Apri il menu principale
Ficus del museo Bicknell
Ficus Bicknell palma.jpg
Ficus del Museo Bicknell
Ubicazione
StatoItalia Italia
RegioneLiguria Liguria
LocalitàBordighera
IndirizzoMuseo Bicknell (via Romana, 39)
Coordinate43°46′55.85″N 7°40′07″E / 43.78218°N 7.66861°E43.78218; 7.66861Coordinate: 43°46′55.85″N 7°40′07″E / 43.78218°N 7.66861°E43.78218; 7.66861
Caratteristiche
SpecieFicus macrophylla
Data impiantoanno 1880[1]
Altezza20[2] m
Diametro chioma0.975[2] m
Mappa di localizzazione

Il ficus del museo Bicknell è il più vecchio dei tre monumentali esemplari di Ficus macrophylla situati a Bordighera (IM)[1].

Indice

Collocazione e caratteristicheModifica

L'albero si trova presso l'ingresso del museo Bicknell, e venne messo a dimora nel 1880[1]. Alto circa 20 metri e con un diametro del fusto di quasi un metro, con lo sviluppo del fusto ha inghiottito il vicino muro di cinta[2]. La massa legnosa dell'albero circonda inoltre un esemplare di palma Phoenix[3]. Assieme ad altri due esemplari della stessa specie collocati a Bordighera è stato inserito nella lista nazionale degli alberi monumentali, che nel 2018 comprendeva 93 individui situati in Liguria[4].

 
Scibretta nel 2016

Il secondo esemplare si trova anch'esso nei pressi del museo per quanto un po' più giovane è lievemente più alto (22 metri) e con un diametro del tronco maggiore (1020 cm)[5].

Il terzo ficus monumentale sorge vicino al palazzo comunale ( Palazzo Garnier); è alto 14 metri e ha un diametro del fusto di 1180 cm. Si caratterizza per un notevole sviluppo orizzontale e una abbondantissima ramificazione.[6]. Le condizioni di quest'ultimo albero, soprannominato Scribretta o Scibretta[7], destarono un certo allarme nel 2017 per il diradamento progressivo della sua massa fogliare. L'albero era stato potato l'anno precedente[8]. A seguito di una perizia fitosanitaria furono individuati alcuni interventi per migliorare le condizioni di vita dell'albero[9].

Altri Ficus macrophilla crescono in contesti urbani abbastanza simili a quello di Bordighera in un certo numero di città italiane come Sanremo, Palermo e Reggio Calabria[10].

Nella cultura di massaModifica

Nel 2011 il fotografo Saverio Chiappalone espose in una mostra una serie di scatti in bianco e nero interamente dedicati al ficus del Museo Bicnnell[11]. All'albero monumentale anche RAI 1 ha dedicato un servizio del programma I Giganti, mandato in onda il 29 agosto 2015 e presentato da Dario Vergassola[3]

NoteModifica

  1. ^ a b c Antonella Mariotti, Un Grand Tour tra gli alberi, in La Stampa, 22 novembre 2011. URL consultato il 6 giugno 2018.
  2. ^ a b c Fico magnolioide (Ficus magnolioides Desf. ex Pers.) - A18, Regione Liguria.
  3. ^ a b C.S., Bordighera: sabato 29 agosto il Ficus Macrophylla del Museo Clarence Bicknell, 'testimonial' della Liguria nel programma 'I Giganti' di Rai1, su sanremonews.it, 26 agosto 2015. URL consultato il 10 giugno 2018.
  4. ^ Lorenza Rapini, Tra i tesori della Riviera, anche 21 alberi monumentali, in Il Secolo XIX, 4 marzo 2018. URL consultato il 6 giugno 2018.
  5. ^ Fico magnolioide (Ficus macrophylla Desf.) - A20, in Archivio degli alberi monumentali, Regione Liguria. URL consultato il 6 giugno 2018.
  6. ^ Fico magnolioide (Ficus macrophylla Desf.) - A19, in Archivio degli alberi monumentali, Regione Liguria. URL consultato il 6 giugno 2018.
  7. ^ (FR) Dominique Auzias e Labourdette, A Scibretta, in GÊNES - Ligurie 2016, Petit Futé, 2016.
  8. ^ Lorenzo Ballestra, Bordighera: potato ieri il Ficus Monumentale sito alle spalle del Comune, intervento volto alla sicurezza, in SanremoNews, 13 aprile 2016. URL consultato il 6 giugno 2018.
  9. ^ Bordighera: il ficus secolare “scribretta” sopra Palazzo Garnier rischia di morire, in Riviera.it, 28 novembre 2017. URL consultato il 6 giugno 2018.
  10. ^ Tiziano Fratus, La selva australiana. Nei giardini di Sanremo e Bordighera alla scoperta dei grandi ficus, in L'Italia è un giardino, Laterza, 2017. URL consultato il 6 giugno 2018.
  11. ^ Amanda Rossi, BORDIGHERA: lunedì al museo Bicknell - Inaugurazione mostra fotografica di Saverio Chiappalone, su bordighera.net, 17 luglio 2011. URL consultato il 10 giugno 2018.

Altri progettiModifica