Françoise Prévost (attrice)

attrice francese

Françoise Prévost (Parigi, 13 gennaio 1929Parigi, 30 novembre 1997[1]) è stata un'attrice francese.

Françoise Prévost

Figlia dello scrittore Jean Prévost, che partecipò alla Resistenza francese e fu ucciso sul massiccio del Vercors, e di Marcelle Auclair, fondatrice del periodico Marie Claire, ha interpretato fra il 1949 e il 1985 oltre settanta film. Ha recitato anche in produzioni del cinema italiano.

Nei tardi anni 1950 ha inciso anche un album discografico di canti popolari francesi.

Biografia

modifica

Ha debuttato in teatro recitando sia in opere del repertorio classico sia in pièce contemporanee. Il suo debutto nel cinema è coinciso con il consolidarsi della Nouvelle Vague.

Musa ispiratrice di Pierre Kast, che le ha affidato diversi ruoli importanti in film come Le Bel Âge, La Morte Saison des amours e Vacances portugaises, ha recitato diretta da registi famosi, fra cui Jacques Rivette e René Allio, autori con i quali si è espressa al meglio.

All'inizio degli anni 1970 è stata colpita da un cancro alla mammella, un male che l'ha indotta a raccontare la sua esperienza in un libro scritto a quattro mani con Yannick Bellon, Ma vie en plus, da cui è stato poi tratto nel 1981 il film L'Amour nu.

Morta a Parigi nel novembre 1997 a seguito della citata malattia[2], la sua salma è stata inumata nel villaggio di Poggio d'Oletta, nell'Alta Corsica.

Filmografia parziale

modifica
 
Françoise Prévost in Brucia ragazzo, brucia (1969)

Doppiatrici italiane

modifica

Discografia

modifica
  • 1957 – Chansons Populaires Françaises, Judson Records (USA) L 3008
  • Ma vie en plus, Stock, 1975
  • Mémoires à deux voix, scritto con Marcelle Auclair, Éditions du Seuil, 1978
  • L'Amour nu, Stock , 1982
  • Les Nuages de septembre, Stock, 1985
  • Françoise Prévost, 150 recettes pour cuisinières nulles.
  1. ^ elenco ufficiale decessi Francia, su deces.matchid.io. URL consultato il 6 settembre 2021.
  2. ^ (FR) Notice biographique, su lesgensducinema.com.

Altri progetti

modifica

Collegamenti esterni

modifica
Controllo di autoritàVIAF (EN16195 · ISNI (EN0000 0001 0854 4713 · LCCN (ENno97003272 · GND (DE118596454 · BNE (ESXX918142 (data) · BNF (FRcb11920612x (data) · J9U (ENHE987007423893005171