Filarmonica di Vienna (moneta)

Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'Orchestra di Vienna, vedi Wiener Philharmoniker.
Moneta della Filarmonica di Vienna
ComposizioneOro - Argento - Platino
Anni di coniazione1989 -
Dritto
Philharmoniker 99 front.jpg
DisegnoOrgano a canne nella Sala d'Oro del Musikverein di Vienna
IncisoreThomas Pesendorfer
Data del disegno1989
Rovescio
Philharmoniker 00 back.jpg
DisegnoStrumenti della Filarmonica di Vienna
IncisoreThomas Pesendorfer
Data del disegno1989

La moneta della Filarmonica di Vienna è una moneta da investimento in oro, in argento o in platino emessa dalla zecca austriaca (Münze Österreich AG). Prende il nome dall'orchestra Filarmonica di Vienna (Wiener Philharmoniker), che ispira il design di entrambi i lati delle monete. La prima versione, la moneta in oro da una oncia troy (ozt), è stata introdotta nel 1989 con un valore nominale di 2.000 scellini austriaci (ATS) ed è generalmente una delle migliori monete da investimento vendute nel mondo[1][2]. Nel 2002, con l'adozione dell'euro, il valore nominale della moneta da un'oncia è stato cambiato in 100 euro. Nel 2008 la Zecca ha introdotto una versione in argento sempre da un'oncia troy con un valore nominale di 1,50 euro. Anche la moneta in argento è risultata una delle monete da investimento più vendute al mondo classificandosi al terzo posto nel 2013[1]. Nel 2016 viene introdotta la versione in platino con peso di un'oncia troy e con valore nominale di 100 euro.

Come ogni moneta in oro, il valore si basa principalmente sul contenuto di metallo e sul prezzo che questo ha sui mercati delle materie prime. La moneta della Filarmonica, sia in oro che in argento, ha una finezza di 999,9/1000 (spesso scritto 0.9999, conosciuta anche come 24 carati o purezza al 99,99%)[3] mentre quella in platino ha una finezza di 999,5/1000 (spesso scritto 0.9995 o purezza al 99,95%)[4]. Nella maggior parte dei paesi europei la moneta in oro è venduta senza IVA mentre quella in argento è soggetta ad una aliquota IVA ridotta. Le monete sono coniate in base alla domanda e la produzione quindi varia di conseguenza di anno in anno. Una caratteristica è che disegno sulla moneta rimane sempre lo stesso, ad eccezione dell'anno di emissione. Fin dall'inizio il dritto della moneta raffigura l'organo a canne nella Sala d'Oro del Musikverein di Vienna mentre il rovescio della moneta mostra strumenti della Filarmonica di Vienna, tra cui il corno viennese, il fagotto, l'arpa e quattro violini disposti intorno ad un violoncello. Entrambi i disegni sono stati prodotti dall'incisore capo della zecca austriaca, Thomas Pesendorfer.

StoriaModifica

La moneta della Filarmonica di Vienna è stata lanciata sul mercato il 10 ottobre 1989. Inizialmente è stata coniata in soli due formati: la prima da un'oncia troy e l'altra da un quarto d'oncia. A questi primi due formati si sono aggiunti la moneta da un decimo di oncia nel 1991 e nel 1994 quella da mezza oncia. Tutte le monete presentano lo stesso design con l'unica differenza del valore facciale. Nel 2014, una moneta da un venticinquesimo di oncia è stata aggiunta con valore nominale di € 4,00. La popolarità della moneta della Filarmonica di Vienna è cresciuta rapidamente: nel 1990 è stata la moneta più venduta in Europa e seconda nel mondo. Nel 1992, 1995, 1996 e 2000, il World Gold Council ha dichiarato questa la moneta d'oro da investimento più venduta al mondo[5]. Dalla sua introduzione nell'ottobre 1989 e fino al 2012, più di 14 milioni di pezzi sono stati venduti per un peso totale di 9,6 milioni di once, circa 329 tonnellate di oro.

Dal 1 febbraio 2008, si aggiunge una versione della moneta in argento da un'oncia troy del valore nominale di 1,50 euro con una purezza del 99,9%[6]. Questa versione della moneta presenta il bordo liscio a differenza del bordo zigrinato della moneta in oro. Le monete vengono spedite in scatole da 500 pezzi. Ogni scatola è composta da 25 tubi da 20 monete ciascuno. Il numero delle monete in argento vendute è di oltre cinque milioni di pezzi, pari a circa 160 tonnellate di argento nel periodo che va dalla sua introduzione fino al 2012.

L'8 febbraio 2016 alle due precedenti versioni si aggiunge quella da un'oncia troy in platino del valore nominale di 100 euro e con una purezza del 99,95% [4].

La moneta della Filarmonica di Vienna è attualmente l'unica moneta da investimento con un valore nominale in euro e, come tutte le monete commemorative da collezione dell'area euro, ha corso legale solo in Austria.

 
Monete in argento della Filarmonica di Vienna

Specifiche delle monete in oroModifica

Formato Diametro Spessore Peso Valore facciale Produzione
1/25 ozt 13,0 mm 1,2441 g 4 € dal 2014
1/10 ozt 16,0 mm 1,2 mm 3,121 g 10 € 200 ATS dal 1991
1/4 ozt 22,0 mm 1,2 mm 7,776 g 25 € 500 ATS dal 1989
1/2 ozt 28,0 mm 1,6 mm 15,552 g 50 € 1.000 ATS dal 1994
1 ozt 37,0 mm 2,0 mm 31,103 g 100 € 2.000 ATS dal 1989

Specifiche delle monete in argentoModifica

Formato Diametro Spessore Peso Valore facciale Produzione
1 ozt 37,0 mm 3,2 mm 31,103 g 1,50 € dal 2008

Specifiche delle monete in platinoModifica

Formato Diametro Spessore Peso Valore facciale Produzione
1 ozt 37,0 mm 2,0 mm 31,103 g 100 € dal 2016

La grande moneta per il 15º anniversarioModifica

 
Big Phil - La grande moneta per il 15º anniversario
 
Big Phil - La grande moneta per il 15º anniversario

Nel 2004, in occasione del 15º anniversario della moneta della Filarmonica di Vienna, la zecca austriaca ha creato una versione da mille once pari a 31,103 kg di oro puro con valore nominale di 100.000 euro[7]. Le dimensioni sono state aumentate di dieci volte rispetto alla moneta da un'oncia ottenendo così un diametro di 37 cm, con uno spessore di 2 cm. In linea con il tema del quindicesimo anniversario la moneta è stata emessa in soli quindici esemplari. La moneta è stata presentata davanti alla ruota panoramica Wiener Riesenrad a Vienna. Questa moneta è stata la più grande moneta con la più alta denominazione fino a quando fu eclissata, nel 2007, dalla versione da 100 kg della Canadian Maple Leaf d'oro emessa della Royal Canadian Mint con un valore nominale di 1.000.000 di dollari canadesi[8].

La moneta del 20º anniversarioModifica

Per il 20º anniversario della moneta della Filarmonica di Vienna, la zecca austriaca ha creato una nuova moneta d'oro con un valore nominale di 2.000 euro e un peso di 20 once troy pari a 622 grammi, con un diametro di 74 mm e uno spessore di 8,3 mm. Al momento del rilascio nel mese di ottobre 2009, il prezzo di vendita è stato di circa € 14.000, ma a causa del conio limitato, la moneta è stata venduta a un prezzo di circa il 10% in più rispetto al valore dell'oro. La tiratura complessiva di queste monete è stata di 6.027 (fornendo 2.009 monete per ciascuno dei mercati giapponese europeo e americano), e sono stati venduti in casse di legno rivestite di velluto con i certificati della zecca[9].

La moneta del 25º anniversarioModifica

Per il 25º anniversario della serie, nel 2014 la zecca austriaca è andata nella direzione opposta rispetto alle emissioni dei due precedenti anniversari, creando la versione da un venticinquesimo di oncia (pari a 1,24 g) della moneta, sempre con lo stesso design, ma con un valore facciale di € 4,00[10]. La produzione di questa moneta è proseguita anche negli anni successivi sia in oro che in platino.

TiratureModifica

Monete in oro (Scellini)Modifica

Anno 1/10 ozt 1/4 ozt 1/2 ozt 1 ozt
1989 272.000 351.000
1990 162.000 484.500
1991 82.500 146.000 233.500
1992 99.000 176.000 537.000
1993 99.500 126.000 234.000
1994 112.000 121.200 94.700 218.600
1995 151.100 156.000 57.400 645.500
1996 128.300 139.200 88.000 377.600
1997 115.300 100.700 68.200 408.300
1998 102.800 90.800 47.300 330.300
1999 145.000 81.600 44.200 230.700
2000 32.600 25.900 20.500 245.700
2001 26.400 25.800 26.800 54.700

Monete in oro (Euro)Modifica

Anno 1/25 ozt 1/10 ozt 1/4 ozt 1/2 ozt 1 ozt
2002 75.789 40.807 40.922 164.105
2003 59.654 34.019 26.848 179.881
2004 67.994 32.449 24.269 176.319
2005 62.071 32.817 21.049 158.564
2006 39.892 29.609 20.085 82.174
2007 76.325 34.631 25.091 108.675
2008 176.700 97.100 73.800 715.800
2009 437.700 170.000 92.300 835.700
2010 226.700 85.000 56.600 501.800
2011 268.200 102.000 77.500 586.700
2012 176.300 64.300 49.500 341.400
2013 193.100 77.200 69.600 579.200
2014 78.551 147.461 68.440 57.186 418.919
2015 88.157 263.439 112.228 101.500 647.100
2016 67.915 181.536 91.809 78.460 451.007
2017 40.186 131.815 65.086 52.281 355.436
2018 ? 116.932 46.080 44.750 318.334

Monete in argento (Euro)Modifica

Year 1 ozt
2008 7.773.000
2009 9.014.800
2010 11.358.200
2011 17.873.700
2012 8.769.200
2013 14.536.400
2014 4.643.508
2015 7.298.593
2016 3.448.390
2017 2.064.804
2018 2.101.592

Monete in platino (Euro)Modifica

Year 1/25 otz 1 ozt
2016 35.257
2017 4.100 15.354
2018 2.814 13.753

NoteModifica

BibliografiaModifica

  • Unificato Euro 2018/19 - catalogazione e quotazione di monete e cartamoneta, ed. XVII, Casa Editrice CIF, 2018.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica