Francesco Benci

letterato, filosofo poeta italiano

Francesco Benci, al secolo Plauto Benci (Acquapendente, 21 ottobre 1542Roma, 6 maggio 1594), è stato un gesuita, umanista e scrittore italiano.

BiografiaModifica

Francesco Benci entrò nella Compagnia di Gesù a Roma il 18 maggio 1570. Allievo di Marc-Antoine Muret, insegnò Lettere a Siena e Perugia, e Retorica presso il Collegio Romano (1583-1584; 1585-1590). Scrisse un poema epico, Quinque martyres e Societate Iesu in India (in onore di Rodolfo Acquaviva e compagni, morti in India nel 1583; 1591), orazioni e liriche in latino; da ricordare i due drammi Ergastus e Philotimus, rappresentati al Collegio Romano. compilò le Annuae litterae della Compagnia di Gesù per gli anni 1586-91. Morì a Roma il 6 maggio 1594.

BibliografiaModifica

  • Joseph Fejér, Defuncti Primi Saeculi Societatis Jesu, I, p. 20: Bencius, Franciscus;
  • Charles E. O'Neill, Joaquín María Domínguez, Diccionario Histórico de la Compañía de Jesús, I, pp. 405-406: Benci, Francesco (Plauto);
  • Carlos Sommervogel, Bibliothèque de la Compagnie de Jésus, I, coll. 1285-1292 : Benci, François.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN14926743 · ISNI (EN0000 0000 7243 4095 · SBN BVEV019347 · BAV 495/9327 · CERL cnp01367105 · LCCN (ENnr2006020231 · GND (DE116117567 · BNE (ESXX4860937 (data) · BNF (FRcb134940708 (data) · J9U (ENHE987007413110905171 · WorldCat Identities (ENlccn-nr2006020231