Ford Escort (2015)

La Ford Escort è un'autovettura prodotta dal 2015 dalla casa automobilistica statunitense Ford, attraverso la joint venture con la Changan Ford in Cina.

Ford Escort
Descrizione generale
CostruttoreBandiera degli Stati Uniti Ford
Tipo principaleBerlina
Produzionedal 2015
Sostituisce laFord Laser
Altre caratteristiche
Dimensioni e massa
Lunghezza4580 mm
Larghezza1825 mm
Altezza1490 mm
Passo2687 mm
Altro
AssemblaggioChongqing, Cina
Taoyuan, Taiwan
Stessa famigliaFord Focus II
Auto similiRoewe i6, Volkswagen Virtus, Hyundai Celesta, Brilliance H230, Trumpchi Empow

Descrizione

modifica
 
Escort restyling 2018

Annunciata a metà del 2013 e basata sulla Ford Focus II,[1] è stata lanciata sul mercato cinese nel gennaio 2015.[2]

Ford aveva già usato il nome Escort su altre tre vetture; la prima su una variante della Ford Squire venduta nel Regno Unito dal 1955 al 1961, poi sulla più nota Ford Escort europea venduta dal 1968 al 2001 e sulla Ford Escort nordamericana venduta tra il 1980 e il 2003.

 
Escort restyling 2021

Dal punto di vista stilistico è una classica berlina a 3 volumi e 4 porte di medie dimensioni. Meccanicamente riprende le stesse caratteristiche della Focus II, con il motore che è un 1,5 Ti-VCT a 4 cilindri in linea aspirato a benzina abbinato a una trasmissione a 5 marce manuale o a 6 marce automatica.

Evoluzione

modifica

Nel 2018 la vettura ha subìto un primo restyling, che ha interessato in maniera minore le luci posteriori e il frontale, con una nuova griglia, paraurti e nuovi fanaleria a LED.[3][4]

Nel 2021 viene effettuato un secondo e più incisivo restyling. Il motore a benzina da 1,5 litri viene potenziato a 122 cavalli ed è abbinato a un nuovo cambio manuale a sei marce. Esteticamente invece, sia l'anteriore che il posteriore sono stati completamente ridisegnate, mentre gli interni sono stati rinnovati con uno schermo da 10,25 pollici.[5]

  1. ^ New Ford Escort will hit the China car market in 2014, su carnewschina.com.
  2. ^ Ford Escort launched on the Chinese auto market, su carnewschina.com.
  3. ^ Ford Escort MY 2019: il restyling svelato in Cina [FOTO], su motorionline.com. URL consultato il 23 ottobre 2020 (archiviato dall'url originale il 26 ottobre 2020).
  4. ^ Why you can still buy a Ford Escort in China, su autocar.co.uk.
  5. ^ https://www.motor1.com/news/499366/2021-ford-escort-facelift-reveal/

Altri progetti

modifica

Collegamenti esterni

modifica
  Portale Automobili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobili