Apri il menu principale

François Petit (arrampicatore)

arrampicatore francese
François Petit
Nazionalità Francia Francia
Altezza 173 cm
Peso 58 kg
Arrampicata Climbing pictogram.svg
Specialità Difficoltà, Boulder
Ritirato 2004
Palmarès
Mondiali lead 1 0 1
Europei lead 0 2 0
Francesi lead 3 0 0
Coppa del mondo lead 2 Trofei
Per maggiori dettagli vedi qui
 

François Petit (Albertville, 27 marzo 1975) è un arrampicatore francese. Ha praticato le competizioni di difficoltà e boulder, l'arrampicata in falesia, il bouldering e le vie lunghe.

BiografiaModifica

Nato ad Albertville, nel cuore del Parco nazionale della Vanoise, ha cominciato ad arrampicare fin da piccolo grazie alla passione trasmessagli dai genitori. Ha condiviso la passione col fratello maggiore Arnaud Petit. Entrambi hanno vinto delle Coppe del mondo: due per François e una per Arnaud.

Ha salito fino all'8c+ lavorato, anche se col tempo ha prediletto l'arrampicata indoor. Ha lasciato le competizioni nel 2004 e dal 2010 è l'allenatore della nazionale francese di boulder.[1] È direttore del Le Mur de Lyon, la palestra per arrampicata indoor più grande di Francia, sita a Lione.

PalmarèsModifica

Coppa del mondo leadModifica

1991 1992 1993 1994 1995 1996 1997 1998 1999 2000 2001 2002 2003 2004
Lead 25 7 2 5 1 2 3 6 1 - 13 5 33 39
Boulder 5 23

Campionato del mondoModifica

1993 1995 1997 1999 2001 2003
Lead 4 10 1 14 3 14

StatisticheModifica

Podi in Coppa del mondo leadModifica

Stagione Podi totali
1992 1 1
1993 1 1 2 4
1994 1 1
1995 2 1 3
1996 1 1 1 3
1997 2 2
1999 1 1
2002 1 1
Totale 4 5 7 16

FalesiaModifica

Ha scalato fino all'8c+ lavorato.

Vie lungheModifica

NoteModifica

  1. ^ (FR) Rencontre avec François Petit, ffme.fr, 1º marzo 2011. URL consultato il 7 gennaio 2012.
  2. ^ (EN) Orgon Canal[collegamento interrotto], climbingaway.fr. URL consultato il 7 gennaio 2012.
  3. ^ (FR) Stéphanie Bodet, Voie Bonignton, vagabondsdelaverticale.com. URL consultato il 7 gennaio 2012 (archiviato dall'url originale il 7 gennaio 2012).
  4. ^ (FR) Arnaud Petit, Eternal Flame, vagabondsdelaverticale.com. URL consultato il 7 gennaio 2012 (archiviato dall'url originale il 9 agosto 2011).

Collegamenti esterniModifica