Apri il menu principale
Football Club Internazionale Milano
Inter 1985-1986.jpg
Stagione 1985-1986
AllenatoreItalia Ilario Castagner, poi
Italia Mario Corso
All. in secondaItalia Cleante Zat
PresidenteItalia Ernesto Pellegrini
Serie A6º posto (in Coppa UEFA)
Coppa ItaliaQuarti di finale
Coppa UEFASemifinali
Maggiori presenzeCampionato: Bergomi, Zenga (30)
Totale: Bergomi (46)
Miglior marcatoreCampionato: Rummenigge (13)
Totale: Altobelli (19)
StadioGiuseppe Meazza
Abbonati376 050[1]
Dati aggiornati al 21 maggio 1986

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti il Football Club Internazionale Milano nelle competizioni ufficiali della stagione 1985-1986.

Indice

StagioneModifica

 
Pietro Fanna e Luciano Marangon, neoacquisti della stagione.

Dopo il 3º posto del campionato 1984-85 furono acquistati Fanna e Marangon, appena laureatisi campioni d'Italia tra le file del Verona, e Marco Tardelli: «Schizzo» venne prelevato dalla Juventus, a cui in cambio venne dirottato Serena.[2]

La nuova stagione si iniziò con la fase preliminare di Coppa Italia, in cui l'Inter vinse il girone.[3][4] Neanche in Coppa UEFA le aspettative vennero deluse[5][6][7][8], al contrario del campionato: all'11ª giornata Corso subentrò a Castagner in panchina.[9][10] L'ex calciatore - dopo i pareggi nei derby d'Italia e di Milano[11] - si assicurò un posto nei quarti di finale della coppa europea.[12] Sul fronte nazionale, pur con la media di 1 punto a partita nelle prime 5 uscite, mantenne il terzo posto in classifica alle spalle di Juventus e Napoli.[13]

 
Il primo gol di Tardelli, altro nuovo arrivo stagionale, in Inter-Real Madrid (3-1) del 2 aprile 1986.

Nel nuovo anno, pur rallentando vistosamente[14][15][16][17], avanzò in entrambe le coppe.[18] In Europa ritrovò il Real Madrid, battendolo per 3-1 nell'incontro di andata.[19][20] La domenica seguente si impose nella stracittadina, con rete del giovane Minaudo.[21] Nel ritorno con i madrileni - tuttavia - finì al tappeto: gli iberici, sul proprio campo, vinsero 5-1 nei supplementari eliminando per la seconda stagione consecutiva l'undici lombardo, la quarta complessiva nelle ultime sei stagioni.[22]

Archiviato il campionato con un 6º posto[23], l'Inter uscì nei quarti di Coppa Italia contro la Roma: la vittoria del torneo da parte degli stessi capitolini comportò - in giugno - il ripescaggio in Coppa UEFA.[24][25]

Maglie e sponsorModifica

Lo sponsor tecnico per la stagione 1985-1986 fu Mec Sport[26], mentre lo sponsor ufficiale fu Misura.

Casa
Trasferta

Organigramma societarioModifica

[27]

Area direttiva

Area organizzativa

  • Segretaria: Ileana Almonti

Area comunicazione

  • Capo ufficio stampa: Valberto Milani

Area tecnica

Area sanitaria

  • Medici sociali: dott. Mario Benazzi e dott. Luigi Colombo
  • Preparatore atletico: Vanni Turconi e Cleante Zat
  • Massaggiatori: Giancarlo Della Casa e Massimo Della Casa

RosaModifica

RisultatiModifica

Serie AModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Serie A 1985-1986.

Girone di andataModifica

Milano
8 settembre 1985, ore 16:00 CEST
1ª giornata
Inter3 – 1PisaStadio Giuseppe Meazza
Arbitro:  Lombardo (Marsala)

Bergamo
15 settembre 1985
2ª giornata
Atalanta2 – 1InterStadio Comunale
Arbitro:  Pieri (Genova)

Milano
22 settembre 1985
3ª giornata
Inter3 – 1AvellinoStadio Giuseppe Meazza
Arbitro:  Sguizzato (Verona)

Udine
29 settembre 1985
4ª giornata
Udinese1 – 1InterStadio Friuli
Arbitro:  Agnolin (Bassano del Grappa)

Milano
6 ottobre 1985
5ª giornata
Inter0 – 0VeronaStadio Giuseppe Meazza
Arbitro:  Redini (Pisa)

Bari
13 ottobre 1985
6ª giornata
Bari1 – 3InterStadio della Vittoria
Arbitro:  Bergamo (Livorno)

Lecce
20 ottobre 1985
7ª giornata
Lecce0 – 1InterStadio Via del Mare
Arbitro:  D'Elia (Salerno)

Milano
27 ottobre 1985
8ª giornata
Inter2 – 1RomaStadio Giuseppe Meazza
Arbitro:  Agnolin (Bassano del Grappa)

Firenze
3 novembre 1985
9ª giornata
Fiorentina3 – 0InterStadio Artemio Franchi
Arbitro:  Pieri (Genova)

Milano
10 novembre 1985
10ª giornata
Inter1 – 1NapoliStadio Giuseppe Meazza
Arbitro:  Longhi (Roma)

Milano
24 novembre 1985
11ª giornata
Inter1 – 1JuventusStadio Giuseppe Meazza
Arbitro:  D'Elia (Salerno)

Milano
1º dicembre 1985
12ª giornata
Milan2 – 2InterStadio Giuseppe Meazza
Arbitro:  Agnolin (Bassano del Grappa)

Milano
8 dicembre 1985
13ª giornata
Inter3 – 3TorinoStadio Giuseppe Meazza
Arbitro:  Paparesta (Bari)

Como
15 dicembre 1985
14ª giornata
Como1 – 0InterStadio Giuseppe Sinigaglia
Arbitro:  Lombardo (Marsala)

Milano
22 dicembre 1985
15ª giornata
Inter1 – 0SampdoriaStadio Giuseppe Meazza
Arbitro:  Lanese (Messina)

Girone di ritornoModifica

Pisa
5 gennaio 1986
16ª giornata
Pisa1 – 0InterStadio Garibaldi
Arbitro:  Lo Bello (Siracusa)

Milano
12 gennaio 1986
17ª giornata
Inter1 – 3AtalantaStadio Giuseppe Meazza
Arbitro:  Redini (Pisa)

Avellino
19 gennaio 1986
18ª giornata
Avellino1 – 0InterStadio Partenio
Arbitro:  Pairetto (Torino)

Milano
26 gennaio 1986
19ª giornata
Inter2 – 1UdineseStadio Giuseppe Meazza
Arbitro:  Coppetelli (Tivoli)

Verona
9 febbraio 1986
20ª giornata
Verona0 – 0InterStadio Marcantonio Bentegodi
Arbitro:  Paparesta (Bari)

Milano
16 febbraio 1986
21ª giornata
Inter1 – 0BariStadio Giuseppe Meazza
Arbitro:  Longhi (Roma)

Milano
23 febbraio 1986
22ª giornata
Inter3 – 0LecceStadio Giuseppe Meazza
Arbitro:  Lamorgese (Potenza)

Roma
2 marzo 1986
23ª giornata
Roma3 – 1InterStadio Olimpico
Arbitro:  Redini (Pisa)

Milano
9 marzo 1986
24ª giornata
Inter2 – 0FiorentinaStadio Giuseppe Meazza
Arbitro:  Lanese (Messina)

Napoli
16 marzo 1986
25ª giornata
Napoli1 – 0InterStadio San Paolo
Arbitro:  Pairetto (Torino)

Torino
23 marzo 1986
26ª giornata
Juventus2 – 0InterStadio Comunale
Arbitro:  D'Elia (Salerno)

Milano
6 aprile 1986
27ª giornata
Inter1 – 0MilanStadio Giuseppe Meazza
Arbitro:  Redini (Pisa)

Torino
13 aprile 1986
28ª giornata
Torino1 – 0InterStadio Comunale
Arbitro:  Lo Bello (Siracusa)

Milano
20 aprile 1986
29ª giornata
Inter3 – 2ComoStadio Giuseppe Meazza
Arbitro:  Lamorgese (Potenza)

Genova
27 aprile 1986
30ª giornata
Sampdoria0 – 0InterStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Baldi (Roma)

Coppa UEFAModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Coppa UEFA 1985-1986.

Trentaduesimi di finaleModifica

Milano
18 settembre 1985
Inter5 – 1San GalloStadio Giuseppe Meazza (35.457 spett.)
Arbitro:   Koukoulakis

San Gallo
2 ottobre 1985
San Gallo0 – 0InterStadio Espenmoos (17.000 spett.)
Arbitro:   Bouillet

Sedicesimi di finaleModifica

Linz
23 ottobre 1985
LASK Linz1 – 0InterLinzer Stadion (18.500 spett.)
Arbitro:   Costantin

Milano
6 novembre 1985
Inter4 – 0LASK LinzStadio Giuseppe Meazza (42.856 spett.)
Arbitro:   Miminoshvili

Ottavi di finaleModifica

Milano
27 novembre 1985
Inter0 – 0Legia VarsaviaStadio Giuseppe Meazza (33.965 spett.)
Arbitro:   Prokop

Varsavia
11 dicembre 1985
Legia Varsavia0 – 1
(d.t.s.)
InterStadion Dziesięciolecia Manifestu Lipcowego (42.856 spett.)
Arbitro:   Eriksson

Quarti di finaleModifica

Milano
5 marzo 1986
Inter3 – 0NantesStadio Giuseppe Meazza (50.000 spett.)
Arbitro:   McGinlay

Nantes
19 marzo 1986
Nantes3 – 3InterStadio della Beaujoire
Arbitro:   Galler

SemifinaleModifica

Milano
2 aprile 1986
Inter3 – 1Real MadridStadio Giuseppe Meazza (85.000 spett.)
Arbitro:   Fredriksson

Madrid
16 aprile 1986
Real Madrid5 – 1
(d.t.s.)
InterStadio Santiago Bernabéu (90.000 spett.)
Arbitro:   Keizer

Coppa ItaliaModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 1985-1986.

Girone eliminatorio (4º girone)Modifica

Cesena
21 agosto 1985
1ª giornata
Cesena0 – 0InterStadio Dino Manuzzi
Arbitro:  Lanese (Messina)

Milano
25 agosto 1985
2ª giornata
Inter3 – 1BresciaStadio Giuseppe Meazza
Arbitro:  Pezzella (Frattamaggiore)

Firenze
28 agosto 1985
3ª giornata
Empoli1 – 1InterStadio Artemio Franchi
Arbitro:  Pieri (Genova)

Ancona
1º settembre 1985
4ª giornata
Ancona1 – 4InterStadio Dorico
Arbitro:  Sguizzato (Verona)

Milano
4 settembre 1985
5ª giornata
Inter3 – 1AvellinoStadio Giuseppe Meazza
Arbitro:  Paparesta (Bari)

Ottavi di finaleModifica

Padova
12 febbraio 1986
Padova1 – 2InterStadio Euganeo
Arbitro:  Testa (Prato)

Milano
26 febbraio 1986
Inter2 – 1PadovaStadio Giuseppe Meazza
Arbitro:  Bruschini (Firenze)

Quarti di finaleModifica

Roma
7 maggio 1986
Roma2 – 0InterStadio Olimpico
Arbitro:  Agnolin (Bassano del Grappa)

Milano
21 maggio 1986
Inter2 – 1RomaStadio Giuseppe Meazza
Arbitro:  Lo Bello (Siracusa)

StatisticheModifica

Statistiche di squadraModifica

Statistiche aggiornate al 21 maggio 1986.

Competizione Punti In casa In trasferta Totale Gf Gs DR QR
G V N P G V N P G V N P
  Serie A 32 15 10 4 1 15 2 4 9 30 12 8 10 36 33 3 1,09
  Coppa Italia 4 4 0 0 5 2 2 1 9 6 2 1 17 9 8 1,88
  Coppa UEFA 5 4 1 0 5 1 2 2 10 5 3 2 20 10 10 2
Totale - 24 18 5 1 25 5 8 12 49 23 13 13 73 52 21 1,40

Statistiche dei giocatoriModifica

Dati riferiti al campionato.[1]

Giocatore   Presenze   Sostituzioni ricevute   Sostituzioni effettuate   Reti
Zenga 30 - - −33
Bergomi 30 2 - 5
Altobelli 29 - - 9
G.Baresi 29 - - 1
Brady 29 8 2 3
Fanna 28 6 1 -
R.Ferri 27 2 1 -
Mandorlini 26 1 1 -
Collovati 25 3 - -
Rummenigge 24 1 - 13
Cucchi 22 3 11 1
Tardelli 19 3 - 2
L.Marangon 19 3 1 -
Minaudo 9 1 7 1
Bernazzani 8 1 5 -
F.Selvaggi 7 2 5 -
Rivolta 2 1 - -
G.Marini 2 1 1 -
M.Pellegrini 2 - 2 -
Mandelli 1 - 1 -

NoteModifica

  1. ^ a b Panini, 1986, pp. 171-173
  2. ^ "Abbiamo solo uomini vincenti", in la Repubblica (Milano), 30 luglio 1985, p. 23.
  3. ^ Walter Fuochi, Poco gioco, niente gol ma a rischiare di più è stato Castagner, in la Repubblica (Cesena), 22 agosto 1985, p. 25.
  4. ^ Tutte le paure di un calcio senza incertezze, in la Repubblica, 3 settembre 1985, p. 19.
  5. ^ Claudio Bagni, Piccoli svizzeri l'Inter dilaga, in la Repubblica (Milano), 19 settembre 1985, p. 17.
  6. ^ Luciano Pedrelli, Poco gioco niente gol per l'Inter solo 0-0, in la Repubblica (San Gallo), 3 ottobre 1985, p. 16.
  7. ^ Aldo Pacor, L'Inter scivola e Rummenigge non basta a risollevarla, in la Repubblica (Lintz), 24 ottobre 1985, p. 17.
  8. ^ Gianni Mura, Altobelli e Virdis promuovono Milano, in la Repubblica (Milano), 7 novembre 1985, p. 18.
  9. ^ Enzo Palladini, L'Inter si è rotta, in la Repubblica (Milano), 22 novembre 1985, p. 18.
  10. ^ Gianni Mura, Esagerando s'impara?, in la Repubblica, 22 novembre 1985, p. 27.
  11. ^ Gianni Brera, Inter e Milan brava gente ma la Juve va..., in la Repubblica, 3 dicembre 1985, p. 19.
  12. ^ Gianni Mura, Milano si spezza, in la Repubblica (Varsavia), 12 dicembre 1985, p. 17.
  13. ^ Gianni Mura, Cenone tra record vecchi e nuovi, in la Repubblica, 31 dicembre 1985, p. 19.
  14. ^ Come è tornato l'oro del gol, in la Repubblica, 14 gennaio 1986, p. 19.
  15. ^ Massimo Bucchi, Ride bene chi Rideout, in la Repubblica, 25 febbraio 1986, p. 22.
  16. ^ Gianni Brera, Juve ai minimi termini, in la Repubblica, 4 marzo 1986, p. 19.
  17. ^ Gianni Brera, Trapattoni, addio con scudetto, in la Repubblica, 11 marzo 1986, p. 21.
  18. ^ Gianni Mura, Altobelli superstar, in la Repubblica (Nantes), 20 marzo 1986, p. 17.
  19. ^ Gianni Mura, Le luci di San Siro per l'Inter, in la Repubblica, 3 aprile 1986, p. 17.
  20. ^ Gianni Brera, Bergomi l'uomo ovunque, in la Repubblica, 3 aprile 1986, p. 18.
  21. ^ Gianni Mura, Quanto sei bella Roma..., in la Repubblica, 8 aprile 1986, p. 41.
  22. ^ Gianni Mura, Inter fuori, viva l'Inter, in la Repubblica (Madrid), 17 aprile 1986, p. 18.
  23. ^ Licia Granello, E finalmente per tutti la prima notte di follie, in la Repubblica, 29 aprile 1986, p. 23.
  24. ^ Inter e Verona, ultima delusione, in la Repubblica, Milano, 22 maggio 1986, p. 18.
  25. ^ Inter e Samp l'Europa è più vicina, in la Repubblica (Roma), 12 giugno 1986, p. 20.
  26. ^ Abbigliamento Sportivo Milano - Mec Sport | Storia, su www.mecsport.it. URL consultato il 6 maggio 2016 (archiviato dall'url originale il 9 maggio 2016).
  27. ^ Panini, 1994, p. 13
  28. ^ Panini, 1994, pp. 12-13

BibliografiaModifica

  • Almanacco Illustrato del Calcio 1987, Modena, Panini, 1986.
  • AA.VV., Calciatori 1985-86, Modena – Milano, Panini – l'Unità, 1994.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio