Apri il menu principale
Francesco Salvatore d'Asburgo-Lorena
Archduke Franz Salvator.jpg
Francesco Salvatore d'Asburgo-Lorena
Arciduca d'Austria, Principe Reale d'Ungheria e Boemia
Stemma
Nome completo italiano: Francesco Salvatore Maria Giuseppe Ferdinando Carlo Leopoldo Antonio di Padova Giovanni Battista Gennaro Lodovico Gonzaga Raniero Benedetto Bernardo
tedesco: Erzherzog Franz Ferdinand Karl Salvator Maria Joseph Leopold Anton von Padua Johann Baptist Gennaro Aloys Gonzaga Rainer Benedikt Bernhard von Österreich-Toskana
Nascita Altmünster, 21 agosto 1866
Morte Vienna, 20 aprile 1939
Luogo di sepoltura Cripta Imperiale
Casa reale Asburgo-Lorena di Toscana
Padre Carlo Salvatore d'Asburgo-Lorena
Madre Maria Immacolata di Borbone-Due Sicilie
Consorte Maria Valeria d'Asburgo-Lorena
Melanie von Risenfels
Religione cattolicesimo

Francesco Salvatore d'Asburgo-Toscana, (tedesco: Erzherzog Franz Ferdinand Karl Salvator Maria Joseph Leopold Anton von Padua Johann Baptist Gennaro Aloys Gonzaga Rainer Benedikt Bernhard von Österreich-Toskana) (Altmünster, 21 agosto 1866Vienna, 20 aprile 1939), è stato un membro del ramo Toscano del Casato degli Asburgo-Lorena.

Indice

BiografiaModifica

Infanzia e CarrieraModifica

Era il secondo figlio maschio dell'arciduca Carlo Salvatore d'Asburgo-Toscana, uno degli ultimi figli del granduca Leopoldo II, ultimo sovrano degli Asburgo-Lorena regnante nel Granducato di Toscana e spodestato dai moti del 1859. Sua madre era la principessa Maria Immacolata di Borbone-Due Sicilie, figlia di Ferdinando II delle Due Sicilie, della sua seconda moglie, Maria Teresa.

Francesco Salvatore ebbe un'educazione di tipo militare, studiando all'Accademia Militare di Wiener Neustadt e uscendone alfiere di un reggimento di ulani; promosso, a causa delle sue origini reali, tenente e poi capitano, ebbe notevoli incarichi d'amministrazione al Ministero della Guerra di Vienna, dedicandosi per molto tempo interamente alle pratiche militari.

MatrimonioModifica

Durante un ballo conobbe l'arciduchessa Maria Valeria d'Asburgo-Lorena, figlia minore di Francesco Giuseppe I ed Elisabetta di Baviera; pare che Francesco Salvatore si fosse perdutamente innamorato dell'arciduchessa e che ella ricambiasse il suo amore, e che acconsentì a sposarlo nonostante la sua appartenenza a un ramo secondario e non più regnante degli Asburgo e con finanze molto scarse.

La cerimonia ebbe luogo il 31 luglio 1890 a Ischl. Ebbero dieci figli:

Questo matrimonio, si rivelò inizialmente molto armonioso, ma Francesco Salvatore ebbe poi numerose relazioni amorose e sessuali, tra le quali la principessa Stephanie von Hohenlohe; tuttavia Francesco Salvatore amò molto Maria Valeria.

Francesco Salvatore ebbe un figlio illegittimo dalla principessa Stephanie von Hohenlohe:

  • Franz Josef Rudolf Hans Weriand Max Stefan Anton von Hohenlohe-Waldenburg-Schillingsfürst, alla cui nascita, fu dato il nome del marito di sua madre, sebbene Francesco Salvatore ne fosse il padre.

Durante la prima guerra mondiale Francesco Salvatore fu promosso tenente generale e guidò alcune delle operazioni militari contro i Russi in Romania e Galizia; dieci anni dopo la morte di Maria Valeria, l'arciduca sposò la baronessa Melanie von Risenfels, dalla quale non ebbe figli. L'arciduca fu ricordato come un abile stratega militare e un valoroso soldato, anche se gran poco costante nelle sue amicizie in politica e in diplomazia e nei suoi amori, nonostante si fosse dimostrato talvolta un buon politico di tendenze filo-liberali e un buon consorte.

 
L'Arciduca Francesco in una foto di Anton Paul Huber.

OnorificenzeModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN23211736 · GND (DE129170828 · WorldCat Identities (EN23211736