Apri il menu principale

Ford Transit Courier

Ford Transit Courier
2014 Ford Tourneo Courier (fl).jpg
Tourneo Courier, versione monovolume del Transit Courier
Descrizione generale
Costruttore Stati Uniti  Ford
Tipo principale Veicolo commerciale leggero
Produzione dal 2013
Sostituisce la Ford Courier
Altre caratteristiche
Dimensioni e massa
Lunghezza 4160 mm
Larghezza 1976 mm
Altezza 1747 mm
Passo 2489 mm
Massa da 1190 a 1310 kg
Altro
Assemblaggio Kocaeli, Turchia
Stessa famiglia Ford Fiesta
Ford B-Max
Auto simili Citroën Nemo
Dacia Dokker
Fiat Fiorino
Peugeot Bipper
Renault Kangoo
2013-03-05 Geneva Motor Show 8239.JPG

Il Ford Transit Courier è un veicolo commerciale leggero prodotto dalla casa automobilistica americana Ford in Europa a partire dall'inizio del 2013.

ContestoModifica

Il Ford Transit Courier rappresenta il modello più piccolo e compatto della gamma Transit grazie alla lunghezza di 4,16 metri e si posiziona un gradino più in basso (per prezzo e dimensioni) rispetto all'intermedio Transit Connect[1].

Il Tourneo Courier invece rappresenta la versione monovolume 5 posti del Transit Courier seguendo la strategia commerciale della Ford che identifica col nome Transit le versioni Van commerciali e col nome Tourneo le versioni passeggeri[2].

CaratteristicheModifica

DebuttoModifica

Progettato esclusivamente per il mercato europeo il Transit Courier è un furgone estremamente compatto che viene realizzato sul pianale globale di segmento B comune a modelli come la Ford Fiesta (generazione 2008) e Ford B-Max. Si tratta quindi di un commerciale prodotto sia in versione Van[3] che per trasporto persone con porte posteriori scorrevoli (lastrate o vetrate) e abitacolo da 2 fino ad un massimo di 5 posti. La presentazione del modello è avvenuta durante l'evento "Go Further" realizzato da Ford Europe ad Amsterdam nel fine 2012[4] per promuovere tutti i futuri modelli destinati ad essere venduti in Europa.

La versione monovolume denominata Tourneo Courier invece viene presentata ufficialmente al Salone dell'auto di Ginevra nel marzo 2013[5]. La casa ha annunciato che i modelli saranno prodotti nello stabilimento Ford-Otosan di Gölcük, vicino a Kocaeli in Turchia e le vendite partiranno dall'inizio del 2014 (ad un anno circa dalla presentazione).

Il Transit/Tourneo Courier va ad inserirsi nel segmento dei furgoni compatti, concorrente di modelli come il Citroën Nemo, Dacia Dokker, il Fiat Fiorino (2007), il Peugeot Bipper e il Renault Kangoo Compact in versione a passo corto. Il nome Courier è stato ripescato dal passato, infatti la casa utilizzava tale denominazione per identificare l'omonimo modello prodotto dal 1991 al 2002 derivato dalla Ford Fiesta; in Transit/Tourneo Courier attuale va ad inserirsi nello stesso segmento del predecessore ma si tratta di un progetto indipendente dalla Fiesta dalla quale riprende solo il telaio.

Esterni ed interniModifica

 
Dettaglio posteriore di un Ford Tourneo Courier del 2014

Stilisticamente il design riprende i tratti del recente Kinetic Design ovvero il linguaggio stilistico del gruppo Ford con numerosi particolari ispirati ai modelli Fiesta e B-Max. La calandra esagonale anteriore domina il frontale e il marchio Ford è stato spostato nella zona più alta del muso; agli estremi i fanali a trapezio e paraurti con ampie prese d'aria nella parte bassa. La coda verticale presenta piccoli fanali verticali: le ante del baule sono sdoppiate (apribili ad armadio) oppure è disponibile il portellone classico apribile verso l'alto (per la Tourneo Courier). Sia il Transit che il Tourneo sono lunghi 4,16 metri.

Gli interni presentano una plancia ampia dalle forme arrotondate (simile a quella del modello B-Max) con sistema multimediale al centro, strumentazione dal disegno sportivo con quadranti "a binocolo". Optional dispositivi come il Ford SYNC o la versione più evoluta Ford SYNC AppLink e telecamera posteriore. I sedili posteriori (se presenti) sono ribaltabili. L'abitacolo può ospitare due persone (il Transit Courier) oppure cinque (la versione Tourneo Courier), quest'ultima solo per il mercato turco è disponibile anche in versione quattro posti.

MotoriModifica

I motori previsti sono tre, uno a benzina e due a gasolio proposti con cambio manuale a cinque rapporti:

  • 1.0 EcoBoost Turbo da 100 CV;
  • 1.5 TDCI da 75 CV;
  • 1.6 TDCI da 95 CV;

Il motore 1.0 EcoBoost a benzina è un tre cilindri turbo con fasatura variabile che eroga 100 cavalli accoppiato al cambio manuale a 5 rapporti. Si tratta dell'ultimo propulsore (in ordine di lancio) nonché il più piccolo appartenente alla famiglia Ford EcoBoost disponibile dal fine 2012 anche sulla Fiesta (restyling) e sulla B-Max. Eroga 169 Nm di coppia massima a 1.400 giri al minuto ed è omologato Euro 6.

Il motore 1.5 Duratorq TDCI è un quattro cilindri common rail che rispettava la norma antinquinamento Euro 5 per mezzo dell'adozione del filtro antiparticolato (DPF). Prodotto in India questo 1.5 è stato sviluppato interamente da Ford partendo dal più grande e noto 1.6 TDCI. Eroga 75 cavalli con 190 Nm di coppia massima.

Il motore 1.6 Duratorq TDCI (appartenente alla famiglia DLD-416 nome in codice DV6ATED4 sviluppato dal gruppo PSA e Ford) è un quattro cilindri common rail che rispettava la norma antinquinamento Euro 5 con filtro antiparticolato (DPF) ed erogava 95 cavalli con una coppia massima di 216 Nm, abbinato ad un cambio manuale a 5 rapporti.

NoteModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Automobili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobili