Apri il menu principale
Flying Dutchman
Sailing-flying dutchman-schema.svg
schema del Flying Dutchman
Flag of the Netherlands.svg
Tipo Deriva
Classe velica Flying Dutchman
Costruttori Conrad Gülcher e Uus van Essen
Varo 1º modello 1952
Caratteristiche tecniche
Lunghezza fuori tutto 6,05 m
Larghezza 1,70 m
Immersione scafo 0,15 m
Immersione con deriva 1,10 m
Peso 165 kg
Superficie velica totale 18.6 m²
Superficie randa 10.2 m²
Superficie genoa 8.4 m²
Superficie spinnaker 21 m²
Equipaggio 2
Note Numero di Portsmouth: 875 (880 armamento olimpico)

Nell'ambito degli sport nautici, il Flying Dutchman (abbreviato in FD) è un natante[1] a vela progettata tra il 1951 ed il 1952 dagli architetti olandesi Conrad Gülcher e Uus van Essen. È considerata la più veloce e la più elegante tra le derive classiche.

Evoluzione della barcaModifica

OlimpiadiModifica

Equipaggi italiani alle olimpiadiModifica

Olimpiade Barca Equipaggio Classifica
XVII Olimpiade I - 44 Aldebaran II Mario Capio - Tullio Pizzorno 12°
XVIII Olimpiade I - 311 Aldebaran VII Mario Capio - Marco Sartori 10°
XIX Olimpiade I - 494 Alzavola II Carlo Massone - Emanuele Ottonello 19°
XX Olimpiade I - 736 Tucano Carlo Croce - Luciano Zinali 13°
XXI Olimpiade I - 936 Carlo Croce - Luciano Zinali 16°
XXII Olimpiade I - 1040 Marco Savelli - Roberto Gazzei 10°
XXIII Olimpiade I - 1097 Cigno Mario Celon - Claudio Celon
XXIV Olimpiade I - 97 Mario Celon - Claudio Celon 19°
XXV Olimpiade I - 1158 One O One Luca Santella - Flavio Grassi 21°

NoteModifica

  1. ^ Si definisce "natante" ogni unità da diporto avente lunghezza non superiore a metri 10 indipendentemente dal tipo di propulsione., su guardiacostiera.it. URL consultato il 14 dicembre 2011 (archiviato dall'url originale il 10 luglio 2011).

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Vela: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di vela