Apri il menu principale
Francesco Lunardini
Nazionalità Italia Italia
Altezza 174 cm
Peso 69 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Squadra Recanatese
Carriera
Giovanili
Rimini
Squadre di club1
2002-2003 Rimini 10 (0)
2003-2004 Val di Sangro 25 (1)
2004-2007 Pavia 83 (0)
2007-2008 Rimini 34 (0)
2008-2010 Parma 37 (1)
2010-2011 Triestina 13 (2)
2011-2012 Gubbio 21 (1)
2012-2013 San Marino 29 (0)
2013-2016 Fano 86 (1)
2016-2017 Matelica 20 (3)[1]
2017- Recanatese 0 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 24 novembre 2017

Francesco Lunardini (Cesena, 3 novembre 1984) è un calciatore italiano, centrocampista della Recanatese.

CarrieraModifica

Cresce nel vivaio del Rimini ed esordisce in Serie C1 a 18 anni, totalizzando 7 presenze.

La stagione successiva viene girato in prestito in Serie D alla Val di Sangro, dove realizza una rete in 25 presenze.

In seguito viene prestato al Pavia in Serie C1 per tre stagioni consecutive, con un bottino finale di 83 presenze in terza serie.

Nell'estate 2007 il Rimini decide di riportare il centrocampista alla base e di permettergli di debuttare in Serie B: la prima stagione con la squadra romagnola è buona. Durante la stagione successiva viene visionato dall'allenatore del Parma Francesco Guidolin, che decide di inserirlo nella spesa di gennaio 2009 della società crociata.

Contribuisce quindi al ritorno del Parma in Serie A e viene confermato nella stagione successiva nella massima serie. Debutta in Serie A il 30 agosto 2009 in Parma-Catania (2-1), terminando la stagione con un bottino personale di 18 presenze. Il 25 giugno 2010 viene riscattato completamente dal Parma, che il 16 agosto dello stesso anno annuncia il passaggio del giocatore alla Triestina (appena ripescata in B) con la formula del prestito[2]. Con la squadra giuliana firma subito un gol importante all'esordio in campionato che permette alla Triestina di acciuffare il pareggio (1-1) contro l'AlbinoLeffe. La stagione non prosegue come era iniziata, terminando con la retrocessione in Prima Divisione. Il giocatore però non segue gli alabardati e prosegue la sua avventura in cadetteria questa volta in prestito al neopromosso Gubbio. Debutta con la nuova maglia il 4 settembre in Sampdoria-Gubbio 6-0 subentrando a Rodrigue Boisfer all'inizio del secondo tempo. Segna il suo primo gol alla 5ª giornata contro il Modena. Conclude la stagione con la retrocessione e 21 partite e un gol segnato.

Nell'agosto 2012 viene ceduto in prestito al San Marino[3].

Il 22 agosto 2013 viene messo sotto contratto dal Fano.

NoteModifica

  1. ^ 21 (3) se si comprendono le presenze nei play-off.
  2. ^ Lunardini alla Triestina in prestito Archiviato il 7 ottobre 2010 in Internet Archive. Parma FC- sito ufficiale 16/8/2010
  3. ^ Parma, UFFICIALE: Lunardini al San Marino calciomercato.com

Collegamenti esterniModifica