Foot Ball Club Casteggio 1898

Società calcistica italiana con sede nella città di Casteggio (PV)
(Reindirizzamento da Foot Ball Club Casteggio Broni)
F.B.C. Casteggio 1898
Calcio Football pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali Giallo e Blu2.png Giallo, blu
Dati societari
Città Casteggio (PV)
Nazione Italia Italia
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Italy.svg FIGC
Campionato Prima Categoria
Fondazione 1898
Rifondazione2009
Stadio Stadio Comunale
(500 posti)
Palmarès
Titoli nazionali 1 Coppa Italia Dilettanti
Si invita a seguire il modello di voce

Il Foot Ball Club Casteggio 1898 è una società calcistica italiana con sede a Casteggio (PV) e nata nel 1898. È una delle prime storiche società calcistiche italiane. Milita in Prima Categoria.

Nel periodo tra il 2001 e il 2009 ha avuto sede condivisa e campo di gioco presso la vicina Broni sotto la denominazione Foot Ball Club Casteggio Broni a seguito della fusione con la locale A.C. Broni. Nell'estate 2009, dopo la fusione del Casteggio Broni con la S.G. Stradellina nella S.B.C. Oltrepò, il ricostituito F.B.C. Casteggio 1898 è ripartito dalla Terza Categoria.

I colori sociali della società sono il giallo e il blu. Il campo di gioco è lo Stadio Comunale di Casteggio.

StoriaModifica

Il primo Casteggio FBCModifica

Nel 1898 nasce il Casteggio Foot Ball Club. È ritenuto una delle più antiche società di calcio lombarde, forse la prima in assoluto specificamente calcistica. È iscritta alla Federazione Italiana Football (FIF) almeno dal 1905.

Nei primi anni dieci, tra Seconda Categoria e Promozione, figurava tra le migliori squadre del campionato lombardo, seppure sia stata più volte esclusa dai tornei per la mancanza di un campo di gioco cittadino omologato.

Dopo il primo conflitto mondiale, al termine del campionato di Promozione, il Casteggio venne ripescato in Prima Categoria. Nella stagione di debutto in massima serie, nel girone A della Lombardia chiuse secondo dietro l'Inter, mancando il primo posto per le sole sconfitte (5-3 a Milano, 4-3 a Casteggio) contro i nerazzurri. Nell'estate dello scisma calcistico del 1921, il Casteggio mantenne la categoria in FIGC. Nonostante l'assenza delle squadre più blasonate, non andò oltre l'ultimo posto nel girone C lombardo, venendo retrocesso.

Dopo la retrocessione anche la stagione successiva dal girone A di Seconda Divisione Nord, fino al secondo conflitto mondiale riapparve in un torneo nazionale solo nella stagione 1932-1933 in Prima Divisione, alternando le altre stagioni tra tornei provinciali e regionali.

A un anno dal termine del secondo conflitto, nel 1946 venne ammessa in Serie C, facendo ritorno in un torneo nazionale. Dopo il 12º posto nel girone D nella stagione di debutto, in quella successiva il 13º posto e il ridimensionamento della Serie C costarono il ritorno in Promozione.

A partire dalla riduzione in regionale della Promozione nel 1952, per tutto il mezzo secolo successivo il Casteggio si mantenne con regolarità quasi assoluta al massimo livello regionale, tra Promozione, Campionato Nazionale Dilettanti, Prima Categoria ed Eccellenza, fatta eccezione per le parentesi 1963-1966 e 1970-1972.

Le migliori prestazioni si registrano nel 1972-1973, stagione determinata da due sorteggi: il primo favorevole per il 1º posto di girone e il secondo sfavorevole per la promozione, quindi nel 1977 con la vittoria della Coppa Italia Dilettanti nella finale di Milano allo Stadio San Siro.

Dal Casteggio Broni all'OltrepòModifica

Nel 2001 avvenne la fusione con l'A.C. Broni, altra squadra di Eccellenza, e il trasferimento del campo di gioco presso l'omonima cittadina, determinando la nascita del Foot Ball Club Casteggio Broni.

La stagione di debutto replicò l'ultima del Casteggio 1898, col 3º posto nel girone A. Il 2002-2003 invece, con il 2º posto e la vittoria ai play-off nazionali su Colognese e Casaleone, permise al Casteggio Broni di staccare il biglietto per la Serie D, la prima volta di Casteggio dopo 51 anni.

Mantenendosi tra il 2003 e il 2007 in Serie D, il Casteggio Broni ottenne la migliore prestazione nella stagione 2004-2005, con il 5º posto nel girone A, cui seguì la sconfitta ai play-off contro la Cossatese, e l'arrivo ai sedicesimi di finale in Coppa Italia Serie D.

Retrocesso nel 2007 in Eccellenza, strappò al primo tentativo la vittoria nel girone A lombardo, tornando già nel 2008-2009 in Serie D.

Nell'estate 2009, il progetto di rinascita nella storica Oltrepò, voluto dalla S.G. Stradellina di Stradella, coinvolse anche il Casteggio Broni, portando alla fusione delle due compagini e alla nascita del S.B.C. Oltrepò, iscritto in Serie D.

Il nuovo FBC CasteggioModifica

A seguito della fusione, un nuovo Foot Ball Club Casteggio 1898 si iscrisse in Terza Categoria, riprendendo nome e colori della storica formazione casteggiana.

Dopo le vittorie dei campionati di Terza Categoria Pavia/C nel 2010-2011 e di Seconda Categoria Lombardia/W nel 2012-2013, nel 2016 ottiene per graduatoria di merito il ripescaggio in Promozione, dopo il 2º posto nel girone M lombardo di Prima Categoria.[1] Nella stagione 2017-18 si classifica 15º e retrocede in Prima Categoria, dove milita tutt'ora.

CronistoriaModifica

Cronistoria del Foot Ball Club Casteggio 1898
  • 1898 - Fondazione del Casteggio Foot Ball Club.
  • 1899 - Attività sportiva in ambito locale.
  • 1900 - Attività sportiva in ambito locale.

  • 1901 - Attività sportiva in ambito locale.
  • 1902 - Attività sportiva in ambito locale.
  • 1903 - Attività sportiva in ambito locale.
  • 1904 - Attività sportiva in ambito locale.
  • 1905 - Attività sportiva in ambito locale.
  • 1906 - Iscritto in Terza Categoria Lombarda, si ritira dal campionato.
  • 1907 - Attività sportiva in ambito locale.
  • 1908 - Attività sportiva in ambito locale.
  • 1909 - Attività sportiva in ambito locale.
  • 1909-1910 - Attività sportiva in ambito locale.

  • 1910-1911 - Attività sportiva in ambito locale.
  • 1911-1912 - 1º nel girone provinciale della Seconda Categoria Lombarda. Perde la finale contro il Milan II.
  • 1912-1913 - Passa sotto competenza del Comitato Regionale Piemontese-Ligure. Non partecipa ad alcun campionato.
  • 1913-1914 - 1º nel girone unico della Promozione piemontese-ligure. Perde la finale piemontese-ligure contro la Veloces di Biella.
  • 1914-1915 - Non partecipa ad alcun campionato.
  • 1915-1918 - Sospensione dei campionati per motivi bellici.
  • 1919-1920 - 2º nel girone C della Promozione Lombarda. 5º nel girone finale lombardo. Ammesso in Prima Categoria per allargamento dei quadri.

  • 1920-1921 - 2º nel girone A della Prima Categoria Lombarda.
  • 1921-1922 - 4º nel girone C della Prima Categoria Lombarda. Retrocesso in Seconda Divisione.
  • 1922-1923 - 7º nel girone A della Seconda Divisione Nord. Retrocesso in Terza Divisione.
  • 1923-1924 - 2º nel girone B della Terza Divisione Lombarda.
  • 1924-1925 -
  • 1925-1926 -
  • 1926-1927 -
  • 1927-1928 -
  • 1928-1929 -
  • 1929 - Iscritto come Casteggio Club.
  • 1929-1930 - 1º nel girone A della Terza Divisione Lombarda. 1º nel girone B delle finali nord. Promosso in Seconda Divisione.

  • 1930-1931 - 4º nel girone B della Seconda Divisione Piemontese.
  • 1931-1932 - 2º nel girone A della Seconda Divisione Piemontese. 3º nel girone finale B. Ammesso in Prima Divisione a completamento organici.
  • 1932-1933 - 11º nel girone D della Prima Divisione. Perde lo spareggio salvezza contro Vado e Casale B. Retrocesso in Seconda Divisione.
  • 1933-1934 - ?? nel girone A della Seconda Divisione Lombarda.
  • 1934-1935 -
  • 1935-1936 -
  • 1936-1937 -
  • 1937-1938 -
  • 1938-1939 -
  • 1939-1940 -

  • 1940-1941 -
  • 1941-1942 -
  • 1942-1943 -
  • 1943-1945 - Sospende l'attività sportiva per motivi bellici.
  • 1945-1946 - Riaffiliato con denominazione Casteggio Foot Ball Club.
  • 1946-1947 - 12º nel girone D della Serie C Nord.
  • 1947-1948 - 13º nel girone D della Serie C. Retrocesso in Promozione.
  • 1948-1949 - 14º nel girone D della Promozione Nord.
  • 1949-1950 - 12º nel girone D della Promozione Nord.

  • 1950-1951 - 3º nel girone D della Promozione Nord.
  • 1951-1952 - 12º nel girone D della Promozione Nord. Retrocesso nella nuova Promozione Regionale.
  • 1952-1953 - 7º nel girone E della Promozione Lombarda.
  • 1953-1954 - 12º nel girone E della Promozione Lombarda.
  • 1954-1955 - 11º nel girone E della Promozione Lombarda.
  • 1955-1956 - 12º nel girone E della Promozione Lombarda.
  • 1956-1957 - 9º nel girone E della Promozione Lombarda. Ammesso nel Campionato Nazionale Dilettanti.
  • 1957-1958 - 11º nel girone E del Campionato Nazionale Dilettanti fase Lombarda.
  • 1958-1959 - 16º nel girone E del Campionato Nazionale Dilettanti fase Lombarda. Retrocesso, poi riammesso nella nuova Prima Categoria a completamento organici.
  • 1959-1960 - 13º nel girone E della Prima Categoria Lombarda.

  • 1960-1961 - 14º nel girone E della Prima Categoria Lombarda. Retrocesso, poi riammesso a completamento organici.
  • 1961-1962 - 9º nel girone D della Prima Categoria Lombarda.
  • 1962-1963 - 12º nel girone F della Prima Categoria Lombarda. Retrocesso in Seconda Categoria.
  • 1963-1964 -
  • 1964-1965 -
  • 1965-1966 - In Seconda Categoria. Promosso in Prima Categoria. Con denominazione Casteggio Foot Ball Club 1898.
  • 1966-1967 - 7º nel girone E della Prima Categoria Lombarda. Ammesso in Promozione.
  • 1967-1968 - 14º nel girone B della Promozione Lombarda. Perde lo spareggio salvezza contro la Rescaldinese. Retrocesso, poi riammesso a completamento organici.
  • 1968-1969 - 7º nel girone B della Promozione Lombarda.
  • 1969-1970 - 14º nel girone B della Promozione Lombarda. Retrocesso in Prima Categoria.

  • 1970-1971 -
  • 1971-1972 - 3º nel girone F della Prima Categoria Lombarda. Ammesso in Promozione a completamento organici.
  • 1972-1973 - 1º nel girone C della Promozione Lombarda, dopo il spareggio vinto contro il Besozzo al sorteggio. 3º negli spareggi promozione dopo ulteriore sorteggio.
  • 1973-1974 - 2º nel girone C della Promozione Lombarda dopo lo spareggio perso contro la Rhodense.
  • 1974-1975 - 3º nel girone C della Promozione Lombarda.
  • 1975-1976 - 4º nel girone C della Promozione Lombarda.
  • 1976-1977 - 3º nel girone C della Promozione Lombarda.
  Vince la Coppa Italia Dilettanti (1º titolo).
  • 1977-1978 - 3º nel girone D della Promozione Lombarda.
  • 1978-1979 - 7º nel girone D della Promozione Lombarda.
  • 1979-1980 - 2º nel girone D della Promozione Lombarda.

  • 1980-1981 - 3º nel girone D della Promozione Lombarda.
  • 1981-1982 - 2º nel girone D della Promozione Lombarda.
  • 1982-1983 - 8º nel girone D della Promozione Lombarda.
  • 1983-1984 - 5º nel girone D della Promozione Lombarda.
  • 1984-1985 - 11º nel girone D della Promozione Lombarda.
  • 1985-1986 - 10º nel girone D della Promozione Lombarda.
  • 1986-1987 - 12º nel girone D della Promozione Lombarda.
  • 1987-1988 - 8º nel girone D della Promozione Lombarda.
  • 1988-1989 - 2º nel girone E della Promozione Lombarda.
  • 1989-1990 - 4º nel girone E della Promozione Lombarda.

  • 1990-1991 - 4º nel girone E della Promozione Lombarda. Ammesso in Eccellenza Lombardia.
  • 1991-1992 - 6º nel girone C dell'Eccellenza Lombardia.
  • 1992-1993 - 4º nel girone C dell'Eccellenza Lombardia.
  • 1993-1994 - 6º nel girone B dell'Eccellenza Lombardia.
  • 1994-1995 - 9º nel girone C dell'Eccellenza Lombardia.
  • 1995-1996 - 12º nel girone C dell'Eccellenza Lombardia.
  • 1996-1997 - 11º nel girone B dell'Eccellenza Lombardia.
  • 1997-1998 - 4º nel girone B dell'Eccellenza Lombardia.
  • 1998-1999 - 12º nel girone B dell'Eccellenza Lombardia.
  • 1999-2000 - 3º nel girone B dell'Eccellenza Lombardia.

  • 2000-2001 - 3º nel girone A dell'Eccellenza Lombardia. dopo lo spareggio perso contro la Guanzatese.
  • 2001 - Si fonde con l'A.C. Broni nel Foot Ball Club Casteggio Broni.
  • 2001-2002 - 3º nel girone A dell'Eccellenza Lombardia.
  • 2002-2003 - 2º nel girone A dell'Eccellenza Lombardia. Vince i play-off nazionali contro Colognese e Casaleone. Promosso in Serie D.
  • 2003-2004 - 11º nel girone A della Serie D.
Primo turno di Coppa Italia Serie D.
  • 2004-2005 - 5º nel girone A della Serie D. Perde i play-off al 1º turno contro la Cossatese.
Sedicesimi di finale di Coppa Italia Serie D.
Secondo turno di Coppa Italia Serie D.
Primo turno di Coppa Italia Serie D.
  • 2007-2008 - 1º nel girone A dell'Eccellenza Lombardia. Promosso in Serie D.
Primo turno della fase regionale di Coppa Italia Dilettanti.
Primo turno di Coppa Italia Serie D.
  • 2009 - Si fonde con la S.G. Stradellina nell'S.B.C. Oltrepò. Il Foot Ball Club Casteggio 1898 si iscrive in Terza Categoria.
  • 2009-2010 - 5º nel girone C della Terza Categoria Pavia.
  • 2010-2011 - 1º nel girone C della Terza Categoria Pavia. Promosso in Seconda Categoria.
  • 2011-2012 - 3º nel girone W della Seconda Categoria Lombardia.
  • 2012-2013 - 1º nel girone W della Seconda Categoria Lombardia. Promosso in Prima Categoria.
  • 2013-2014 - 12º nel girone I della Prima Categoria Lombardia. Salvo dopo i play-out.
  • 2014-2015 - 7º nel girone I della Prima Categoria Lombardia.
  • 2015-2016 - 2º nel girone M della Prima Categoria Lombardia. Ammesso in Promozione come da graduatoria[1].
  • 2016-2017 - 3º nel girone F della Promozione Lombardia. Vince la semifinale dei play-off contro il La Spezia e perde la finale contro l'Alcione.
  • 2017-2018 - 15º nel girone F della Promozione Lombardia. Retrocesso in Prima Categoria.
  • 2018-2019 - 5º nel girone M della Prima Categoria Lombardia. Eliminato dalla Virtus Binasco in semifinale play-off.
  • 2019-2020 - nel girone M della Prima Categoria Lombardia.

PalmarèsModifica

Competizioni nazionaliModifica

1976-1977

Competizioni regionaliModifica

2007-2008 (girone A)
2012-2013 (girone W)

Competizioni provincialiModifica

2010-2011 (girone C)

Altri piazzamentiModifica

Secondo posto: 2002-2003 (girone A)
Secondo posto: 1973-1974 (girone B), 1979-1980 (girone B), 1981-1982 (girone D), 1988-1989 (girone E)
Terzo posto: 1974-1975 (girone C), 1976-1977 (girone B), 1980-1981 (girone D), 2016-2017 (girone F)
Secondo posto: 2015-2016 (girone M)
Terzo posto: 2011-2012 (girone W)
Finalista: 1905
Semifinalista: 1904

OnorificenzeModifica

1973[2]

Colori socialiModifica

I colori ufficiali della prima maglia sono il giallo ed il blu. I colori della seconda maglia sono il bianco con rifiniture rosse e nere.

NoteModifica

  1. ^ a b C.U. N° 80 del 16 giugno 2016 del C.R.L.
  2. ^ Coni - Onorificenze società

Voci correlateModifica