Apri il menu principale

Francesco Tudisco

allenatore di calcio e calciatore italiano
Francesco Tudisco
Francesco Tudisco - Salernitana Sport 1996-97.jpg
Tudisco alla Salernitana nel 1996
Nazionalità Italia Italia
Altezza 180 cm
Peso 72 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex centrocampista)
Ritirato 2001 - giocatore
Carriera
Squadre di club1
1984-1985 Cerretese 8 (1)
1985-1986 Varese 1 (0)
1986-1987 Cerretese 26 (5)
1987-1988 Nocerina 18 (0)
1988-1989 Trapani 25 (5)
1989-1992 Licata 75 (5)
1992-1997 Salernitana 162 (21)
1997 Reggiana 7 (0)
1997-1998 Fidelis Andria 21 (0)
1998 Reggiana 0 (0)
1998-1999 Fidelis Andria 29 (8)
1999 Reggiana 1 (0)
1999 Fidelis Andria 4 (1)
1999-2000 Juve Stabia 14 (0)
2000-2001 Avellino 18 (0)
Carriera da allenatore
2002-2003 Nocerina Vice
2003 Casertana
2003-2004 Ariano
2004-2005 Battipagliese
2006-2008 600px vertical stripes Red HEX-FF0000 White.svg Real Altamura
2008-2009 Battipagliese
2009-2010 Atletico Nola
2010-2011 Bianco e Blu.svg Sanseverinese
2011-2012 Agropoli
2012 Bianco e Blu.svg Club Italia Salerno
2012-2013 Milazzo
2013-2015 Rosso e blu (strisce) 2.svg Valdiano
2015 600px Rosso e Nero.svg Buccino Volcei
2016-2017 Battipagliese
2018-2019 Rosso e blu (strisce) 2.svg Valdiano
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 4 novembre 2015

Francesco Tudisco, noto anche con lo pseudonimo di Ciccio (Acireale, 9 gennaio 1968), è un allenatore di calcio ed ex calciatore italiano, di ruolo centrocampista.

CarrieraModifica

GiocatoreModifica

Ha giocato in Serie B con le maglie di Licata, Salernitana, Reggiana e Fidelis Andria, per un totale di 179 presenze e 26 reti.

AllenatoreModifica

Dopo aver appeso le scarpette al chiodo, intraprende la carriera di allenatore. Dopo un anno come vice alla Nocerina di Ezio Capuano, nel 2003-2004 il presidente Nino Grasso e il socio Ottavio Cutillo lo chiamano alla guida dell'Ariano Irpino nel campionato di Serie D. L'anno seguente è chiamato in Serie D dalla Battipagliese, in piena zona retrocessione e che retrocederà a fine stagione. Nel campionato 2006-2007 accetta l'offerta del Real Altamura in Eccellenza, dove giunge nono, un risultato che gli vale la riconferma per la stagione successiva che si interrompe con un esonero causato da contrasti con la dirigenza.[senza fonte] Nel 2009-2010 porta in Serie D l'Atletico Nola.

Nel 2010-2011 è ancora in Eccellenza, con la Sanseverinese, campionato che termina al quarto posto. Il 28 giugno 2011 raggiunge un accordo con l'Unione Sportiva Agropoli 1921 per guidare la squadra nella stagione 2011-2012 vincendo il campionato di eccellenza. Dall'estate 2012 si lega alla Scuola Calcio Club Italia di Salerno. Da novembre 2012 è sulla panchina del Milazzo, militante in Lega Pro Seconda Divisione Girone A, il quarto livello del campionato italiano di calcio, prendendo il posto del mister Tosi. A fine campionato la squadra retrocede in Serie D.

Il 27 luglio 2013 raggiunge un accordo con il Valdiano di patron Carmine Cardinale, prendendo il posto del mister Vastola per guidare la squadra di Promozione nel girone D nella stagione 2013-2014. Con il Valdiano vince il campionato e regala alla squadra valdianese la storica promozione in Eccellenza che la società inseguiva da un paio di stagioni. Confermato alla guida del Valdiano anche nella stagione 2014-2015, con una squadra giovane e sempre in campo con almeno 5 under, conclude al 7º posto regalando una stagione tranquilla e valorizzando i tanti giovani presenti in rosa. Nel novembre del 2015 firma un contratto come allenatore dell'ASD Buccino Volcei, squadra di calcio del piccolo paese di Buccino in provincia di Salerno, militante nel Girone D della Promozione Campana. Il 12 settembre 2016 subentra a Carlo Graziani alla guida della Battipagliese, formazione militante nel campionato di Eccellenza Girone B. Dopo aver sfiorato la Serie D, viene confermato per la stagione successiva e poi esonerato nel mese di settembre. Torna ad allenare nel dicembre 2018, tornando al Valdiano al posto dell'esonerato Salvatore Nastri. Non riesce ad imprimere la svolta necessaria al club valdianese e viene sostituito dalla dirigenza rossoblù con l'ex Lecce Pedro Pasculli. A dicembre 2019 torna in Sicilia per allenare il Vallone.

PalmarèsModifica

AllenatoreModifica

Competizioni regionaliModifica

Atletico Nola: 2009-2010 (girone A campano)
Agropoli: 2011-2012 (girone B campano)
Valdiano: 2013-2014 (girone D campano)

Collegamenti esterniModifica