Apri il menu principale

Filetto è un termine utilizzato in araldica per indicare una linea di partizione ingrossata e smaltata, specie per accentuare le partizioni di due campi di eguale smalto. Pezze onorevoli di lunghezza (palo, fascia, banda, sbarra) ridotte sottilissime (vergettes, cotices, burelles, ecc).

Secondo alcuni araldisti questo termine andrebbe riservato alla banda quando ridotta ad un quinto della larghezza ordinaria. In questa accezione si usa anche il termine contrafiletto per indicare la sbarra anch'essa ridotta ad un quinto del normale.

Spesso il filetto è considerato una brisura.

BibliografiaModifica

  • "Vocabolario araldico ufficiale", a cura di Antonio Manno – edito a Roma nel 1907.

Altri progettiModifica

  Portale Araldica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di araldica