Franco Sportelli

attore italiano
Franco Sportelli ne Il cappello del prete

Franco Sportelli (Napoli, 27 novembre 1908Torino, 10 dicembre 1970) è stato un attore italiano.

BiografiaModifica

Appartenente ad un'importante famiglia teatrale, esordì giovanissimo in teatro in ruoli comici. In seguito venne scritturato da Eduardo De Filippo.

Per il cinema italiano, a partire dagli anni cinquanta, partecipò a diversi film, in ruoli spesso da caratterista. Memorabile il suo personaggio del cameriere Vincenzo, nella commedia Miseria e nobiltà (1954) di Mario Mattoli, assieme a Totò e l'infido Enobarbo, traditore di Marco Antonio (interpretato da Totò) in Totò e Cleopatra[1].

Lavorò con registi del calibro di Giorgio Strehler, Giuseppe Patroni Griffi e Nanni Loy.

Prosa teatraleModifica

Rivista teatraleModifica

FilmografiaModifica

Prosa televisiva RaiModifica

NoteModifica

  1. ^ Come da scheda di Imdb

BibliografiaModifica

  • Almanacco Bompiani 1975.
  • Le teche Rai.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN90378486 · ISNI (EN0000 0004 5305 5507 · SBN IT\ICCU\UBOV\007322 · BNF (FRcb16902417v (data) · WorldCat Identities (EN90378486