Fourth Division 1991-1992

Fourth Division 1991-1992
Barclays Fourth Division 1991-1992
Competizione Fourth Division
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 34ª
Organizzatore Football League
Date dal 17 agosto 1991
al 23 maggio 1992
Luogo Inghilterra Inghilterra
Galles Galles
Partecipanti 23
Formula girone all'italiana+play off
Risultati
Vincitore Burnley
(1º titolo)
Altre promozioni Mansfield Town
Rotherham United
Blackpool (dopo play off)
Retrocessioni Aldershot (escluso)
Statistiche
Miglior marcatore Inghilterra Dave Bamber
Inghilterra Phil Stant
(26 ex aequo)
Incontri disputati 462
Gol segnati 1 247 (2,7 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1990-1991 1992-1993 Right arrow.svg

La Fourth Division 1991-1992, conosciuta anche con il nome di Barclays Fourth Division per motivi di sponsorizzazione, è stato il 34º campionato inglese di calcio di quarta divisione, l'ultimo con questa denominazione. Nella stagione successiva, infatti, l'introduzione della Premier League, come nuova massima serie, ha determinato il declassamento delle prime tre divisioni professionistiche, che sono scese tutte di un livello nella piramide calcistica inglese. La Fourth Division ha così assunto il nome di Third Division, quest'ultima quello di Second Division ed in conseguenza di ciò, la vecchia First Division è scalata da primo a secondo livello del sistema.

La stagione regolare ha avuto inizio il 17 agosto 1991 e si è conclusa il 5 maggio 1992, mentre i play off si sono svolti tra il 10 ed il 23 maggio 1992. Ad aggiudicarsi il titolo è stato il blasonato Burnley, al primo successo nella competizione. I Clarets diventano così una delle cinque squadre, insieme a Sheffield United, Portsmouth Wolverhampton Wanderers e Preston North End, ad essersi laureate campioni in ognuno dei quattro campionati professionistici inglesi. Le altre tre promozioni nella nuova Football League Second Division sono state invece conseguite dal Rotherham United (2º classificato), dal Mansfield Town (3º classificato) e dal Blackpool (vincitore dei play off).

Capocannonieri del torneo sono stati Dave Bamber (Blackpool) e Phil Stant (Mansfield Town) con 26 reti a testa.

StagioneModifica

NovitàModifica

Al termine della stagione precedente, insieme ai campioni di lega del Darlington, salirono direttamente in Third Division anche: lo Stockport County (2º classificato), l'Hartelpool United (3º classificato) ed il Peterborough United (4º classificato). Mentre il Torquay United che giunse al 7º posto, ottenne la promozione attraverso i play-off. Il Wrexham, ultimo classificato, riuscì invece ad evitare la retrocessione in Conference League e venne riammesso in Fourth Division, in seguito all'ampliamento dell'organico della Football League.

Queste cinque squadre furono rimpiazzate dalla tre retrocesse dalla Third Division: Crewe Alexandra, Rotherham United e Mansfield Town e dalla neopromossa proveniente dalla Conference League: Barnet (per il club londinese si trattò del debutto nella Football League).

FormulaModifica

Dopo la modifica della stagione precedente, il regolamento di promozioni e retrocessioni torna ad essere quello consueto. Quindi, prime tre classificate che salgono direttamente nella nuova Second Division, terza promozione assegnata tramite play off, fra le squadre giunte dal 4º al 7º posto ed l'ultima classificata che retrocede in Conference League.

Squadre partecipantiModifica

Squadra Città Stadio Stagione precedente
Aldershot Aldershot Recreation Ground 23º posto in Fourth Division
Barnet Londra (High Barnet) Underhill Stadium 1º posto in Conference League, promosso
Blackpool Blackpool Bloomfield Road 5º posto in Fourth Division[1]
Burnley Burnley Turf Moor 6º posto in Fourth Division[2]
Cardiff City Cardiff Ninian Park 13º posto in Fourth Division
Carlisle Utd Carlisle Brunton Park 20º posto in Fourth Division
Chesterfield Chesterfield Saltergate 18º posto in Fourth Division
Crewe Alexandra Crewe Gresty Road 22º posto in Third Division, retrocesso
Doncaster Rovers Doncaster Belle Vue 11º posto in Fourth Division
Gillingham Gillingham Priestfield Stadium 15º posto in Fourth Division
Halifax Town Halifax The Shay 22º posto in Fourth Division
Hereford United Hereford Edgar Street 17º posto in Fourth Division
Lincoln City Lincoln Sincil Bank 14º posto in Fourth Division
Maidstone Utd Maidstone Watling Street (Dartford) 19º posto in Fourth Division
Mansfield Town Mansfield Field Mill 24º posto in Third Division, retrocesso
Northampton Town Northampton County Ground 10º posto in Fourth Division
Rochdale Rochdale Spotland Stadium 12º posto in Fourth Division
Rotherham United Rotherham Millmoor 23º posto in Third Division, retrocesso
Scarborough Scarborough Seamer Road 9º posto in Fourth Division
Scunthorpe United Scunthorpe Glanford Park 8º posto in Fourth Division[3]
Walsall Walsall Bescot Stadium 16º posto in Fourth Division
Wrexham Wrexham Racecourse Ground 24º posto in Fourth Division, riammesso
York City York Bootham Crescent 21º posto in Fourth Division

Classifica finaleModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
  1 Burnley 83 42 25 8 9 79 43 +36
  2 Rotherham Utd 77 42 25 8 9 79 43 +36
  3 Mansfield Town 77 42 22 11 9 70 37 +33
  4 Blackpool 76 42 23 8 11 75 53 +22
  5 Scunthorpe Utd 72 42 22 10 10 71 45 +26
  6 Crewe Alexandra 70 42 21 9 12 64 59 +5
  7 Barnet 69 42 21 6 15 81 61 +20
8 Rochdale 67 42 18 13 11 57 53 +4
9 Cardiff City 66 42 17 15 10 66 53 +13
10 Lincoln City 62 42 17 11 14 50 44 +6
11 Gillingham 57 42 15 12 15 63 53 +10
12 Scarborough 57 42 15 12 15 64 68 –4
13 Chesterfield 53 42 14 11 17 49 61 –12
14 Wrexham 51 42 14 9 19 52 73 –21
15 Walsall 49 42 12 13 17 48 58 –10
16 Northampton Town 46 42 11 13 18 46 57 –11
17 Hereford Utd 44 42 12 8 22 44 57 –13
18 Maidstone Utd 42 42 8 18 16 45 56 –11
19 York City 40 42 8 16 18 42 58 –16
20 Halifax Town 38 42 10 8 24 34 75 –41
21 Doncaster 35 42 9 8 25 40 65 –25
22 Carlisle Utd 34 42 7 13 22 41 67 –26
  --- Aldershot 0 0 0 0 0 0 0 0

Legenda:

      Promosso in Football League Second Division 1992-1993.
   Ammesso ai play-off.
      Retrocesso in Conference League 1992-1993.
      Ritirato dal campionato.

Regolamento:

Tre punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
In caso di arrivo di due o più squadre a pari punti, la graduatoria verrà stilata secondo i seguenti criteri:

Note:

L'Aldershot si è ritirato dal campionato il 25 marzo 1992, dopo aver disputato 36 gare. I risultati conseguiti fino a quel momento sono stati annullati.[4]

SpareggiModifica

Play-offModifica

TabelloneModifica

Semifinali Finale
        
7 Barnet 1 0 1
4 Blackpool 0 2 2
Blackpool (4-3 dcr) 1
Scunthorpe Utd 1
6 Crewe Alexandra 2 0 2
5 Scunthorpe Utd 2 2 4

SemifinaliModifica

Risultati Luogo e data
Barnet 1-0 Blackpool Londra, 10 maggio 1992
Blackpool 2-0 Barnet Blackpool, 13 maggio 1992
Crewe Alexandra 2-2 Scunthorpe United Crewe, 10 maggio 1992
Scunthorpe United 2-0 Crewe Alexandra Scunthorpe, 13 maggio 1992

FinaleModifica

Risultati Luogo e data
Blackpool 1-1 (4-3 dcr) Scunthorpe United Londra (Wembley Stadium), 23 maggio 1992

NoteModifica

  1. ^ Sconfitto nella finale dei play off dal Torquay United.
  2. ^ Eliminato nella semifinale dei play off dal Torquay United.
  3. ^ Eliminato nella semifinale dei play off dal Blackpool.
  4. ^ History Aldershot, in FootballSite.co.uk. URL consultato il 16 gennaio 2021.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio