Football Club Internazionale Milano 1972-1973

Football Club Internazionale Milano
Football Club Internazionale Milano 1972-73.jpg
Stagione 1972-1973
AllenatoreItalia Giovanni Invernizzi, poi
Italia Enea Masiero
PresidenteItalia Ivanoe Fraizzoli
Serie A4º posto[1] (in Coppa UEFA)
Coppa ItaliaSecondo turno
Coppa UEFAOttavi di finale
Maggiori presenzeCampionato: Burgnich (30)
Miglior marcatoreCampionato: Boninsegna (12)
Totale: Boninsegna (24)
StadioSan Siro

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti il Football Club Internazionale Milano nelle competizioni ufficiali della stagione 1972-1973.

StagioneModifica

Nella stagione 1972-1973 l'Inter disputa il campionato di Serie A, con 37 punti si piazza in quinta posizione. Lo scudetto lo vince la Juventus all'ultima giornata vincendo (1-2) a Roma con i giallorossi, ma grazie alla sconfitta (5-3) del Milan a Verona. Questo il verdetto finale: Juventus 45 punti e Milan 44 punti, terza la Lazio con 43 punti. Retrocedono l'Atalanta con 24 punti, il Palermo con 17 punti e la Ternana con 16 punti.

Nel campionato di Serie A i nerazzurri incappano in un insoddisfacente cammino che porta all'esonero dell'allenatore Giovanni Invernizzi,[2] sostituito dal tecnico in seconda Enea Masiero il quale traghetta la squadra di fatto al quarto posto della classifica a 37 punti, ma quinto per la differenza reti peggiore, pur essendo a pari merito con la Fiorentina che venne appaiata proprio nel vittorioso scontro diretto dell'ultima giornata a San Siro. Miglior marcatore stagionale interista in questa stagione è Roberto Boninsegna autore di 24 reti, di cui 12 in campionato, 6 in Coppa Italia e 6 in Coppa UEFA. In Coppa Italia i nerazzurri inseriti nel gruppo 4 lo hanno vinto, al termine del campionato viene giocato il girone di finale A, l'Inter si piazza al secondo posto dietro alla Juventus, che poi perde il 1° luglio la finale contro il Milan. In Coppa UEFA l'Inter supera nel primo turno i maltesi del La Valletta, nel secondo turno gli svedesi del Norrkoping, concludendo il percorso agli ottavi di finale contro i portoghesi del Vitória Setúbal.

MaglieModifica

Casa
Trasferta

Organigramma societarioModifica

Area direttiva

Area tecnica

Area sanitaria

  • Medico sociale: dott. Angelo Quarenghi[3]
  • Massaggiatore: Giancarlo Della Casa

RosaModifica

 
La squadra durante il precampionato estivo
N. Ruolo Giocatore
  P Ivano Bordon
  P Silvano Martina
  P Lido Vieri
  D Mauro Bellugi
  D Graziano Bini
  D Tarcisio Burgnich
  D Sauro Catellani
  D Giacinto Facchetti (capitano)
  D Mario Giubertoni
  C Gianfranco Bedin
  C Mario Bertini
N. Ruolo Giocatore
  C Mario Corso
  C Tiziano Manfrin [4]
  C Giuseppe Massa
  C Sandro Mazzola
  C Adelio Moro
  C Aldo Nicoli
  C Gabriele Oriali
  C Evert Skoglund
  A Roberto Boninsegna
  A Giuseppe Doldi
  A Sergio Magistrelli

RisultatiModifica

CampionatoModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Serie A 1972-1973.

Girone di andataModifica

Roma
24 settembre 1972
1ª giornata
Lazio0 – 0InterStadio Olimpico
Arbitro:  Lo Bello (Siracusa)

Milano
1º ottobre 1972
2ª giornata
Inter0 – 0BolognaStadio San Siro
Arbitro:  Gonella (Torino)

Genova
15 ottobre 1972
3ª giornata
Sampdoria0 – 1InterStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Angonese (Mestre)

Milano
20 ottobre 1972
4ª giornata
Inter1 – 0CagliariStadio San Siro
Arbitro:  Ciacci (Firenze)

Verona
5 novembre 1972
5ª giornata
Verona0 – 1InterStadio Marcantonio Bentegodi
Arbitro:  Serafini (Roma)

Milano
12 novembre 1972
6ª giornata
Inter2 – 0NapoliStadio San Siro
Arbitro:  Giunti (Arezzo)

Milano
19 novembre 1972
7ª giornata
Milan3 – 2InterStadio San Siro
Arbitro:  Angonese (Mestre)

Milano
26 novembre 1972
8ª giornata
Inter2 – 0TorinoStadio San Siro
Arbitro:  Pieroni (Roma)

Bergamo
3 dicembre 1972
9ª giornata
Atalanta0 – 0InterStadio Comunale
Arbitro:  Gonella (Torino)

Milano
10 dicembre 1972
10ª giornata
Inter4 – 0TernanaStadio San Siro
Arbitro:  Panzino (Catanzaro)

Roma
17 dicembre 1972
11ª giornata
Roma0 – 2
A Tav.[5]
InterStadio Olimpico
Arbitro:  Michelotti (Parma)

Milano
23 dicembre 1972
12ª giornata[6]
Inter1 – 2L.R. VicenzaStadio San Siro
Arbitro:  Barbaresco (Cormons)

Palermo
30 dicembre 1972
13ª giornata
Palermo0 – 2InterStadio La Favorita
Arbitro:  R. Lattanzi (Roma)

Milano
7 gennaio 1973
14ª giornata
Inter0 – 2JuventusStadio San Siro
Arbitro:  Lo Bello (Siracusa)

Firenze
21 gennaio 1973
15ª giornata
Fiorentina1 – 2InterStadio Comunale
Arbitro:  Toselli (Cormons)

Girone di ritornoModifica

Milano
28 gennaio 1973
16ª giornata
Inter1 – 1LazioStadio San Siro
Arbitro:  Giunti (Arezzo)

Bologna
4 febbraio 1973
17ª giornata
Bologna1 – 0InterStadio Comunale
Arbitro:  Francescon (Padova)

Milano
11 febbraio 1973
18ª giornata
Inter0 – 0SampdoriaStadio San Siro
Arbitro:  Toselli (Cormons)

Cagliari
18 febbraio 1973
19ª giornata
Cagliari2 – 3InterStadio Sant'Elia
Arbitro:  Gonella (Torino)

Milano
4 marzo 1973
20ª giornata
Inter1 – 0VeronaStadio San Siro
Arbitro:  Michelotti (Parma)

Napoli
11 marzo 1973
21ª giornata
Napoli2 – 0InterStadio San Paolo
Arbitro:  Angonese (Mestre)

Milano
18 marzo 1973
22ª giornata
Inter0 – 2MilanStadio San Siro
Arbitro:  R. Lattanzi (Roma)

Torino
25 marzo 1973
23ª giornata
Torino4 – 0InterStadio Comunale
Arbitro:  Panzino (Catanzaro)

Milano
8 aprile 1973
24ª giornata
Inter0 – 0AtalantaStadio San Siro
Arbitro:  Mascali (Desenzano del Garda)

Terni
15 aprile 1973
25ª giornata
Ternana0 – 1InterStadio Libero Liberati
Arbitro:  Levrero (Genova)

Milano
22 aprile 1973
26ª giornata
Inter0 – 0RomaStadio San Siro
Arbitro:  Gonella (Torino)

Vicenza
29 aprile 1973
27ª giornata
L.R. Vicenza0 – 1InterStadio Romeo Menti
Arbitro:  Barbaresco (Cormons)

Milano
6 maggio 1973
28ª giornata
Inter3 – 1PalermoStadio San Siro
Arbitro:  V. Lattanzi (Roma)

Torino
13 maggio 1973
29ª giornata
Juventus2 – 1InterStadio Comunale
Arbitro:  Panzino (Catanzaro)

Milano
20 maggio 1973
30ª giornata
Inter1 – 0FiorentinaStadio San Siro
Arbitro:  Gialluisi (Barletta)

Coppa ItaliaModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 1972-1973.

Girone 4Modifica

Milano
27 agosto 1972
1ª giornata
Inter1 – 0CatanzaroStadio San Siro
Arbitro:  Ciacci (Firenze)

Genova
30 agosto 1972
2ª giornata
Sampdoria1 – 1InterStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Menegali (Roma)

Lecco
3 settembre 1972
3ª giornata
Lecco1 – 5InterStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Branzoni (Pavia)

Milano
6 settembre 1972
4ª giornata
Inter3 – 1GenoaStadio San Siro
Arbitro:  Trono (Torino)

10 settembre 1972
5ª giornata
 – 
Turno di riposo INTER

Girone Finale AModifica

Milano
27 maggio 1973
1ª giornata
Inter3 – 0BolognaStadio San Siro
Arbitro:  Menegali (Roma)

Reggio Emilia
31 maggio 1973
2ª giornata
Reggiana0 – 2
A Tav.[7]
InterStadio Mirabello
Arbitro:  Cantelli (Firenze)

Milano
17 giugno 1973
3ª giornata
Inter1 – 1JuventusStadio San Siro
Arbitro:  Michelotti (Parma)

Bologna
21 giugno 1973
4ª giornata
Bologna1 – 0InterStadio Comunale
Arbitro:  Toselli (Cormons)

Milano
24 giugno 1973
5ª giornata
Inter1 – 0ReggianaStadio San Siro
Arbitro:  Calì (Roma)

Torino
27 giugno 1973
6ª giornata
Juventus4 – 2InterStadio Comunale
Arbitro:  Barbaresco (Cormons)

Coppa UEFAModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Coppa UEFA 1972-1973.
Milano
13 settembre 1972
Trentaduesimi andata
Inter6 – 1VallettaStadio San Siro
Arbitro:   Reyres

La Valletta
27 settembre 1972
Trentaduesimi ritorno
Valletta0 – 1InterStadio di Ta' Qali
Arbitro:   Lazlos

Milano
25 ottobre 1972
Sedicesimi andata
Inter2 – 2IFK NorrköpingStadio San Siro
Arbitro:   Lobo

Norrköping
8 novembre 1972
Sedicesimi ritorno
IFK Norrköping0 – 2InterÖstgötaporten
Arbitro:   Davidson

Setubal
29 novembre 1972
Ottavi andata
Vitória Setúbal2 – 0InterEstádio do Bonfim
Arbitro:   Bonet

Milano
13 dicembre 1972
Ottavi ritorno
Inter1 – 0Vitória SetúbalStadio San Siro
Arbitro:   Linemayr

NoteModifica

  1. ^ A pari merito con la Fiorentina secondo quanto stabilito dal Regolamento Organico dell'epoca.
  2. ^ Addio a Giovanni Invernizzi, una vita dedicata all'Inter, su repubblica.it, 28 febbraio 2005.
  3. ^ È morto Quarenghi, primo medico sociale, in la Repubblica, 18 luglio 1992, p. 37.
  4. ^ Aggregato dalla formazione Primavera.
  5. ^ Partita assegnata (0-2) a tavolino dal Giudice Sportivo per invasione del campo di gioco, l'incontro era terminato (1-2).
  6. ^ Partita sospesa per nebbia al minuto 66' dall'arbitro Sig. Trono sul punteggio (1-0) con rete di Mario Corso al minuto 49', e recuperata il 31 gennaio 1973.
  7. ^ Partita assegnata (0-2) a tavolino dal Giudice Sportivo, sospesa al minuto 61' per un guasto all'impianto di illuminazione, sul campo il punteggio era (2-3).

BibliografiaModifica

  • a cura di Arrigo Beltrami, Almanacco illustrato del calcio anno 1974, Modena, Edizioni Panini, 1973, pp. 113-474.

Collegamenti esterniModifica