Filippo d'Artois (1358-1397)

nobile francese nato nel 1358

Filippo d'Artois, conte di Eu (135816 giugno 1397), fu connestabile di Francia e pari di Francia. Era figlio di Giovanni d'Artois, conte di Eu, e d'Isabella di Melun. Era anche nipote di Roberto III d'Artois.

Filippo d'Artois
Conte d'Eu
Stemma
Stemma
In carica1387 –
1397
PredecessoreRoberto IV d'Artois
SuccessoreCarlo d'Artois
Nascita1358
Morte16 giugno 1397
Luogo di sepolturaCollegiata di Notre-Dame-et-Saint-Laurent, Eu
DinastiaCapetingi
PadreGiovanni d'Artois
MadreIsabella di Melun
ConsorteMaria di Berry
FigliCarlo
Filippo
Bona
Caterina
Filippo d'Artois
Soprannomeil Conte d'Eu
Nascita1358
MorteAnatolia, 16 giugno 1397
Cause della mortemalattia
Luogo di sepolturaCollegiata di Notre-Dame-et-Saint-Laurent, Eu
ReligioneCattolicesimo
Dati militari
Paese servitoRegno di Francia
Forza armataArmée française
Anni di servizio1383-1397
GradoConnestabile di Francia
ComandantiGiovanni di Borgogna
GuerreGuerra dei cent'anni Guerre ottomane in Europa
CampagneCrociata berbera
BattagliePresa di Bergues e Bourbourg

Assedio di Tunisi Battaglia di Nicopoli

voci di militari presenti su Wikipedia
Filippo d'Artois e Maria di Berry

Biografia modifica

Partecipando alla campagna di Fiandra, si segnalò nella presa di Bergues e di Bourbourg (1383). Successivamente accompagnò Luigi II di Borbone nella sua spedizione in Nord Africa e partecipò all'assedio di Tunisi (1390). Partì poi per la Terra santa ma venne catturato dai turchi. Dopo alcuni mesi di cattività, rientrò in Francia e rese tre grandi servizi al re, Carlo VI. Questi lo nominò connestabile dopo la deposizione di Oliviero di Clisson (1392). Seguì Giovanni di Borgogna nella crociata condotta contro il sultano Bayezid I. Partecipando all'assedio di Nicopoli, la sua imprudenza fu causa della disfatta cristiana (1396); fatto prigioniero dagli ottomani, cadde ammalato e morì in Anatolia.

Matrimonio e discendenza modifica

Il 27 gennaio 1392 Filippo sposò Maria di Berry, figlia di Giovanni di Francia, duca di Berry, e di Jeanne d'Armagnac, e vedova, senza figli, di Luigi III di Blois-Châtillon († 1391), conte di Dunois.

Da Maria ebbe:

Ascendenza modifica

Genitori Nonni Bisnonni Trisnonni
Filippo d'Artois, signore di Conches-en-Ouche Roberto II, conte d'Artois  
 
Amicie di Courtenay  
Roberto III d'Artois, signore di Conches-en-Ouche  
Bianca di Bretagna Giovanni II, duca di Bretagna  
 
Beatrice d'Inghilterra  
Giovanni d'Artois, conte d'Eu  
Carlo, conte di Valois Filippo III, re di Francia  
 
Isabella d'Aragona  
Giovanna di Valois  
Caterina I di Courtenay, imperatrice titolare di Costantinopoli Filippo di Courtenay, imperatore titolare di Costantinopoli  
 
Beatrice d'Angiò  
Filippo d'Artois, conte d'Eu  
Adamo IV, visconte di Melun Adamo III, visconte di Melun  
 
Costanza di Sancerre  
Giovanni I, visconte di Melun  
Giovanna di Sully Enrico II, signore di Sully  
 
Petronilla di Joigny  
Isabella di Melun  
Ugo IV, signore d'Antoing Ugo III, signore d'Antoing  
 
Sibilla di Wavrin  
Isabella d'Antoing  
Maria d'Enghien Gerardo d'Enghien, signore di Sottegem  
 
Maria di Gent  
 

Altri progetti modifica

Controllo di autoritàVIAF (EN203139105 · ISNI (EN0000 0003 5805 6755 · CERL cnp00166845 · GND (DE100958265 · BNF (FRcb12552060p (data) · WorldCat Identities (ENviaf-203139105
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie