Apri il menu principale

Francesco Tornabuoni

mercante e ambasciatore italiano

Francesco Tornabuoni (Firenze, ... – Firenze, 1436 circa) è stato un mercante e ambasciatore italiano; fu nonno di Lorenzo il magnifico.

Stemma dei Tornabuoni

Indice

BiografiaModifica

Nato a Firenze dalla nobile famiglia Tornabuoni, era figlio di Simone.

Figura di rilevo nella Firenze del Quattrocento, ricoprì importanti incarichi diplomatici.[1] Gli venne assegnata la prima missione nel 1409 a Pisa. Nel 1424 fu commissario dei fiorentini presso Carlo I Malatesta schierato contro i Filippo Maria Visconti, vittorioso nella battaglia di Zagonara del 28 luglio. Francesco Tornabuoni fu impiegato in patria negli affari riguardanti la guerra contro il ducato di Milano. Nel 1430 fu ambasciatore a Venezia per convincere la Serenissima ad entrare in Lombardia.

Esercitò il mestiere di ricco mercante, entrando in affari con Cosimo de' Medici. Si rammaricò quando Cosimo nel 1433 andò in esilio e fu tra i fautori del suo rientro l'anno seguente.

Morì nel 1436 circa.

DiscendenzaModifica

Francesco si sposò tre volte: con Selvaggia degli Alessandri (1400), con Nanna Guicciardini e con Francesca Pitti.[2]
Ebbe dieci figli:[3]

  • Alessandro
  • Alfonso (?-1463)
  • Dianora, sposò Tommaso Soderini
  • Marabottino (?-1468), sposò Selvaggia Corsini
  • Giovanni (?-1490 ca.), banchiere e tesoriere di papa Sisto IV
  • Filippo (?-1479), confaloniere della Repubblica
  • Leonardo (?-1492)
  • Lucrezia (1427-1482), sposò nel 1444 Piero il Gottoso. Fu madre di Lorenzo il magnifico
  • Niccolò (?-1479), uomo d'armi
  • Antonio (?-1468), religioso

NoteModifica

  1. ^ Elena Plebani, I Tornabuoni: una famiglia fiorentina alla fine del Medioevo.
  2. ^ Geni.co. Francesco Tornabuoni.
  3. ^ Pompeo Litta, Famiglie celebri d'Italia. Tornabuoni di Firenze, 1836.

BibliografiaModifica

  • Pompeo Litta, Famiglie celebri d'Italia. Tornabuoni di Firenze, 1836.