Apri il menu principale
Fierolocchio
Fierolocchio.png
Mauro Meconi interpreta Fierolocchio nella serie televisiva Romanzo criminale
UniversoRomanzo criminale
Lingua orig.Italia
Interpretato da
SessoMaschio
Data di nascita18 gennaio 1949

Fierolocchio, vero nome Fabio Marconi, è un personaggio letterario, co-protagonista del libro di Giancarlo De Cataldo, Romanzo criminale, ispirato alla vera storia della banda della Magliana; il personaggio di Fierolocchio è ispirato alla figura di Libero Mancone.

StoriaModifica

Nel filmModifica

Fierolocchio è un giovane criminale romano appartenente al gruppo che in seguito diverrà la banda della Magliana; egli partecipa al sequestro del barone Rosellini ma, al momento della spartizione del riscatto, si mostra titubante alla proposta del Libanese di investire la maggior parte del bottino per assumere il controllo delle attività criminali nella capitale, sottraendolo ai vecchi boss.

Convinto dall'entusiasmo degli altri componenti che tale possibilità possa realizzarsi aderisce al progetto e condividerà tutte le vicende della banda, compresa la carcerazione, dovuta alle rivelazioni del Sorcio. Dopo la morte del Libanese e lo scollamento della banda, una volta uscito di prigione si sposerà ed abbandonerà definitivamente il mondo criminale, mentre nel romanzo sceglie la via del pentimento.

Nella serieModifica

Fierolocchio appartiene ad una batteria che opera nella zona di Testaccio, composta dal Freddo e dai fratelli Sergio e Ruggero Buffoni. A seguito dell'unione con la batteria della Magliana, composta dal Libanese, dal Dandi, dal Bufalo e da Scrocchiazeppi, avvenuta per organizzare il sequestro del barone Rosellini, nasce quella che diverrà la banda della Magliana, che progressivamente realizzerà il progetto di controllare le attività criminali in tutta Roma, ed insieme a Scrocchiazeppi gestisce le zone della Garbatella e di Tor Marancia.

Egli condividerà tutte le vicende della banda, e finirà in carcere dopo il tradimento del Sorcio. Confuso per Scrocchiazeppi, esce dal carcere al suo posto e diventa l'amante di sua moglie.

Dopo la morte di Scrocchiazeppi, Fierolocchio aderirà ad una nuova batteria insieme a Bufalo con cui ucciderà il Dandi.

AdattamentiModifica

Dal libro è stato tratto il film del 2005 Romanzo criminale, diretto da Michele Placido, nel quale Fierolocchio, con il nome di Giovanni Moneta, è interpretato da Giorgio Careccia, e, nel 2008, il regista Stefano Sollima realizza la serie televisiva Romanzo criminale dove Fierolocchio è interpretato da Mauro Meconi.