANNO STRONCATO QUANDO ERO ALL’APICE, su davidemaggio.it, 22 marzo 2013.
  54. ^ MOLINARI E CINCOTTI: UN DUETTO DA FESTIVAL DI SANREMO, su Radio Italia, 30 novembre 2012.
  55. ^ Luca D'Alessandro, Sanremo 2013, la polemica degli esclusi: Alessandro Casillo e Gerardina Trovato attaccano Fazio, su News mag, 14 dicembre 2012.
  56. ^ Sanremo 2013: Nathalie, “Mi piacerebbe partecipare a Sanremo con dei brani che mi rappresentino totalmente”, su Europazzia, 28 novembre 2012.
  57. ^ a b Sebastiano Cascone, Cristiano Malgioglio: "Chiara Galiazzo? La massa non sa chi sia. Marco Mengoni voce interessante ma non ci ha lasciato nulla"", su soundsblog.it, 3 gennaio 2013.
  58. ^ Ugo Stomeo, I CONTEMPORANEI E IL ROBESPIERRE DI SANREMO 2013, su 20centesimi.it, 19 dicembre 2012. URL consultato il 9 gennaio 2013 (archiviato dall'url originale il 24 dicembre 2012).
  59. ^ Alberto Graziola, Sanremo 2013: i Modà, Alessandro Casillo, Luisa Corna, Sonohra e Luca Barbarossa tra i cantanti Big?, su soundsblog.it, 5 novembre 2012.
  60. ^ Sanremo 2013 I cantanti partecipanti e la loro storia, su airdave.it, 4 gennaio 2013. URL consultato il 4 gennaio 2013 (archiviato dall'url originale il 9 gennaio 2013).
  61. ^ SANREMO 2013 GIOVANI: I CANTANTI AMMESSI IN GARA E LE LORO CANZONI, su Televisionando, 3 dicembre 2012.
  62. ^ RAI: GLI ASCOLTI DELLA PRIMA SERATA DEL FESTIVAL DI SANREMO Archiviato il 16 febbraio 2013 in Internet Archive.
  63. ^ ASCOLTI FESTIVAL: MIGLIOR RISULTATO DAL 2000 PER UNA SECONDA SERATA [collegamento interrotto]
  64. ^ ASCOLTI TERZA SERATA FESTIVAL DI SANREMO[collegamento interrotto]
  65. ^ ASCOLTI FESTIVAL: RECORD PER LA QUARTA SERATA[collegamento interrotto]
  66. ^ a b ASCOLTI SERATA FINALE 63º FESTIVAL DI SANREMO Archiviato il 2 febbraio 2014 in Internet Archive.
  67. ^ Fabrizio Tenerelli, I vincitori del 53º Premio Regia Televisiva: tripudio per Festival di Sanremo, Littizzetto e Fazio, su Riviera24.it, 13 marzo 2013.
  68. ^ a b Classifica Airplay radiofonico - Tv Sorrisi e Canzoni, su sorrisi.com (archiviato dall'url originale il 23 febbraio 2013).
  69. ^ a b GfK Retail & Technology - CERTIFICAZIONE Singoli Digitali dalla settimana 1 del 2009 alla settimana 12 del 2013 (PDF), su fimi.it, Federazione Industria Musicale Italiana. URL consultato il 2 aprile 2013 (archiviato dall'url originale il 17 aprile 2013).
  70. ^ GfK Retail and Technology - CERTIFICAZIONE Singoli Digitali dalla settimana 1 del 2009 alla settimana 11 del 2013 - Artisti Italiani e stranieri (PDF), su fimi.it, FIMI, marzo 2013. URL consultato il 26 marzo 2013 (archiviato dall'url originale il 17 aprile 2013).
  71. ^ archivio posizioni fimi su italiancharts.com
  72. ^ GfK Retail and Technology - CERTIFICAZIONE Singoli Digitali dalla settimana 1 del 2009 alla settimana 16 del 2013 - Artisti Italiani e stranieri (PDF), su fimi.it, FIMI, maggio 2013. URL consultato il 3 maggio 2013 (archiviato dall'url originale il 12 maggio 2013).
  73. ^ GfK Retail & Technology - CERTIFICAZIONE Singoli Digitali dalla settimana 1 del 2009 alla settimana 13 del 2013 (PDF), su fimi.it, Federazione Industria Musicale Italiana. URL consultato l'8 aprile 2013 (archiviato dall'url originale il 17 aprile 2013).
  74. ^ Classifica settimanale WK 8 (dal 18-02-2013 al 24-02-2013), su fimi.it, FIMI. URL consultato il 17 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 2 gennaio 2015).
  75. ^ Archivio Certificazioni Digital 36ª settimana del 2014, su fimi.it. URL consultato il 12 settembre 2014 (archiviato dall'url originale il 10 febbraio 2015).
  76. ^ Classifica settimanale WK 7 (dal 11-02-2013 al 17-02-2013), su fimi.it, FIMI, febbraio 2013. URL consultato il 14 ottobre 2013.
  77. ^ FIMI - Classifiche - FIMI
  78. ^ a b c d e Certificazioni - Archivio, su fimi.it, FIMI. URL consultato il 23 febbraio 2014 (archiviato dall'url originale il 10 febbraio 2015).
  79. ^ Sebastiano Cascone, Marco Mengoni: terzo disco di platino (2 con L'essenziale, 1 con #Prontoacorrere), su soundsblog.it, Soundsblog, 3 giugno 2013. URL consultato il 3 giugno 2013.
  80. ^ Eurovision 2013, Marco Mengoni canterà “L’essenziale”, su Eurofestival News, 18 marzo 2013.
  81. ^ Emmelie De Forest vince l’Eurovision 2013, Mengoni settimo, su Euromusica, 19 maggio 2013.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica