Apri il menu principale

Filip Đorđević

calciatore serbo
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'altro Filip Đorđević centrocampista classe 1994, vedi Filip Đorđević (1994).
Filip Đorđević
Filip Djordjevic.jpg
Djordjevic nel 2017
Nazionalità Serbia e Montenegro Serbia e Montenegro
Serbia Serbia (dal 2006)
Altezza 186 cm
Peso 80 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Squadra Chievo
Carriera
Giovanili
1995-2005Stella Rossa
Squadre di club1
2005-2006Stella Rossa1 (0)
2006-2007Rad Belgrado35 (16)
2007-2008Stella Rossa7 (0)
2008-2014Nantes181 (59)
2014-2018Lazio68 (11)
2018-Chievo21 (5)
Nazionale
2008-2009Serbia Serbia U-2114 (8)
2012-2014Serbia Serbia14 (4)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 10 marzo 2019

Filip Đorđević (in serbo Филип Ђорђевић?, traslitterazione anglosassone Filip Djordjevic; Belgrado, 28 settembre 1987) è un calciatore serbo, attaccante del Chievo.

Caratteristiche tecnicheModifica

Soprannominato Il Cobra, è una prima punta centrale dotata di un fisico imponente. Pur avendo nella forza fisica la sua qualità prevalente, ha anche una spiccata tecnica di base, che gli consente di fornire assist ai compagni di squadra. Il suo tallone d'achille è il limitato fiuto del goal.[1]

CarrieraModifica

ClubModifica

Gli inizi in SerbiaModifica

Cresciuto nelle giovanili della Stella Rossa di Belgrado, esordisce con la prima squadra del club serbo nella stagione 2005-2006 dove totalizza una sola presenza in campionato. In questa stagione, anche se non fu uno dei protagonista, poté festeggiare la vittoria dei due titoli vinti dal suo club: Il Campionato serbomontenegrino e la Coppa di Serbia e Montenegro.

La stagione successiva, viene ceduto in prestito nella seconda divisione del campionato serbo di calcio. Per un'intera stagione veste la maglia del Rad Belgrado, dove disputa un totale di 35 partite nelle quali segna 16 reti. Per la stagione 2007-2008 fa ritorno al suo vecchio club d'origine, nel quale continua a trovare poco spazio, difatti nella sessione invernale del calciomercato viene ceduto nuovamente in prestito al club francese del Nantes.

NantesModifica

Nel gennaio del 2008 passa al Nantes militante nella Ligue 2, seconda divisione del calcio francese. Esordisce l'11 gennaio successivo, nella vittoria per 2-1 contro la Châteauroux, subentrando a Loïc Guillon al 62'.[2] Il primo gol in terra francese arriva l'11 febbraio 2008 contro il Brest, prima subentra ad Aurélien Capoue al 69' ed al minuto 82 firma il momentaneo 2-0 contro gli avversari, la partita si concluderà 2-1.[3] Il 25 febbraio successivo sigla la sua prima doppietta con la nuova maglia, in occasione della partita vinta per 2-1 contro il Sedan; anche in questa occasione non parte titolare, ma dopo aver sostituito il compagno di squadra Nicolas Goussé, al minuto 57, cinque minuti dopo apre le marcature della partita e negli ultimi istanti della partita la chiude siglando il 2-1 finale.[4] A fine stagione, anche grazie al suo contributo (19 presenze totali e 7 reti), il Nantes si piazza al secondo posto, dietro il Le Havre, che gli permette di essere promosso in Ligue 1.

Il club francese decide di riscattare il giovane attaccante serbo, che esordisce nella massima categoria francese il 9 agosto 2008 nella sconfitta per 2-1 contro l'Auxerre.[5] Il primo gol, in Ligue 1, arriva il 29 novembre 2008 nella vittoria per 2-0 contro la neopromossa del Le Havre, Djordjevic apre le marcature della partita al minuto 68 per poi uscire pochi minuti dopo.[6] Il 17 gennaio 2009 sigla il suo secondo ed ultimo gol stagionale nella massima serie francese, in occasione della sconfitta per 2-1 contro il Bordeaux.[7] La stagione nel massimo campionato francese non è delle migliori, ne per il Nantes ne per l'attaccante serbo, infatti il club viene retrocesso nuovamente in Ligue 2.

Dopo quattro stagioni passate in Ligue 2, nella stagione 2012-2013, Djordevic trascina nuovamente il Nantes alla promozione in Ligue 1. L'attaccante serbo, in questa stagione, sigla ben 20 reti che permettono ai canarini di piazzarsi al terzo ed ultimo posto utile per la promozione. Il 5 ottobre 2013 mette a segno la sua prima doppietta in Ligue 1, in occasione della vittoria per 3-0 contro l'Evian.[8]

LazioModifica

Il 19 marzo 2014 annuncia di aver firmato un contratto, fino al 2018, con il club italiano della Lazio,[9] che aveva depositato il contratto presso la Lega Calcio il 20 gennaio precedente.[10] Esordisce il 24 agosto 2014 in occasione della partita di Coppa Italia, vinta 7-0, contro il Bassano Virtus. Il 31 agosto successivo fa il suo esordio anche nel campionato italiano nella sconfitta esterna, per 3-1, contro il Milan.[11] Il 29 settembre 2014 realizza una tripletta nella partita vinta, per 4-0, in casa del Palermo, mettendo a segno i suoi primi gol con la maglia biancoceleste.[12] Il 24 gennaio 2015, in occasione della partita casalinga, vinta per 3-1, contro il Milan, subisce un trauma distorsivo alla caviglia destra e sottoponendosi ad esami clinici e strumentali si è riscontrata una frattura spiroide scomposta del malleolo peroneale destro che lo porterà a stare fuori dai campi per un periodo vicino ai 3 mesi.[13] Torna in campo il 3 maggio 2015 in occasione del pareggio esterno, per 1-1, contro l'Atalanta. Il 20 maggio 2015 perde la finale di Coppa Italia dove la Lazio viene sopraffatta dalla Juventus per 2-1.[14] Conclude la sua prima stagione alla Lazio con 27 presenze e 9 gol in totale.

La seconda stagione si apre l'8 agosto 2015 con la sconfitta nella Supercoppa italiana 2015, per 2-0, contro i Campioni d'Italia della Juventus.[15] Il 5 novembre successivo mette a segno le sue prime due marcature in campo internazionale, in occasione della trasferta di Europa League vinta, per 0-2, contro i norvegesi del Rosenborg.[16] Chiude la seconda stagione in biancoceleste con un bottino di 32 presenze e 6 reti.

Il 17 maggio 2017 perde la sua seconda finale di Coppa Italia poiché la sua squadra viene superata, per 2-0, dalla Juventus.[17]

ChievoModifica

Il 13 giugno 2018, dopo aver passato una stagione da fuori rosa alla Lazio, firma un triennale con il Chievo.[18] Debutta il 18 agosto, in occasione della prima giornata di campionato contro la Juventus (2-3), subentrando al 67' a Mariusz Stępiński.[19] Il 27 gennaio 2019 segna il primo gol con i clivensi nella partita persa con la Fiorentina (3-4). Chiude con quell'unico gol in 13 presenze in una stagione sfortunata per il club veneto, finito con la retrocessione in serie B con diverse giornate d'anticipo.

Confermato anche nella successiva stagione tra i cadetti, il 30 agosto segna il suo primo gol in serie B, nella partita con l'Empoli, pareggiata 1-1.

NazionaleModifica

Esordisce con la maglia della Nazionale di calcio della Serbia il 14 novembre 2012, in occasione della partita amichevole, disputata a San Gallo, in Svizzera, contro il Cile; Djordevic entra al minuto 46 al posto di Marko Šćepović e appena tre minuti dopo sigla il suo primo gol in Nazionale, la partita verrà poi vinta 3-1.[20]

StatisticheModifica

Presenze e reti nei clubModifica

Statistiche aggiornate al 10 marzo 2019.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2005-2006   Stella Rossa SL 1 0 CSM 0 0 CU 0 0 - - - 1 0
2006-2007   Rad Belgrado PL 35 16 CS 0 0 - - - - - - 35 16
2007-gen. 2008   Stella Rossa SL 7 0 CS 0 0 UCL+CU 3[21]+3 0 - - - 13 0
Totale Stella Rossa 8 0 - - 6 0 - - 14 0
gen.-giu. 2008   Nantes L2 18 7 CF+CdL 1+0 0 - - - - - - 19 7
2008-2009 L1 19 2 CF+CdL 0+1 0 - - - - - - 20 2
2009-2010 L2 19 2 CF+CdL 1+0 0 - - - - - - 20 2
2010-2011 L2 36 12 CF+CdL 4+1 4+0 - - - - - - 41 16
2011-2012 L2 28 6 CF+CdL 2+1 1+0 - - - - - - 31 7
2012-2013 L2 34 20 CF+CdL 3+1 3+0 - - - - - - 38 23
2013-2014 L1 27 10 CF+CdL 0+2 0+2 - - - - - - 29 12
Totale Nantes 181 59 17 10 - - - - 198 69
2014-2015   Lazio A 24 8 CI 3 1 - - - - - - 27 9
2015-2016 A 27 3 CI 1 0 UCL+UEL 0+3 0+3 SI 1 0 32 6
2016-2017 A 17 0 CI 1 1 - - - - - - 18 1
2017-2018 A 0 0 CI 0 0 UEL 0 0 SI 0 0 0 0
Totale Lazio 68 11 5 2 3 3 1 0 77 16
2018-2019   Chievo A 13 1 CI 1 0 - - - - - - 14 1
2019-2020 B 8 4 CI 1 0 - - - - - - 9 4
Totale Chievo 21 5 2 0 - - - - 23 5
Totale carriera 313 91 24 12 9 3 1 0 347 106

Cronologia presenze e reti in nazionaleModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Serbia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
14-11-2012 San Gallo Cile   1 – 3   Serbia Amichevole 1   46’
6-2-2013 Nicosia Cipro   1 – 3   Serbia Amichevole -   46’
22-3-2013 Zagabria Croazia   2 – 0   Serbia Qual. Mondiali 2014 -   9’
26-3-2013 Novi Sad Serbia   2 – 0   Scozia Qual. Mondiali 2014 -   69’
10-9-2013 Cardiff Galles   0 – 3   Serbia Qual. Mondiali 2014 1
11-10-2013 Novi Sad Serbia   2 – 0   Giappone Amichevole -   59’
15-10-2013 Jagodina Serbia   5 – 1   Macedonia Qual. Mondiali 2014 -   61’
15-11-2013 Dubai Russia   1 – 1   Serbia Amichevole 1   63’
5-3-2014 Dublino Irlanda   1 – 2   Serbia Amichevole 1   86’
26-5-2014 Harrison Serbia   2 – 1   Giamaica Amichevole -   69’
1-6-2014 Bridgeview Panama   1 – 1   Serbia Amichevole -   66’
6-6-2014 San Paolo Brasile   1 – 0   Serbia Amichevole -   81’
7-9-2014 Belgrado Serbia   1 – 1   Francia Amichevole -   75’
11-10-2014 Erevan Armenia   1 – 1   Serbia Qual. Euro 2016 -   71’
Totale Presenze 14 Reti 4

PalmarèsModifica

NoteModifica

  1. ^ Andrea Parisotto, Filip Djordjevic, la punta serba alla conquista della Lazio, pallonate.com, 30 settembre 2014. URL consultato il 30 settembre 2014 (archiviato dall'url originale il 2 ottobre 2014).
  2. ^ Nantes 2 - 1 Châteauroux transfermarkt.it
  3. ^ Brest 1 - 2 Nantes transfermarkt.it
  4. ^ Sedan 1 - 2 Nantes transfermarkt.it
  5. ^ Auxerre 2 - 1 Nantes transfermarkt.com
  6. ^ Le Havre 0 - 2 Nantes transfermarkt.it
  7. ^ Nantes 1 - 2 Bordeaux transfermarkt.it
  8. ^ Nantes 3 - 0 Evian transfermarkt.it
  9. ^ Djordjevic: "Ho firmato". In biancoceleste fino al 2018 roma.repubblica.it
  10. ^ Tutti i trasferimenti - Lazio Archiviato il 15 settembre 2014 in Internet Archive. Legaseriea.it
  11. ^ Eterno tabù San Siro: la Lazio di Pioli cade sotto i colpi del Diavolo, lalaziosiamonoi.it, 31 agosto 2014. URL consultato il 31 agosto 2014.
  12. ^ Djordjevic torna a casa col pallone, Legaseriea.it, 29 settembre 2014. URL consultato il 30 settembre 2014.
  13. ^ Infermeria, sslazio.it, 25 gennaio 2015. URL consultato il 25 gennaio 2015.
  14. ^ Juventus, in bacheca la decima Coppa Italia! Lazio freddata da mitra Matri, in tuttomercatoweb, 30 maggio 2015.
  15. ^ La Juventus conquista la Supercoppa TIM, su legaseriea.it, 8 agosto 2015. URL consultato il 9 agosto 2015.
  16. ^ Europa League, Rosenborg-Lazio 0-2: doppio Djordjevic, qualificazione vicina, su gazzetta.it, 5 novembre 2015. URL consultato il 5 novembre 2015.
  17. ^ Juventus Lazio 2-0, Coppa Italia ai bianconeri, 17 maggio 2017. URL consultato il 17 maggio 2017.
  18. ^ UFFICIALE: Filip Djordjevic è gialloblùǃ, 13 giugno 2018. URL consultato il 16 giugno 2018.
  19. ^ AC Chievo Verona - Juventus FC, 18/ago/2018 - Serie A - Cronaca della partita, su www.transfermarkt.it. URL consultato il 27 gennaio 2019.
  20. ^ Cile 1 - 3 Serbia soccerway.com
  21. ^ Nei turni preliminari.

Collegamenti esterniModifica