Apri il menu principale

Franco Russo

politico italiano
Franco Russo

Deputato della Repubblica Italiana
Legislature IX, X, XV Legislatura
Gruppo
parlamentare
Democrazia Proletaria, Partito della Rifondazione Comunista
Circoscrizione Lazio, Puglia
Collegio Roma
Incarichi parlamentari
  • Presidente del Comitato per la Legislazione dal 6 giugno 2006 al 5 aprile 2007
Sito istituzionale

Dati generali
Partito politico Democrazia Proletaria, Partito della Rifondazione Comunista
Titolo di studio Laurea in Giurisprudenza, laurea in filosofia
Professione Avvocato, pubblicista

Franco Russo, all'anagrafe Francesco Saverio Russo (Paduli, 2 luglio 1945), è un politico italiano.

BiografiaModifica

Laureato in Filosofia; ai tempi dell'università ha fatto parte dell'Unione goliardica italiana. Ha militato nei Gruppi Comunisti Rivoluzionari e in seguito ha preso parte alla fondazione di Democrazia Proletaria, con la quale fu eletto alla Camera dei deputati nel 1983 e nel 1987, prima di aderire al Partito della Rifondazione Comunista, con cui è stato eletto deputato nella XV Legislatura, compresa tra il 2006 ed il 2008.

Nel congresso del PRC del 2005 appoggia la mozione L'alternativa di società promossa dal segretario nazionale Fausto Bertinotti. È stato fra i principali esponenti del partito ad attivarsi in merito alla Campagna per il Referendum costituzionale sulla Devolution del 2006.

Dopo le elezioni politiche del 2008 non viene rieletto in Parlamento, a causa del mancato raggiungimento della soglia di sbarramento da parte de La Sinistra l'Arcobaleno.

Nel congresso del PRC del giugno 2008 è cofirmatario, assieme a Walter De Cesaris, della mozione Disarmare Innovare Rifondare, che proponeva di celebrare un congresso non deliberativo ma di riflessione sulla sconfitta e che attraverso una gestione collegiale evitasse spaccature e frazionismi: la mozione ha raccolto l'1,52% dei voti congressuali.

Successivamente è il Responsabile nazionale del Dipartimento Politiche Costituzionali del PRC.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN72686800 · ISNI (EN0000 0003 8572 5715 · LCCN (ENn80030812 · WorldCat Identities (ENn80-030812