Apri il menu principale
F.C.D. Dolo 1909
Calcio Football pictogram.svg
FC Dolo 1909.svg
Granata
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali Bianco, granata
Dati societari
Città Dolo
Nazione Italia Italia
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Italy.svg FIGC
Campionato Promozione
Fondazione 1909
Stadio "Walter Martire"
( posti)
Palmarès
Si invita a seguire il modello di voce

Il Football Club Dilettantistico Dolo 1909 è una società calcistica di Dolo, in provincia di Venezia.

Indice

Storia della societàModifica

La squadra fu fondata come Club Sportivo Dolo nel 1909, per iniziativa dei fratelli Severino e Alberto Cecchi. Le prime maglie furono bianche e celesti.

Già nella stagione sportiva 1914-1915 partecipa al campionato di Promozione (allora considerato il II° livello del campionato di calcio italiano), e gioca nel girone Veneto con Bentegodi, Treviso e Virtus F.C. di Venezia, arrivando 3º con 6 punti (promosso il Bentegodi).

Nella stagione 1919-1920 arriva secondo con 17 punti e viene promosso in 1ª Categoria dove l'apparizione nel 1920-1921 sarà solo fugace, in quanto retrocederà ultima con 1 solo punticino conquistato. Allo spareggio con l'ultima dell'altro girone, verrà sonoramente battuta 5-1 dal Treviso.

Ritornata in Promozione, nel 1921-1922 si qualifica al girone finale che vince con 9 punti in 6 partite, e viene promosso a quella che a seguito del Compromesso Colombo diverrà il secondo livello del calcio italiano.

Nella stagione 1922-1923, in Seconda Divisione (girone E) arriverà secondo (con 17 punti, a due punti dalla qualificazione al girone finale), e rimarrà in tale categoria sino al termine della stagione 1925-1926. Infatti dalla stagione 1926-1927 la Seconda Divisione diverrà il III livello del campionato, e lo rimarrà fino alla stagione 1929-1930 quando diventerà il quarto.

Nel 1929-1930 il Dolo arriva 2º dopo il Vicenza e viene ammesso in Prima Divisione (a completamento organici) per la stagione 1930-1931. Nel campionato successivo, considerato il 3º livello nazionale di quell'anno, il Dolo non portò a termine la stagione, ritirandosi dopo diciotto giornate.

La squadra approdò in Serie C nel 1946, per due campionati, ottenendo un ottavo posto nel 1946-1947 e un quinto posto nel 1947-1948. A causa della ristrutturazione dei campionati, retrocedette nei campionati regionali. Partecipò al campionato italiano di IV Serie (vedi Serie D nelle varie denominazioni del tempo) ininterrottamente dal 1948-1949 al campionato 1958-1959 e poi ancora dal 1974-1975 al 1983-1984.

CronistoriaModifica

Cronistoria del F.C.D. Dolo 1909
  • 1909 - Nasce il Club Sportivo Dolo.[1]
  • 1910-14 - Attività a carattere episodico. Nel 1914 si affilia alla F.I.G.C.
  • 1914-15 - 3º nella Promozione Veneta.
  • 1915-19 - Attività sospesa per motivi bellici.
  • 1919-20 - 2º nella Promozione Veneta.   Promosso in Prima Categoria.
  • 1920-21 - 5º nel girone B della Prima Categoria veneta, perde spareggio salvezza col Treviso. Retrocesso in Promozione.
  • 1921-22 - 1º nella Promozione veneta (FIGC), 1º nel girone finale.   Promosso sul campo in Prima Categoria, è ammesso in Seconda Divisione a seguito del Compromesso Colombo.
  • 1922-23 - 2º nel girone E della Seconda Divisione Nord.
  • 1923-24 - 2º nel girone E della Seconda Divisione Nord.
  • 1924-25 - 6º nel girone D della Seconda Divisione Nord.
  • 1925-26 - 10º nel girone D della Seconda Divisione Nord. Il campionato di Seconda Divisione viene declassato al 3º livello della scala dei valori calcistici.
  • 1926-27 - 9º nel girone C della Seconda Divisione Nord. Ripescato dopo rinuncia del Pordenone.
Eliminato al secondo turno di Coppa Italia, ma il torneo non fu ultimato.
  • 1927-28 - 8º nel girone F della Seconda Divisione Nord.
  • 1928-29 - 4º nel girone F della Seconda Divisione Nord.

  • 1929-30 - 2º nel girone D della Seconda Divisione Nord, ammesso al girone finale Nord, poi non disputata. In seguito è ammesso in Prima Divisione.
  • 1930-31 - 13º nel girone A della Prima Divisione. Non retrocede per allargamento quadri 1931-1932.
  • 1931-32 - Ritirato dopo 18 giornate dal girone A della Prima Divisione. Retrocesso in Seconda Divisione.
  • 1932-33 - 7º nel girone A della Seconda Divisione veneta. Rinuncia al campionato F.I.G.C. veneto e si iscrive al campionato provinciale ULIC veneziano.
  • 1933-34 - Partecipa alla campionato veneziano di 1ª Categoria ULIC. Ritorna al regionale a fine campionato ripartendo dalla Terza Divisione.
  • 1934-35 - 8º nel girone A della Terza Divisione veneta. Rinuncia ai campionati regionali e si iscrive alla Sezione Propaganda veneziana.
  • 1935-36 - 8º nel girone A della Prima Categoria S.P. veneziana.
  • 1936-37 - Nessuna attività sportiva ufficiale.
  • 1937-38 - 2º nel girone B della Sezione Propaganda veneziana. A fine stagione si iscrive al campionato regionale F.I.G.C., ed è ammesso direttamente in Prima Divisione veneta.
  • 1938-39 - 5º nel girone B della Prima Divisione veneta.

  • 1939-40 - 5 nel girone A della Prima Divisione veneta.
  • 1940-45 - Attività sospesa per motivi bellici.
  • 1945-46 - 3º nel girone ? della Prima Divisione Veneta. Ammesso d'ufficio in Serie C.
  • 1946-47 - 8º nel girone H della Serie C (Lega Interregionale Nord).
  • 1947-48 - 7º nel girone H della Serie C (Lega Interregionale Nord). Retrocesso nella nuova Promozione.
  • 1948-49 - 13º nel girone F della Promozione.
  • 1949-50 - 3º nel girone B della Promozione.

  • 1950-51 - 4º nel girone B della Promozione.
  • 1951-52 - 1º nel girone A della Promozione. Ammesso alla nuova IV Serie.
  • 1952-53 - 8º nel girone C della IV Serie.
  • 1953-54 - 5º nel girone D della IV Serie.
  • 1954-55 - 12º nel girone D della IV Serie. Cambia denominazione in Club Sportivo Travalin Dolo.[2]
  • 1955-56 - 5º nel girone D della IV Serie.
  • 1956-57 - 6º nel girone D della IV Serie.
  • 1957-58 - 16º nel girone B della Prima Categoria dell'Interregionale. Torna alla vecchia denominazione Club Sportivo Dolo.[3]
  • 1958-59 - 16º nel girone C dell'Interregionale. Retrocesso in Prima Categoria.
  • 1959-60 - 2º nel girone B della Prima Categoria Veneta.[4]

  • 1960-61 - 6º nel girone D della Prima Categoria Veneto.
  • 1961-62 - 9º nel girone C della Prima Categoria Veneto.
  • 1962-63 - 11º nel girone B della Prima Categoria Veneto.
  • 1963-64 - 9º nel girone B della Prima Categoria Veneto.
  • 1964-65 - 10º nel girone B della Prima Categoria Veneto.
  • 1965-66 - 8º nel girone C della Prima Categoria Veneto.
  • 1966-67 - 13º nel girone C della Prima Categoria Veneto.
  • 1967-68 - 3º nel girone C della Prima Categoria Veneto.
  • 1968-69 - 4º nel girone B della Prima Categoria Veneto. Eliminato ai quarti di finale della Coppa Italia Dilettanti.

  • 1969-70 - 3º nel girone B della Prima Categoria Veneto. Ammesso nella nuova Promozione.
  • 1970-71 - 3º nel girone B della Promozione Veneto. Eliminato al terzo turno di Coppa Italia Dilettanti.
  • 1971-72 - 2º nel girone A della Promozione Veneto.
  • 1972-73 - 6º nel girone B della Promozione Veneto.
  • 1973-74 - 1º nel girone B della Promozione Veneto. Campione Veneto di Promozione.   Promosso in Serie D.
  • 1974-75 - 13º nel girone C della Serie D.
  • 1975-76 - 3º nel girone C della Serie D.
  • 1976-77 - 9º nel girone C della Serie D.
  • 1977-78 - 5º nel girone C della Serie D.
  • 1978-79 - 9º nel girone B della Serie D

  • 1979-80 - 14º nel girone B della Serie D, salvo per differenza reti rispetto al Montello.
  • 1980-81 - 16º nel girone B della Serie D. Retrocessioni bloccate per riforma campionati: la Serie D diventa "Campionato Interregionale".
  • 1981-82 - 12º nel girone C dell'Interregionale.
  • 1982-83 - 10º nel girone C dell'Interregionale.
  • 1983-84 - 16º nel girone C dell'Interregionale. Retrocesso in Promozione.
  • 1984-85 - 10º nel girone B della Promozione Veneto.
  • 1985-86 - 13º nel girone A della Promozione Veneto. Retrocesso in Prima Categoria.
  • 1986-87 - 7º nel girone D della Prima Categoria Veneto. Cambia denominazione in C.S. Dolo Fracasso[5].
  • 1987-88 - 2º nel girone E della Prima Categoria Veneto. Torna alla vecchia denominazione C.S. Dolo[6].
  • 1988-89 - 10º nel girone E della Prima Categoria Veneto.

  • 1989-90 - ?° nel girone E della Prima Categoria Veneto.
  • 1990-91 - 6º nel girone F della Prima Categoria Veneto. Ammesso alla declassata Promozione per riforma campionati. Cambia denominazione in C.S. Dolo Riviera del Brenta[7].
  • 1991-92 - 1º nel girone B della Promozione Veneto.   Promosso in Eccellenza Veneto.
  • 1992-93 - 5º nel girone B dell'Eccellenza Veneto. Torna alla vecchia denominazione C.S. Dolo[8].
  • 1993-94 - 16º nel girone A dell'Eccellenza Veneto. Retrocesso in Promozione.
  • 1994-95 - 7º nel girone C della Promozione Veneto. Cambia denominazione in A.S. Nuovo Club Sportivo Dolo[9].
  • 1995-96 - 5º nel girone C della Promozione Veneto.
  • 1996-97 - 6º nel girone B della Promozione Veneto.
  • 1997-98 - 2º nel girone C della Promozione Veneto, dopo spareggio vinto contro la Vigontina. Vince lo spareggio promozione contro la Feltrese.   Promosso in Eccellenza.
  • 1998-99 - 15º nel girone B dell'Eccellenza Veneto. Retrocesso in Promozione.

  • 1999-00 - 7º nel girone C della Promozione Veneto.
  • 2000-01 - 11º nel girone C della Promozione Veneto.
  • 2001-02 - 4º nel girone C della Promozione Veneto.
  • 2002-03 - 6º nel girone C della Promozione Veneto.
  • 2003-04 - 4º nel girone C della Promozione Veneto.
  • 2004-05 - 13º nel girone C della Promozione Veneto, perde il play-out contro il Bassanelloguizza. Retrocesso in Prima Categoria. Si fonde con la Polisportiva Riviera del Brenta di Dolo, dando origine al Football Club Dilettantistico Dolo - Riviera del Brenta.
  • 2005-06 - 1º nel girone F della Prima Categoria Veneto.   Promosso in Promozione.
  • 2006-07 - 2º nel girone C della Promozione Veneto, vince il primo turno dei play-off contro il Fiesso d'Artico, il secondo turno contro il Gazzera Olimpia Chirignago, il terzo turno contro l'Ardita Moriago e il quarto contro il Giorgione Calcio 2000.   Promosso in Eccellenza.
  • 2007-08 - 11º nel girone B dell'Eccellenza Veneto.
  • 2008-09 - 11º nel girone B dell'Eccellenza Veneto, dopo spareggio perso contro l'Union C.S.V. Vince il play-out contro la Liventina Gorghense.

  • 2009-10 - 14º nel girone B dell'Eccellenza Veneto, vince il play-out contro l'Edo Mestre.
  • 2010-11 - 12º nel girone B dell'Eccellenza Veneto, vince il play-out contro il Rossano. Cambia denominazione in F.C.D. Dolo 1909.
  • 2011-12 - 13º nel girone B dell'Eccellenza Veneto, vince il play-out contro il Romano d'Ezzelino.
  • 2012-13 - 15º nel girone B dell'Eccellenza Veneto. Retrocesso in Promozione.
  • 2013-14 - 1º nel girone C della Promozione Veneto. Promosso in Eccellenza Veneto.
  • 2014-15 - 14º nel girone C dell'Eccellenza Veneto, Retrocesso in Promozione Veneto dopo i play-out.
  • 2015-16 - 9° nel girone C della Promozione Veneto.
  • 2016-17 - 9° nel girone C della Promozione Veneto.
  • 2017-18 - 12° nel girone C della Promozione Veneto.

PalmarèsModifica

Altri piazzamentiModifica

Terzo posto: 1975-1976 (girone C)
Terzo posto: 1953-1954 (girone D)
Secondo posto: 1949-1950 (girone D), 1997-1998 (girone C)</small, 2006-2007 (girone C)

NoteModifica

  1. ^ Walter Martire, pag.17.
  2. ^ Walter Martire, pag.211 grazie allo sponsor "Ditta Fratelli Travalin" fiorente fabbrica di stufe, fornelli e idro sanitari.
  3. ^ Walter Martire, pag.238.
  4. ^ La Lega Regionale Veneta dal 1959-1960 è diventato "Comitato Regionale Veneto". Di conseguenza i campionati regionali sono diventati "Prima Categoria Veneto" e "Seconda Categoria Veneto".
  5. ^ Annuario F.I.G.C. 1988, pag.350.
  6. ^ Annuario F.I.G.C. 1989, pag.356.
  7. ^ Annuario F.I.G.C. 1992, pag.433.
  8. ^ Annuario F.I.G.C. 1994, pag.489.
  9. ^ Annuario F.I.G.C. 1996, pag.488.

BibliografiaModifica

  • Walter Martire, C.S. Dolo story 1909-1979, Canova Editore, 1979.
  • Lino Perini e Stefano Trovò, Dolo 100, trent'anni di calcio e non solo, Edizioni Dolosport, 2010.
  • Annuario F.I.G.C., Roma, F.I.G.C., dal 1951-1952 al 1957-1958 e dal 1962 al 2003.

Collegamenti esterniModifica