Apri il menu principale
La fucina di Vulcano

Francesco Bassano il Giovane, noto anche come Francesco Giambattista da Ponte e come Francesco da Ponte il Giovane (Bassano del Grappa, 26 gennaio 1549Venezia, 4 luglio 1592), è stato un pittore italiano.

Indice

BiografiaModifica

Fratello maggiore di Leandro Bassano e di Gerolamo Bassano, iniziò la sua attività in collaborazione col padre Jacopo, insieme al quale realizzò nel 1574 La predica di San Paolo, per la chiesa di Sant'Antonio abate a Marostica e nel 1577 la Circoncisione, per il duomo di Santa Maria in colle a Bassano del Grappa. Le sue opere trattano principalmente temi biblici.

Trasferitosi a Venezia nel 1580, operò nel cantiere della ricostruzione di Palazzo Ducale.[1] Ipocondriaco e incapace di affrontare la morte del padre, morì suicida.

Alla Galleria dell'Accademia di belle arti di Napoli si conserva l'opera Cristo deriso, a lui attribuita, ma con riserva.[2]

NoteModifica

  1. ^ Francesco Bassano, in Treccani.it – Enciclopedie on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 15 marzo 2011..
  2. ^ Olio su tela, 60x72,5 cm, è una libera interpretazione con qualche variante di quella, conservata a Bologna nella Collezione Tinozzi e attribuita a Jacopo da Bassano, che fu esposta alla mostra Jacopo Bassano, Venezia, 1957. Vediː Galleria dell'Accademia,  p. 109.

BibliografiaModifica

  • Anna Caputi, Raffaello Causa, Raffaele Mormone (a cura di), La Galleria dell'Accademia di Belle Arti in Napoli, Napoli, Banco di Napoli, 1971, SBN IT\ICCU\NAP\0178087.

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN19950607 · ISNI (EN0000 0001 1561 7001 · LCCN (ENnr99035999 · GND (DE122810775 · BNF (FRcb14957422d (data) · ULAN (EN500003680 · BAV ADV10273451