Francesco Giugno

pittore italiano

Francesco Giugno (Brescia, 1577Mantova, 1621) è stato un pittore italiano nel periodo di passaggio fra Rinascimento e Barocco, attivo prevalentemente a Brescia e a Mantova, dove morì.

Pala d'altare nella cappella di San Carlo in San Lorenzo a Brescia

Allievo di Pietro Marone e di Palma il Giovane poi, Francesco Giugno si può considerare un autore di carattere prevalentemente locale. La sua arte, però, rappresenta un "anello di collegamento" fra epoca rinascimentale e gusto barocco nell'arte: in sostanza, fece parte di quella stretta cerchia di architetti, pittori e scultori che affrontarono, in ambito bresciano, il delicato passaggio fra le due epoche, cioè il manierismo, gettando le basi per il futuro barocco bresciano.

OpereModifica

Di Francesco Giugno si registrano varie opere, conservate soprattutto nelle chiese dell'area bresciana:

NoteModifica

  1. ^ Pier Virgilio Begni Redona, Pitture e sculture in San Lorenzo, in AA. VV., La chiesa prepositurale di San Lorenzo in Brescia, Brescia 1996, pp. 93-105

BibliografiaModifica

  • AA. VV., La chiesa prepositurale di San Lorenzo in Brescia, Brescia 1996

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàEuropeana agent/base/100241