Apri il menu principale
Francesca von Corvin-Krasinski
Krafft the Elder Franciszka Krasińska.png
Duchessa di Curlandia e Semigallia
Nascita Maleszowa, 1742
Morte Dresda, 30 aprile 1796
Padre Stanisław Corvin-Krasiński
Madre Aniela Humiecka
Consorte Carlo di Sassonia, Duca di Curlandia
Religione Cattolica romana

Francesca von Corvin-Krasinski (Maleszowa, 1742Dresda, 30 aprile 1796[1]) è stata una nobildonna polacca che divenne Duchessa di Curlandia e Semigallia in seguito al matrimonio con il principe Carlo, figlio di Augusto III di Polonia.

Indice

BiografiaModifica

Primi anniModifica

Francesca era figlia del conte polacco Stanislao Corvin-Krasinski (1717-1762) e della sua consorte Aniela Humiecka. Pochi giorni dopo la nascita, avvenuta nel Castello di Maleszowa, si trasferì con la famiglia a Versavia, dove conoscerà il suo futuro marito: il principe Carlo di Sassonia. Quest'ultimo, figlio minore del re Augusto III di Polonia, era l'erede dell'Elettorato di Sassonia.

MatrimonioModifica

Anche se Francesca apparteneva a una famiglia nobile, non poteva unirsi in matrimonio con un principe di sangue reale, quindi, Carlo la sposò in segreto. Nonostante tutto, però, la corte reale di Sassonia riconobbe il matrimonio legittimo e l'imperatore Giuseppe II conferì a Francesca il titolo di principessa.

DiscendenzaModifica

La coppia ebbe solo una figlia:

Maria Cristina di Sassonia (7 dicembre 1770 - 24 novembre 1851), sposatasi con Carlo Emanuele di Savoia-Carignano. Dal matrimonio nacque Carlo Alberto di Savoia-Carignano, re di Sardegna. Da lei discendono quindi i Savoia Carignano che han regnato sull'Italia dal 1861 al 1946 e i rami dei Savoia-Genova e dei Savoia-Aosta.

MorteModifica

Francesca morì di cancro al seno il 30 aprile 1796 a Dresda.

NoteModifica

  1. ^ Pieter, Francesca Krasinska (1742-1796) » West-Europese adel » Genealogie Online, su Genealogie Online. URL consultato il 24 agosto 2016.

BibliografiaModifica

  • Huberty, Michel; Giraud, Alain; Madgelaine, F. et B. (1994). L'Allemagne Dynastique, tome VII. France: Laballery. p. 622. ISBN 2-901138-07-1.

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN89161871 · ISNI (EN0000 0001 1683 3603 · LCCN (ENn87118068 · GND (DE1035622394 · BAV ADV10885226 · CERL cnp02077357 · WorldCat Identities (ENn87-118068
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie