Apri il menu principale

La formazione Puncoviscana (in lingua spagnola: Formación Puncoviscana) è una formazione di rocce sedimentarie e metamorfiche risalenti al tardo Ediacarano e al Cambriano inferiore che affiorano nell'Argentina del Nordovest. La maggior parte della formazione si trova nelle province di Jujuy, Salta e Tucumán anche se qualche autore estende la formazione verso sud nelle Sierras Pampeanas vicino a Córdoba.[1]

Ci sono varie interpretazioni tettoniche sull'origine e tipologia di bacino sedimentario in cui si sono accumulati i sedimenti della formazione Puncoviscana. Una prima interpretazione era che i sedimenti si erano originati da un bacino di margine passivo dell'antico supercontinente Gondwana. Altri autori propendono per un rift intracratonico o un bacino aulacogeno tra il cratone del Río de la Plata-Pampia e il cratone Arequipa–Antofalla. Altre ipotesi ruotano attorno all'idea che la formazione Puncoviscana sia correlata a un terrane chiamato Pampia che è andato in accrezione sulla Gondwana causando così la chiusura di un mare (Ciclo di Wilson).[1]

NoteModifica

  1. ^ a b (ES) Florencio Aceñolaza e Aceñolaza Guillermo, La formación Puncoviscana y unidades estratigráficas vinculadas en el neoproterozoico - Cámbrico temprano del noroeste argentino (PDF), in Latin American Journal of Sedimentology and Basin Analysis (Asociación Argentina de Sedimentología), vol. 12, nº 2, 2005, pp. 65–87. URL consultato il 7 dicembre 2015.

Voci correlateModifica