Apri il menu principale
Força Aérea Nacional Angolana
Descrizione generale
Attiva1976 - oggi
NazioneAngola Angola
Servizioaeronautica militare
Dimensione7.000 effettivi[1]
Parte di
Comandanti
Comandante attualePedro de Morais Neto
Simboli
CoccardaRoundel of Angola.svg
Voci su forze aeree presenti su Wikipedia

La Força Aérea Nacional Angolana, spesso abbreviata in FANA, è l'attuale aeronautica militare dell'Angola e parte integrante delle forze armate dell'Angola.

La FANA fu fondata dopo l'inpendenza dell'Angola dal Portogallo, il 21 gennaio 1976 come Força Aérea Popular de Angola/Defesa Aérea e Antiaérea (FAPA/DAA)) e inizialmente aveva in dotazione gli aeromobili abbandonati dalla Força Aérea Portuguesa. La FAPA/DAA ha combattuto diverse battaglie contro aerei della Suid-Afrikaanse Lugmag sudafricana.

La forza aerea ha basi a Luanda, Belas, Luena, Kuito, Lubango e Mocamedes. Secondo il The World Factbook, edito dalla CIA, il nome attuale è stato assunto nel 2007.[2]

Indice

StoriaModifica

Distintivi ottici di riconoscimentoModifica

Durante la sua storia la forza aerea angolana ha mutato la grafica dei distintivi di riconoscimento applicati ai propri velivoli, mantenendo nel corso del 1975, anno della sua istituzione, la coccarda originale belga a tre colori concentrici abbinata al fin flash che riproduce la Bandiera dell'Angola stilizzata, una stella gialla su campo rosso e nero, per adottare subito dopo una "coccarda" anch'essa più attinente alla simbologia della bandiera nazionale.

L'attuale grafica prevede una versione corretta della prima coccarda a schema rosso-nero adottando un Tae-Geuk che fa da sfondo alla stella gialla da apporre sulle superfici alari e sull'impennaggio abbinandola, nei velivoli da trasporto, con la bandiera nazionale applicata sui lati della fusoliera.

Coccarda Simbolo di fusoliera Simbolo su impennaggio Periodo di utilizzo Note
nessun dato
Dal 1980 fino ad oggi

Aeromobili in usoModifica

Aeromobile Origine Tipo Versione
(denominazione locale)
In servizio
(2018)[3][1][4]
Note Immagine
Aerei da combattimento
Mikoyan-Gurevich MiG-21 Fishbed   Russia caccia intercettore
conversione operativa
MiG-21bis
MiG-21MF
MiG-21U/UM
23[3][1]
Mikoyan-Gurevich MiG-23 Flogger   Russia caccia intercettore
conversione operativa
MiG-23ML
Mig-23UB
22[3][1]
Sukhoi Su-22 Fitter   Russia cacciabombardiere Su-22M-4K 14[3][1] 24 esemplari ex slovacchi consegnati.[1]
Sukhoi Su-25 Frogfoot   Russia attacco al suolo
conversione operativa
Su-25K
Su-25UB
10[3][1]
2[3][1]
Sukhoi Su-27 Flanker   Russia caccia intercettore
conversione operativa
Su-27S Flanker-B
Su-27UB Flanker-C
6[5]
1[5]
18 consegnati.[6] 7 aerei in servizio al novembre 2017.[5]
Sukhoi Su-30 Flanker   Russia caccia multiruolo Su-30KN 12[7][8][9][5][10][3] 12 ordinati di seconda mano dall'India.[1] I primi 2 esemplari sono stati consegnati a settembre 2017.[10][3] Consegne completate a maggio 2019.[7]
Embraer A-29 Super Tucano   Brasile COIN
aereo d'attacco leggero
A-29 6[3]
Impieghi speciali
CASA C-212 Aviocar   Spagna Aereo da pattugliamento marittimo C-212 MPA 1[3]
Cessna Citation I   Stati Uniti Aereo da pattugliamento marittimo Citation I MPA 1[3]
Aerei da trasporto
Antonov An-12 Cub   Ucraina Aereo da trasporto An-12 9[3]
Antonov An-26 Curl   Ucraina Aereo da trasporto An-26 1[3]
Antonov An-30 Clank   Ucraina Aereo da trasporto An-30 7[3]
Antonov An-72 Coaler   Ucraina Aereo da trasporto An-72 6[1][3]
CASA C-212 Aviocar   Spagna Aereo da trasporto C-212 1[3]
Dornier Do 28   Germania Aereo da trasporto Do 28 1[3]
Ilyushin Il-76 Candid   Russia Aereo da trasporto Il-76TD 6[3][1]
Yakovlev Yak-40 Codling   Russia Aereo da trasporto Yak-40 1[3]
Aerei da addestramento
Embraer EMB-312 Tucano   Brasile Aereo da addestramento EMB-312 12[3][1]
Aero L-29 Delfin   Rep. Ceca Aereo da addestramento L-29 6[3]
Aero L-39 Albatros   Rep. Ceca Aereo da addestramento L-39 3[3]
Pilatus PC-7   Svizzera Aereo da addestramento PC-7 22[3]
Pilatus PC-9   Svizzera Aereo da addestramento PC-9 4[3]
Elicotteri
Bell 212   Stati Uniti Elicottero utility AB 212 9[1][3]
Mil Mi-8 Hip   Russia elicottero multiruolo Mi-8
Mi-17
Mi-171sh
66[3][1]
Mil Mi-24 Hind   Russia Elicottero d'attacco Mi-25
Mi-35
15[3]
Sud-Aviation SA 316 Alouette III   Francia Elicottero utility SA 316
SA 319
22[3][1]
Aérospatiale SA 341 Gazelle   Francia Elicottero d'attacco SA 342 8[3][1]
AgustaWestland AW109 Power   Italia elicottero utility AW109E 2[3][11] 6 ordinati a dicembre 2015.[11][3]
AgustaWestland AW139   Italia elicottero utility AW139 4[3]

NoteModifica

  1. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p "ANGOLA: UN GIGANTE CHE BARCOLLA", su analisidifesa.it, 8 giugno 2016, URL consultato il 3 luglio 2017.
  2. ^ Non official site with history of FAN, fanangola.webnode.pt. URL consultato il 21 agosto 2011.
  3. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z aa ab ac ad ae af (EN) World Air Force 2019 (PDF), su Flightglobal.com, p. 10. URL consultato l'8 dicembre 2018.
  4. ^ "Le forze aeree del mondo, Angola" - Aeronautica & Difesa" N. 346 - 08/2015 pag. 68
  5. ^ a b c d "Angola. Arrivano i Su-30" - "Aeronautica & Difesa" N. 373 - 11/2017 pag. 68
  6. ^ "ALTRI SUKHOI SU-30 PER L'ANGOLA", su analisidifesa.it, 12 agosto 2017, URL consultato il 13 agosto 2017.
  7. ^ a b "ANGOLA RECEIVES ALL 12 SUKHOI FIGHTERS" Archiviato il 21 settembre 2017 in Internet Archive., su janes.com, 20 maggio 2019, URL consultato il 20 maggio 2019.
  8. ^ "ANGOLA TO RECEIVE TWO MORE SU-30Ks IN MAY", su defenceweb.co.za, 8 aprile 2019, URL consultato il 9 rile 2019.
  9. ^ "QUATTRO SUKHOI SU-30KN PER L'ANGOLA", su analisidifesa.it, 27 novembre 2018, URL consultato il 27 novembre 2018.
  10. ^ a b "ANGOLA RECEIVES FIRST SU-30K FIGHTERS" Archiviato il 21 settembre 2017 in Internet Archive., su janes.com, 20 settembre 2017, URL consultato il 20 settembre 2017.
  11. ^ a b "Elicotteri AW109E per l'Angola" - "Aeronautica & Difesa" N. 360 - 10/2016 pag. 24

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàLCCN (ENn2017230396 · WorldCat Identities (ENn2017-230396