Apri il menu principale

Finalmente la felicità

film del 2011 diretto da Leonardo Pieraccioni
Finalmente la felicità
Lingua originaleitaliano
Paese di produzioneItalia
Anno2011
Durata90 min
Generecommedia
RegiaLeonardo Pieraccioni
SoggettoLeonardo Pieraccioni, Giovanni Veronesi, Domenico Costanzo
SceneggiaturaLeonardo Pieraccioni, Giovanni Veronesi
Casa di produzioneLevante srl con Medusa Film, Banca Popolare di Vicenza, Sky Cinema e Radio Italia
Distribuzione in italianoMedusa Film
Interpreti e personaggi

Finalmente la felicità è un film del 2011 diretto e sceneggiato da Leonardo Pieraccioni e interpretato, oltre che da lui stesso, da Rocco Papaleo, Maurizio Battista e Ariadna Romero. Il film è uscito nelle sale cinematografiche il 16 dicembre 2011 distribuito da Medusa Film.[1]

Indice

TramaModifica

Benedetto è un musicista di Lucca che, chiamato dalla trasmissione C'è posta per te di Maria De Filippi, scopre che la mamma, recentemente venuta a mancare, aveva adottato a distanza una bambina brasiliana. Sono passati diversi anni e la bambina in questione è diventata una splendida modella, Luna. Arrivata in Italia per lavoro, la ragazza contatta l'uomo, proprio grazie al famoso programma, perché vuole assolutamente conoscerlo.

Benedetto si legherà molto alla sorella adottiva, tanto da aiutarla a liberarsi del suo ex, Jesus, anch'egli un modello brasiliano, mettere su famiglia con lei, adottare a distanza una bambina brasiliana come aveva fatto la madre e realizzare il suo progetto (costruire un laboratorio di musica dove i bambini potessero provare dal vivo qualsiasi strumento), grazie anche al contributo del direttore d'orchestra e suo amico di vecchia data Argante Buscemi, che in passato gli aveva rubato la "Felicità", un brano composto da Benedetto da giovanissimo e su cui il direttore d'orchestra aveva costruito la sua fama e il suo successo.

ProduzioneModifica

 
Thyago Alves, Leonardo Pieraccioni e Ariadna Romero all'anteprima del film presso Radio Italia nel 2011.

Le riprese del film, iniziate a maggio 2011, si sono svolte principalmente a Lucca, e nel Forte Village Resort di Santa Margherita di Pula (Cagliari). Il trailer del film è stato distribuito il 25 novembre 2011.[2] In uscita dal 16 dicembre nelle sale cinematografiche, la pellicola ha visto la sua anteprima il 13 dicembre a Firenze, giorno del primo compleanno della figlia di Pieraccioni, Martina (anche lei presente nel film).[3]

CuriositàModifica

  • L'amico e storico collega Massimo Ceccherini compare in un cameo come paziente dell'ospedale nella scena in cui Sandrino, delirante a causa dell'insolazione, apostrofa come Lupita il povero Benedetto.[4]

IncassiModifica

In Italia il film ha incassato nel primo fine settimana di proiezione 1 653 759 euro,[5] per un incasso totale di 10 323 224 euro.[6]

MusicaModifica

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema