Apri il menu principale

Final Fantasy VII: Advent Children

film di animazione del 2005 diretto da Tetsuya Nomura, Takeshi Nozue
Final Fantasy VII: Advent Children
Final Fantasy VII- Advent Children Logo.jpg
Logo di Final Fantasy VII: Advent Children
Titolo originaleFinal Fantasy VII: Advent Children (ファイナルファンタジーVII アドベントチルドレン Fainaru Fantajī VII Adobento Chirudoren?)
Paese di produzioneGiappone
Anno2005
Durata100 min. (Versione DVD)
125 min. (Versione Blu-Ray)
Genereanimazione, fantascienza
RegiaTetsuya Nomura, Takeshi Nozue
SoggettoKazushige Nojima, Final Fantasy VII
SceneggiaturaKazushige Nojima
MontaggioKeiichi Kojima
Effetti specialiYoshinori Moriizumi, Kōji Tanaka
MusicheNobuo Uematsu, Kenichiro Fukui, Keiji Kawamori, Tsuyoshi Sekito
ScenografiaYusuke Naora
Interpreti e personaggi

Final Fantasy VII: Advent Children è un film d'animazione direct-to-video interamente in grafica computerizzata uscito in DVD in Giappone nel 2005 e in Europa nel maggio 2006 (distribuito in Italia da Sony Pictures Entertainment). È disponibile solo in lingua originale giapponese e in inglese, sottotitolato in italiano. Il film narra le vicende successive al videogioco Final Fantasy VII.

TramaModifica

«Dedicato a coloro che hanno amato questo mondo e hanno trovato la vera amicizia: questa unione è per voi»

(Parole di Tetsuya Nomura all'inizio del film)

La storia è ambientata due anni dopo le vicende del gioco, e molte cose sono cambiate: ora Cloud gestisce un bar e un'agenzia di consegne (la Strife Delivery Service) insieme a Tifa Lockhart, ma non riesce a perdonarsi di non essere riuscito a salvare Aerith. La sua vita a Edge (così viene chiamata la città di sopravvissuti creata attorno a Midgar) trascorre relativamente tranquilla finché, insieme a molti altri, non si ammala di Geostigma (una reazione violenta del sistema immunitario al contatto con il flusso vitale del pianeta).

Compare a questo punto uno strano trio, i Silver Haired Men, capeggiato da un losco tizio di nome Kadaj che bracca Cloud e i restanti membri della Shinra per ottenere la testa della Madre (Jenova). Mentre la Shinra tenta di negare di possederla, questi attaccano violentemente ciò che resta di Midgar seminando il panico e rendendo propri succubi i bambini affetti da geostigma. Cloud, combattuto se intervenire da solo fino ad immolarsi per la causa o chiedere aiuto ai suoi vecchi amici dovrà decidere del proprio destino e di quello del pianeta.

Durante lo svolgimento del film vi saranno quindi due punti cardine: la ricerca di una cura per il Geostigma e la ricerca della testa di Jenova da parte di Kadaj, per poter resuscitare Sephiroth in una nuova Reunion.

In termini di collegamenti con il videogioco, tutto il cast originale di Final Fantasy VII è stato incluso in questo film. Abbiamo quindi, oltre ai già citati Cloud, Tifa e Sephiroth, anche Cid, Barret, Yuffie, Red XIII, Cait Sith, Vincent, Marlene, Aerith e Zack (gli ultimi due ovviamente come spiriti o nei ricordi di Cloud).

PersonaggiModifica

Kadaj è uno dei protagonisti. È un personaggio molto carismatico e di indole piuttosto violenta. Ha evidenti doti da leader, ed è pronto a tutto pur di rendere felice la "madre" (Jenova) e aiutarla a realizzare i suoi scopi (la distruzione del pianeta). Leader dei Silver Haired Men (insieme ai suoi due fratelli Loz e Yazoo). Il loro intento principale è quello di trovare il collo di Jenova (che chiamano "madre") e riunire, tramite una Reunion appunto, tutti coloro che hanno dentro i loro corpi le cellule Jenova allo scopo di far tornare in vita il leggendario e temuto Sephiroth (antagonista che era stato sconfitto alla fine del gioco). Alla morte di Sephiroth, nel cratere, il suo spirito si divise in 3 forti entità che acquisirono notevole forza, composti da cellule di Jenova. Loz, Yazoo e Kadaj. Ognuno di loro è uno Shinentai, ovvero un "corpo di pensieri".

Silver Haired Men è il nome con cui i fan di Final Fantasy indicano un trio di guerrieri, antagonisti principali del film. Silver Haired Men significa letteralmente Uomini dai capelli d'argento, ad indicare la caratteristica principale del gruppo: uomini giovani, di bell'aspetto, dai capelli brizzolati ed argentei, vestiti con tute da combattimento in pelle nera. Il trio, formato da Kadaj, Loz e Yazoo, è nato dalla distruzione del guerriero perfetto Sephiroth avvenuta nel finale di Final Fantasy VII. Ognuno di loro trattiene nel suo corpo 1/3 delle cellule di Sephiroth e quindi del mostro alieno Jenova, e in più, ognuno è la rappresentazione vivente di una caratteristica del defunto guerriero. I tre si considerano fratelli, dato che sono nati dallo stesso padre, Sephiroth, e come lui desiderano portare l'alieno Jenova a dominare il mondo.

Final Fantasy VII Advent Children: Pieces Limited EditionModifica

In Giappone è uscito un cofanetto del valore stimato di 350 euro, contenente:

  • Final Fantasy VII: Advent Children (DVD)
  • Final Fantasy VII International (PlayStation) - versione speciale con copertina Limited -
  • Final Fantasy VII: Last Order (DVD)
  • DVD Bonus (include Making Of)
  • Action Figure di Cloud e Fenrir
  • Cappellino da baseball
  • T-Shirt
  • Keychain
  • Replica of Voice Recording Script
  • Ultimania Omega Guide per Final Fantasy VII

Advent Children CompleteModifica

Nel corso del marzo 2009 (27 luglio in Italia) la Square ha messo in commercio una seconda versione del film in Blu Ray Disc, dal titolo Final Fantasy VII: Advent Children Complete. I contenuti differiscono dalla versione normale in queste aggiunte:

  • Scene inedite sono state aggiunte e altre già presenti sono state modificate, per un totale di 26 minuti di film in più.
  • Reminiscence of Final Fantasy VII (una riassunto del gioco originale, il quale si serve di sequenze video tratte dal videogioco stesso).
  • Reminiscence of Final Fantasy VII: Compilation.
  • Legacy of Final Fantasy VII (featurette).
  • Episode of Denzel (un OAV basato sull'omonimo racconto contenuto nel romanzo On the Way to a Smile che chiarisce il passato di Denzel fino all'incontro con Cloud).
  • Un trailer di Final Fantasy XIII. Nell'edizione giapponese oltre al trailer è presente anche una demo giocabile.

CuriositàModifica

Final Fantasy VII: Advent Children fa parte di un progetto della Square-Enix chiamato Compilation of Final Fantasy VII, dove figurano anche i videogiochi Before Crisis, Crisis Core e Dirge of Cerberus. Dalle sigle dei titoli si può notare che seguono l'ordine alfabetico seguito dalla lettera C (AC, BC, CC e DC).

  • Durante il combattimento tra Loz e Tifa il brano in sottofondo è una versione al pianoforte di quella che si sente negli incontri casuali di Final Fantasy VII, mentre la suoneria del cellulare è la fanfara di vittoria di qualsiasi scontro normale, sempre di Final Fantasy VII (ma anche di molti altri capitoli della serie).
  • Il brano che accompagna la battaglia finale tra Cloud e Sephiroth, invece, è lo stesso del videogioco, One Winged Angel, dove, però, è stato completamente riscritto il testo del coro. La stessa composizione è stata riarrangiata in chiave rock dai Black Mages, con un ritmo galoppante e serrato.
  • Secondo quanto riporta il regista nel commento audio del DVD, il film originariamente doveva durare soltanto 20 minuti.
  • Ognuno dei vecchi protagonisti di Final Fantasy VII, così come anche Marlene, indossa un fiocco rosa in AC, in memoria di Aerith Gainsborough. Ognuno lo porta in una parte diversa del corpo:
    • Cloud Strife - Braccio sinistro
    • Tifa Lockheart - Braccio sinistro
    • Marlene Wallace - Tra i capelli (è più grande rispetto agli altri)
    • Barret Wallace - Avambraccio sinistro
    • Nanaki (Red XIII) - Zampa anteriore sinistra
    • Yuffie Kisaragi - Braccio sinistro e sullo shuriken.
    • Cait Sith - Braccio sinistro.
    • Vincent Valentine - Avambraccio destro
    • Cid Highwind - Braccio sinistro
    • Aerith Gainsborough - Tra i capelli (è più grande rispetto agli altri)
  • In Advent Children fa la sua prima comparsa la Cerberus, la pistola a tripla canna di Vincent Valantine.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema