Apri il menu principale

Football Club Internazionale Milano 1985-1986

Football Club Internazionale Milano
Inter 1985-1986.jpg
La rosa completa della stagione 1985-86
Stagione 1985-1986
AllenatoreItalia Ilario Castagner
Italia Mario Corso[1]
All. in secondaItalia Cleante Zat
PresidenteItalia Ernesto Pellegrini
Serie A6º posto (in Coppa UEFA)
Coppa ItaliaQuarti di finale
Coppa UEFASemifinali
Maggiori presenzeCampionato: Bergomi, Zenga (30)[2]
Totale: Bergomi (46)
Miglior marcatoreCampionato: Rummenigge (13)[2]
Totale: Altobelli (19)
StadioGiuseppe Meazza
Abbonati25 070[3]
Maggior numero di spettatori77 371 vs. Juventus (24 novembre 1985)[3]
Minor numero di spettatori37 698 vs. Bari (13 ottobre 1985)[3]
Media spettatori53 517[3]¹
¹
considera le partite giocate in casa in campionato.
Dati aggiornati al 21 maggio 1986

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti il Football Club Internazionale Milano nelle competizioni ufficiali della stagione 1985-1986.

StagioneModifica

 
Pietro Fanna e Luciano Marangon, neoacquisti della stagione.

Per rinforzare il proprio organico in vista della stagione 1985-86, la società pescò dal Verona campione uscente: giunsero a Milano Fanna e Marangon, con Marco Tardelli a completare la lista degli arrivi.[4] Schizzo proveniva dalla Juventus, cui fu invece dirottato Aldo Serena.[4] L'annata prese il via dalla Coppa Italia, dove i nerazzurri chiusero il loro girone davanti all'Empoli.[5] In campionato l'Inter ebbe una partenza con risultati contraddittori, non riuscendo a tenere il passo dei bianconeri.[6] Foriero di soddisfazioni risultò, all'opposto, il cammino in Coppa UEFA[7][8]: altalenante sul fronte nazionale[9], in campo europeo la Beneamata non trovò ostacoli nello sbarazzarsi di San Gallo e Linz.[10][11][12] A fine novembre Castagner fu sostituito in panchina da Corso[13][14], che superò il Legia Varsavia negli ottavi di finale.[15]

 
Tardelli segna il primo gol al Real Madrid nella semifinale d'andata della Coppa UEFA.

Con una marcia in campionato ormai compromessa dai troppi passi falsi[16][17][18][19], la squadra si concentrò sull'Europa e nei quarti ebbe ragione del Nantes.[20] In semifinale, dovette arrendersi al Real Madrid: pur vincendo per 3-1 in casa[21], al ritorno venne battuta 5-1 ai supplementari.[22][23] Terminato il campionato al sesto posto[24], i nerazzurri vennero eliminati in Coppa Italia dalla Roma[25]: la vittoria del torneo da parte degli stessi capitolini consentì il ripescaggio in Coppa UEFA.[26]

Maglie e sponsorModifica

Lo sponsor tecnico per la stagione 1985-1986 fu Mec Sport[27], mentre lo sponsor ufficiale fu Misura.

Casa
Trasferta

Organigramma societarioModifica

[28]

Area direttiva

Area organizzativa

  • Segretaria: Ileana Almonti

Area comunicazione

  • Capo ufficio stampa: Valberto Milani

Area tecnica

Area sanitaria

  • Medici sociali: dott. Mario Benazzi e dott. Luigi Colombo
  • Preparatore atletico: Vanni Turconi e Cleante Zat
  • Massaggiatori: Giancarlo Della Casa e Massimo Della Casa

RosaModifica

RisultatiModifica

Serie AModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Serie A 1985-1986.

Girone di andataModifica

Milano
8 settembre 1985, ore 16:00 CEST
1ª giornata
Inter3 – 1PisaStadio Giuseppe Meazza
Arbitro:  Lombardo (Marsala)

Bergamo
15 settembre 1985
2ª giornata
Atalanta2 – 1InterStadio Comunale
Arbitro:  Pieri (Genova)

Milano
22 settembre 1985
3ª giornata
Inter3 – 1AvellinoStadio Giuseppe Meazza
Arbitro:  Sguizzato (Verona)

Udine
29 settembre 1985
4ª giornata
Udinese1 – 1InterStadio Friuli
Arbitro:  Agnolin (Bassano del Grappa)

Milano
6 ottobre 1985
5ª giornata
Inter0 – 0VeronaStadio Giuseppe Meazza
Arbitro:  Redini (Pisa)

Bari
13 ottobre 1985
6ª giornata
Bari1 – 3InterStadio della Vittoria
Arbitro:  Bergamo (Livorno)

Lecce
20 ottobre 1985
7ª giornata
Lecce0 – 1InterStadio Via del Mare
Arbitro:  D'Elia (Salerno)

Milano
27 ottobre 1985
8ª giornata
Inter2 – 1RomaStadio Giuseppe Meazza
Arbitro:  Agnolin (Bassano del Grappa)

Firenze
3 novembre 1985
9ª giornata
Fiorentina3 – 0InterStadio Artemio Franchi
Arbitro:  Pieri (Genova)

Milano
10 novembre 1985
10ª giornata
Inter1 – 1NapoliStadio Giuseppe Meazza
Arbitro:  Longhi (Roma)

Milano
24 novembre 1985
11ª giornata
Inter1 – 1JuventusStadio Giuseppe Meazza
Arbitro:  D'Elia (Salerno)

Milano
1º dicembre 1985
12ª giornata
Milan2 – 2InterStadio Giuseppe Meazza
Arbitro:  Agnolin (Bassano del Grappa)

Milano
8 dicembre 1985
13ª giornata
Inter3 – 3TorinoStadio Giuseppe Meazza
Arbitro:  Paparesta (Bari)

Como
15 dicembre 1985
14ª giornata
Como1 – 0InterStadio Giuseppe Sinigaglia
Arbitro:  Lombardo (Marsala)

Milano
22 dicembre 1985
15ª giornata
Inter1 – 0SampdoriaStadio Giuseppe Meazza
Arbitro:  Lanese (Messina)

Girone di ritornoModifica

Pisa
5 gennaio 1986
16ª giornata
Pisa1 – 0InterStadio Garibaldi
Arbitro:  Lo Bello (Siracusa)

Milano
12 gennaio 1986
17ª giornata
Inter1 – 3AtalantaStadio Giuseppe Meazza
Arbitro:  Redini (Pisa)

Avellino
19 gennaio 1986
18ª giornata
Avellino1 – 0InterStadio Partenio
Arbitro:  Pairetto (Torino)

Milano
26 gennaio 1986
19ª giornata
Inter2 – 1UdineseStadio Giuseppe Meazza
Arbitro:  Coppetelli (Tivoli)

Verona
9 febbraio 1986
20ª giornata
Verona0 – 0InterStadio Marcantonio Bentegodi
Arbitro:  Paparesta (Bari)

Milano
16 febbraio 1986
21ª giornata
Inter1 – 0BariStadio Giuseppe Meazza
Arbitro:  Longhi (Roma)

Milano
23 febbraio 1986
22ª giornata
Inter3 – 0LecceStadio Giuseppe Meazza
Arbitro:  Lamorgese (Potenza)

Roma
2 marzo 1986
23ª giornata
Roma3 – 1InterStadio Olimpico
Arbitro:  Redini (Pisa)

Milano
9 marzo 1986
24ª giornata
Inter2 – 0FiorentinaStadio Giuseppe Meazza
Arbitro:  Lanese (Messina)

Napoli
16 marzo 1986
25ª giornata
Napoli1 – 0InterStadio San Paolo
Arbitro:  Pairetto (Torino)

Torino
23 marzo 1986
26ª giornata
Juventus2 – 0InterStadio Comunale
Arbitro:  D'Elia (Salerno)

Milano
6 aprile 1986
27ª giornata
Inter1 – 0MilanStadio Giuseppe Meazza
Arbitro:  Redini (Pisa)

Torino
13 aprile 1986
28ª giornata
Torino1 – 0InterStadio Comunale
Arbitro:  Lo Bello (Siracusa)

Milano
20 aprile 1986
29ª giornata
Inter3 – 2ComoStadio Giuseppe Meazza
Arbitro:  Lamorgese (Potenza)

Genova
27 aprile 1986
30ª giornata
Sampdoria0 – 0InterStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Baldi (Roma)

Coppa UEFAModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Coppa UEFA 1985-1986.

Trentaduesimi di finaleModifica

Milano
18 settembre 1985
Inter5 – 1San GalloStadio Giuseppe Meazza (35.457 spett.)
Arbitro:   Koukoulakis

San Gallo
2 ottobre 1985
San Gallo0 – 0InterStadio Espenmoos (17.000 spett.)
Arbitro:   Bouillet

Sedicesimi di finaleModifica

Linz
23 ottobre 1985
LASK Linz1 – 0InterLinzer Stadion (18.500 spett.)
Arbitro:   Costantin

Milano
6 novembre 1985
Inter4 – 0LASK LinzStadio Giuseppe Meazza (42.856 spett.)
Arbitro:   Miminoshvili

Ottavi di finaleModifica

Milano
27 novembre 1985
Inter0 – 0Legia VarsaviaStadio Giuseppe Meazza (33.965 spett.)
Arbitro:   Prokop

Varsavia
11 dicembre 1985
Legia Varsavia0 – 1
(d.t.s.)
InterStadion Dziesięciolecia Manifestu Lipcowego (42.856 spett.)
Arbitro:   Eriksson

Quarti di finaleModifica

Milano
5 marzo 1986
Inter3 – 0NantesStadio Giuseppe Meazza (50.000 spett.)
Arbitro:   McGinlay

Nantes
19 marzo 1986
Nantes3 – 3InterStadio della Beaujoire
Arbitro:   Galler

SemifinaleModifica

Milano
2 aprile 1986
Inter3 – 1Real MadridStadio Giuseppe Meazza (85.000 spett.)
Arbitro:   Fredriksson

Madrid
16 aprile 1986
Real Madrid5 – 1
(d.t.s.)
InterStadio Santiago Bernabéu (90.000 spett.)
Arbitro:   Keizer

Coppa ItaliaModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 1985-1986.

Girone eliminatorio (4º girone)Modifica

Cesena
21 agosto 1985
1ª giornata
Cesena0 – 0InterStadio Dino Manuzzi
Arbitro:  Lanese (Messina)

Milano
25 agosto 1985
2ª giornata
Inter3 – 1BresciaStadio Giuseppe Meazza
Arbitro:  Pezzella (Frattamaggiore)

Firenze
28 agosto 1985
3ª giornata
Empoli1 – 1InterStadio Artemio Franchi
Arbitro:  Pieri (Genova)

Ancona
1º settembre 1985
4ª giornata
Ancona1 – 4InterStadio Dorico
Arbitro:  Sguizzato (Verona)

Milano
4 settembre 1985
5ª giornata
Inter3 – 1AvellinoStadio Giuseppe Meazza
Arbitro:  Paparesta (Bari)

Ottavi di finaleModifica

Padova
12 febbraio 1986
Padova1 – 2InterStadio Euganeo
Arbitro:  Testa (Prato)

Milano
26 febbraio 1986
Inter2 – 1PadovaStadio Giuseppe Meazza
Arbitro:  Bruschini (Firenze)

Quarti di finaleModifica

Roma
7 maggio 1986
Roma2 – 0InterStadio Olimpico
Arbitro:  Agnolin (Bassano del Grappa)

Milano
21 maggio 1986
Inter2 – 1RomaStadio Giuseppe Meazza
Arbitro:  Lo Bello (Siracusa)

StatisticheModifica

Statistiche di squadraModifica

Statistiche aggiornate al 21 maggio 1986.

Competizione Punti In casa In trasferta Totale Gf Gs DR
G V N P G V N P G V N P
  Serie A 32 15 10 4 1 15 2 4 9 30 12 8 10 36 33 3
  Coppa Italia 4 4 0 0 5 2 2 1 9 6 2 1 17 9 8
  Coppa UEFA 5 4 1 0 5 1 2 2 10 5 3 2 20 10 10
Totale - 24 18 5 1 25 5 8 12 49 23 13 13 73 52 21

Statistiche dei giocatoriModifica

Dati riferiti al campionato.[2]

Giocatore   Presenze   Sostituzioni ricevute   Sostituzioni effettuate   Reti
Zenga 30 - - −33
Bergomi 30 2 - 5
Altobelli 29 - - 9
G.Baresi 29 - - 1
Brady 29 8 2 3
Fanna 28 6 1 -
R.Ferri 27 2 1 -
Mandorlini 26 1 1 -
Collovati 25 3 - -
Rummenigge 24 1 - 13
Cucchi 22 3 11 1
Tardelli 19 3 - 2
L.Marangon 19 3 1 -
Minaudo 9 1 7 1
Bernazzani 8 1 5 -
F.Selvaggi 7 2 5 -
Rivolta 2 1 - -
G.Marini 2 1 1 -
M.Pellegrini 2 - 2 -
Mandelli 1 - 1 -

NoteModifica

  1. ^ Subentrato alla 11ª giornata.
  2. ^ a b c Panini, p. 173.
  3. ^ a b c d (EN) Statistiche Spettatori Serie A 1985-1986, su stadiapostcards.com.
  4. ^ a b "Abbiamo solo uomini vincenti", in la Repubblica, 30 luglio 1985, p. 23.
  5. ^ Giorgio Gandolfi, L'Inter dilaga contro l'Ancona, in Stampa Sera, 2 settembre 1985, p. 16.
  6. ^ Angelo Caroli, L'Inter, un rullo a partenza ritardata, in Stampa Sera, 9 settembre 1985, p. 15.
  7. ^ Giorgio Barberis, L'Inter in scioltezza si riscatta contro il San Gallo, in La Stampa, 19 settembre 1985, p. 26.
  8. ^ Claudio Bagni, Piccoli svizzeri, l'Inter dilaga, in la Repubblica, 19 settembre 1985, p. 17.
  9. ^ Franco Badolato, Uno-due di Rummenigge: e l'Avellino va a tappeto, in Stampa Sera, 23 settembre 1985, p. 16.
  10. ^ Giorgio Barberis, Passarella castiga l'Inter, in Stampa Sera, 4 novembre 1985, p. 15.
  11. ^ Giorgio Barberis, L'Inter col Linzer conferma la legge di San Siro, in La Stampa, 7 novembre 1985, p. 24.
  12. ^ Gianni Mura, Altobelli e Virdis promuovono Milano, in la Repubblica, 7 novembre 1985, p. 18.
  13. ^ Enzo Palladini, L'Inter si è rotta, in la Repubblica, 22 novembre 1985, p. 18.
  14. ^ Bruno Perucca, Milan e Inter si tengono a freno e la Juve merita la gita a Tokyo, in Stampa Sera, 2 dicembre 1985, p. 13.
  15. ^ Gianni Mura, Milano si spezza, in la Repubblica, 12 dicembre 1985, p. 17.
  16. ^ Carlo Coscia, L'Inter tocca il fondo a San Siro, in Stampa Sera, 13 gennaio 1986, p. 15.
  17. ^ Giorgio Gandolfi, Nella ripresa si sveglia l'Inter, in Stampa Sera, 24 febbraio 1986, p. 17.
  18. ^ Giorgio Viglino, Graziani dà il cambio a Pruzzo, in Stampa Sera, 3 marzo 1986, p. 15.
  19. ^ Carlo Coscia, Inter formato Coppa, Fiorentina ko, in Stampa Sera, 10 marzo 1986, p. 15.
  20. ^ Carlo Coscia, Un pizzico di paura, poi l'Inter si scatena, in La Stampa, 20 marzo 1986, p. 24.
  21. ^ Carlo Coscia, Tardelli dà all'Inter la spinta vincente, in La Stampa, 3 aprile 1986, p. 22.
  22. ^ Carlo Coscia, L'Inter decimata va ko ai supplementari, in La Stampa, 17 aprile 1986, p. 27.
  23. ^ Gianni Mura, Inter fuori, viva l'Inter, in la Repubblica, 17 aprile 1986, p. 18.
  24. ^ Nino Sormani, Corso pensa alla Samp e alle coppe europee, in Stampa Sera, 21 aprile 1986, p. 16.
  25. ^ Inter e Verona, ultima delusione, in la Repubblica, 22 maggio 1986, p. 18.
  26. ^ Inter e Samp, l'Europa è più vicina, in la Repubblica, 12 giugno 1986, p. 20.
  27. ^ Abbigliamento Sportivo Milano - Mec Sport | Storia, su www.mecsport.it. URL consultato il 6 maggio 2016 (archiviato dall'url originale il 9 maggio 2016).
  28. ^ Panini, 1994, p. 13.
  29. ^ Panini, 1994, pp. 12-13.

BibliografiaModifica

  • Almanacco Illustrato del Calcio 1987, Modena, Panini Editore, 1986, p. 620, ISBN 9771129338008.
  • AA.VV., Calciatori 1985-86, Modena – Milano, Panini – l'Unità, 1994.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio