Franco Manfroi

fondista italiano
Franco Manfroi
Nazionalità Italia Italia
Altezza 177 cm
Peso 70 kg
Sci di fondo Cross country skiing pictogram.svg
Squadra Fiamme Oro
Termine carriera 1969
Palmarès
Mondiali 0 0 1
Per maggiori dettagli vedi qui
 

Franco Manfroi (Canale d'Agordo, 11 giugno 1939Belluno, 12 ottobre 2005) è stato un fondista e un allenatore di sci nordico italiano.

BiografiaModifica

Muore il 12 ottobre 2005, all'età di 66 anni, all'Ospedale civile di Belluno, a causa di una grave forma di leucemia[1].

Carriera sciisticaModifica

Dopo essersi fatto notare ai Campionati italiani juniores di sci nordico 1958, vincendo la staffetta e chiudendo al 5º posto la gara individuale, l'anno dopo entrò in nazionale[2].

In carriera ha partecipato a due edizioni dei Giochi olimpici invernali, Innsbruck 1964 (19° nella 50 km) e Grenoble 1968 (32° nella 15 km, 25° nella 30 km), e a tre dei Campionati mondiali, vincendo la medaglia di bronzo a Oslo 1966 insieme a Giulio De Florian, Gianfranco Stella e Franco Nones.

Ai Campionati italiani ha vinto due titoli, entrambi in staffetta; nella gara a squadre fu ininterrottamente sul podio nei Campionati italiani di sci nordico dal 1961 al 1969, mentre in quelle individuali non riuscì mai a conquistare un oro, pur vincendo varie altre medaglie nella 15 km, nella 30 km e nella 50 km[2].

Carriera da allenatoreModifica

Agli XI Giochi olimpici invernali di Sapporo 1972 fu aiuto-allenatore della nazionale italiana e negli anni successivi, fu a lungo maestro di sci sulla Marmolada[2].

CuriositàModifica

L'8 ottobre 2000 prese parte a una puntata del programma televisivo Ciao Darwin 3, nella sfida Bagnini contro maestri di sci[3].

PalmarèsModifica

MondialiModifica

Campionati italianiModifica

Campionati italiani junioresModifica

RiconoscimentiModifica

Nel marzo 2009 sono state dedicate a Manfroi la pista invernale di sci fondo in Val di Gares e una gara di sci fondo, il "Trofeo Franco Manfroi"[4].

NoteModifica

  1. ^ Dario Fontanive, Due scie nel vento. Franco Manfroi, una vita per lo sci, pag. 9.
  2. ^ a b c d e f Scheda Fondoitalia.it, su fondoitalia.it. URL consultato il 18 ottobre 2011 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).
  3. ^ Dario Fontanive, Due scie nel vento. Franco Manfroi, una vita per lo sci, pag. 16.
  4. ^ Dario Fontanive, Manifestazione Coppa Italia sci di fondo - Omaggio al fondista Franco Manfroi, in Myportal.regione.veneto.it, 15 marzo 2009. URL consultato il 13 maggio 2014 (archiviato dall'url originale il 18 dicembre 2013).

BibliografiaModifica

  • Dario Fontanive, Due scie nel vento. Franco Manfroi, una vita per lo sci, Rocca Pietore, Grafisma, 2007.

Collegamenti esterniModifica

  • (EN) Franco Manfroi, su Olympedia.  
  • (EN) Franco Manfroi, su sports-reference.com, Sports Reference LLC (archiviato dall'url originale il 1º novembre 2017).