Apri il menu principale

Finale della Coppa UEFA 1978-1979

1leftarrow blue.svgVoce principale: Coppa UEFA 1978-1979.

Finale della Coppa UEFA 1978-1979
Dettagli evento
Competizione Coppa UEFA
Risultato
Stella Rossa

1
Borussia Mönchengladbach
2
Andata
Stella Rossa

1
Borussia Monchengladbach
1
Data 9 maggio 1979
Città Belgrado
Impianto di gioco Stadion Crvena Zvezda
Spettatori 87 000
Arbitro Scozia Ian Foote
Ritorno
Borussia Monchengladbach
1
Stella Rossa

0
Data 23 maggio 1979
Città Düsseldorf
Impianto di gioco Rheinstadion
Spettatori 45 000
Arbitro Italia Alberto Michelotti
ed. successiva →     ← ed. precedente

La finale dell'8ª edizione della Coppa UEFA fu disputata in gara d'andata e ritorno tra Stella Rossa e Borussia Mönchengladbach. Il 9 maggio 1979 allo stadio Crvena Zvezda di Belgrado la partita, arbitrata dallo scozzese Ian Foote, finì 1-1.

La gara di ritorno si disputò dopo due settimane al Rheinstadion di Düsseldorf e fu arbitrata dall'italiano Alberto Michelotti. Il match terminò 1-0 e ad aggiudicarsi il trofeo fu la squadra teutonica.

Il cammino verso la finaleModifica

La Stella Rossa di Branko Stanković esordì contro i tedeschi orientali della Dinamo Berlino superando il turno solo grazie alla regola dei gol fuori casa in virtù della sconfitta esterna per 5-2 e della vittoria casalinga per 4-1. Nel secondo turno gli jugoslavi affrontarono gli spagnoli dello Sporting Gijón, battendoli con un risultato complessivo di 2-1. Agli ottavi di finale gli inglesi dell'Arsenal persero la gara d'andata 1-0 in Serbia e pareggiarono 1-1 a Londra. Ai quarti i Crveno-beli affrontarono un'altra squadra inglese, il West Bromwich, superandola col medesimo risultato del turno precedente. In semifinale i tedeschi occidentali dell'Hertha Berlino furono sconfitti 1-0 a Belgrado, ma vinsero 2-1 a Berlino, non superando tuttavia il turno per la regola dei gol fuori casa.

Il Borussia Mönchengladbach di Udo Lattek iniziò il cammino europeo contro gli austriaci dello Sturm Graz vincendo con un risultato complessivo di 7-2. Nel secondo turno i tedeschi affrontarono i portoghesi del Benfica, avendo la meglio solo ai tempi supplementari per 2-0, dopo che entrambi i match si conclusero a reti inviolate nel corso dei novanta minuti. Agli ottavi di finale i polacchi dello Sląsk Wrocław furono battuti nella gara di ritorno in Polonia 4-2, dopo aver pareggiato 1-1 in Germania Ovest. Ai quarti di finale i Fohlen affrontarono gli inglesi del Manchester City e passarono il turno grazie alla vittoria per 3-1 in trasferta e all'1-1 casalingo. In semifinale il derby col Duisburg fu vinto col punteggio totale di 6-3 in virtù del pari esterno per 2-2 e della vittoria casalinga per 4-1.

Le partiteModifica

A Belgrado va in scena la finale d'andata tra Stella Rossa, prima squadra jugoslava a raggiungere una finale di Coppa UEFA, e il Borussia Mönchengladbach, alla sua terza finale in sette anni[1] e già campione nel 1975. Spinti dall'incessante tifo dei propri sostenitori i giovani della Stella Rossa attaccano a testa bassa e intorno al ventesimo minuto vanno in vantaggio con Miloš Šestić. Nel secondo tempo una sciagurata autorete di Jurišić regala l'1-1 al Borussia, che può amministrare il vantaggio nella gara di ritorno.

Due settimane dopo, a Düsseldorf, il Borussia vuole chiudere presto i conti con gli jugoslavi e al quarto d'ora passa in vantaggio con un calcio di rigore, piuttosto generoso, concesso dall'arbitro italiano Alberto Michelotti e realizzato dall'ala danese Allan Simonsen, già autore di un gol dal dischetto nella finale del '75. I tedeschi occidentali conquistano la loro seconda coppa UEFA e chiudono un decennio ad altissimi livelli.

TabelliniModifica

AndataModifica

Belgrado
9 maggio 1979, ore 20:00
Stella Rossa1 – 1
referto
Borussia MönchengladbachStadion Crvena Zvezda (87 000 spett.)
Arbitro:   Ian Foote

Stella Rossa
Borussia Mönchengladbach
P 1   Aleksandar Stojanović
D 2   Nikola Jovanović
D 3   Dragan Miletović   59’
D 4   Ivan Jurišić
D 5   Milan Jovin
C 6   Slavoljub Muslin   78’
C 7   Vladimir Petrović  
C 8   Cvijetin Blagojević
C 9   Nedeljko Milosavljević   78’
A 10   Dušan Savić
A 11   Miloš Šestić
Sostituzioni:
D 12   Zlatko Krmpotić   78’
C 14   Ðorde Milovanović   78’
Allenatore:
  Branko Stanković
 
P 1   Wolfgang Kneib
D 2   Berti Vogts  
D 3   Wilfried Hannes
D 4   Frank Schäffer
D 5   Norbert Ringels
C 6   Winfried Schäfer
C 7   Christian Kulik
C 8   Carsten Nielsen   75’
C 9   Horst Wohlers   47’   78’
A 10   Allan Simonsen   74’
A 11   Ewald Lienen
Sostituzioni:
C 12   Dietmar Danner   75’
A 14   Rudi Gores   75’
Allenatore:
  Udo Lattek

RitornoModifica

Düsseldorf
23 maggio 1979, ore 20:15
Borussia Mönchengladbach1 – 0
referto
Stella RossaRheinstadion (45 000 spett.)
Arbitro:   Alberto Michelotti

Borussia Mönchengladbach
Stella Rossa
P 1   Wolfgang Kneib
D 2   Berti Vogts  
D 3   Wilfried Hannes
D 4   Frank Schäffer
D 5   Norbert Ringels
C 6   Winfried Schäfer
C 7   Christian Kulik   59’
C 8   Rudi Gores
C 9   Horst Wohlers
A 10   Allan Simonsen
A 11   Ewald Lienen
Sostituzioni:
C 12   Horst Köppel   59’
Allenatore:
  Udo Lattek
 
P 1   Aleksandar Stojanović
D 2   Nikola Jovanović
D 3   Dragan Miletović
D 4   Ivan Jurišić
D 5   Milan Jovin
C 6   Slavoljub Muslin
C 7   Vladimir Petrović  
C 8   Cvijetin Blagojević
C 9   Ðorde Milovanović   46’
A 10   Dušan Savić
A 11   Nedeljko Milosavljević   56’
Sostituzioni:
A 12   Miloš Šestić   46’
Allenatore:
  Branko Stanković

NoteModifica

  1. ^ Ancora Borussia Mönchengladbach, uefa.com, 1º giugno 1979. URL consultato il 30 dicembre 2016.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio