Franco Folli (medico)

medico italiano

Franco Folli (Poppi, 31 maggio 1624Sansepolcro, 25 gennaio 1685) è stato un medico italiano.

BiografiaModifica

Nato a Poppi in Casentino (Arezzo), si addottorò a Pisa in filosofia e medicina nel 1648. Iniziò l'esercizio della professione medica nel paese natale e, in seguito, a Bibbiena. Nel 1664 inventò lo "strumento da conoscere i gradi dell'umido e del secco dell'aria" che chiamò "mostra umidaria". Nel 1665, stabilitosi a Firenze, presentò lo strumento al granduca Ferdinando II de' Medici (1610-1670) che - come scrisse lo stesso Folli - "mostrò gradirlo, e ne fece fare alcuni, che subito mandò a vari Principi d'Europa". Particolarmente brillanti furono le sue ricerche sul problema della trasfusione sanguigna, di cui viene considerato uno dei primi sperimentatori. Nel 1680 pubblicò a Firenze la Stadera Medica nella quale, oltre la medicina infusoria e altre novità, si bilanciano le ragioni favorevoli e contrarie alla trasfusione del sangue.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN57495486 · ISNI (EN0000 0000 6129 0065 · BAV 495/93517 · CERL cnp00454755 · LCCN (ENn92069907 · GND (DE122449894 · WorldCat Identities (ENlccn-n92069907