Frank Borzage

regista, attore e produttore cinematografico statunitense

Frank Borzage, pseudonimo di Francesco Borzaga (Salt Lake City, 23 aprile 1894Los Angeles, 19 giugno 1962), è stato un regista, attore e produttore cinematografico statunitense di origine italiana, vincitore di due premi Oscar.

BiografiaModifica

Di padre trentino (Luigi Borzaga, nato a Ronzone, nel Trentino) e madre svizzera (Maria Ruegg), Borzage – il cui vero cognome era Borzaga – era il quarto di 14 figli. Terminate le scuole elementari, andò a lavorare con il padre in una miniera d'argento. Successivamente lasciò la città natale per unirsi ad alcune compagnie teatrali. Dopo aver lavorato come attore teatrale, raggiunse Hollywood dove iniziò a lavorare nell'industria del cinema, allora nascente. Esordì come attore nel 1912 interpretando ruoli di cowboy; nel 1916 si cimentò per la prima volta come regista girando alcuni western.

 
Frank Borzage (al centro) nel 1927 sul set di Settimo cielo.

Fra i suoi film più significativi si annoverano Humoresque (1920) suo primo lavoro come regista, Secrets (1924) con Norma Talmadge, Settimo cielo (1927), con Janet Gaynor e Charles Farrell, che fu uno dei suoi maggiori successi e gli fece vincere un Premio Oscar per la miglior regia di un film drammatico; con gli stessi protagonisti L'angelo della strada (1928) e La stella della fortuna (1929). Nel 1932 otterrà un altro Oscar per la regia di Bad Girl.

Notevoli anche Il fiume (1929), Addio alle armi (1932) con Gary Cooper e Helen Hayes, prima versione del romanzo di Ernest Hemingway (la seconda fu diretta da Charles Vidor nel 1957, con Rock Hudson e Jennifer Jones), Vicino alle stelle (1932), I ragazzi della via Pal (1933), dal romanzo di Ferenc Molnár, E adesso, pover'uomo (1934), dal romanzo di Hans Fallada, La grande città (1937) con Spencer Tracy e Luise Rainer, La donna che voglio (1938) in cui Tracy ebbe accanto Joan Crawford.

Dopo il 1940, la separazione dalla moglie, rilevanti problemi con l'alcol e una fervente svolta religiosa lo portarono a rallentare non poco la sua fino ad allora intensa produzione e a perdere il favore della critica.

FilmografiaModifica

RegistaModifica

AttoreModifica

ProduttoreModifica

  • The Nth Commandment, regia di Frank Borzage (1923)
  • The Age of Desire, regia di Frank Borzage (1923)
  • Il babbo andò a Parigi (Daddy's Gone A'Hunting), regia di Frank Borzage (1925)
  • The Circle, regia di Frank Borzage (1925)
  • Lazybones, regia di Frank Borzage (1925)
  • Il canto del mio cuore (Song o' My Heart), regia di Frank Borzage (1930)
  • Bad Girl, regia di Frank Borzage (1931)
  • Young America, regia di Frank Borzage (1932)
  • Addio alle armi (A Farewell to Arms), regia di Frank Borzage (1932)
  • Vicino alle stelle (Man's Castle), regia di Frank Borzage (1933)
  • I ragazzi della via Paal (No Greater Glory), regia di Frank Borzage (1934)
  • Passeggiata d'amore (Flirtation Walk), regia di Frank Borzage (1934)
  • Living on Velvet, regia di Frank Borzage (1935)[1]
  • Il ponte (Stranded), regia di Frank Borzage (1935)
  • L'ammiraglio (Shipmates Forever), regia di Frank Borzage (1935)
  • Desiderio (Desire), regia di Frank Borzage (1936)
  • Hearts Divided, regia di Frank Borzage (1936)[1]
  • La luce verde (Green Light), regia di Frank Borzage (1937)[1]
  • La grande città (Big City), regia di Frank Borzage (1937)[1]
  • La donna che voglio (Mannequin), regia di Frank Borzage (1937)[1]
  • Ossessione del passato (The Shining Hour), regia di Frank Borzage (1938)[1]
  • L'isola del diavolo (Strange Cargo), regia di Frank Borzage (1940)[1]
  • Bufera mortale (The Mortal Storm), regia di Frank Borzage (1940)[1]
  • Ritorna se mi ami (Flight Command), regia di Frank Borzage (1940)[1]
  • Catene del passato (Smilin' Through), regia di Frank Borzage (1941)
  • The Vanishing Virginian, regia di Frank Borzage (1942)
  • 7 ragazze innamorate (Seven Sweethearts), regia di Frank Borzage (1942)
  • La taverna delle stelle (Stage Door Canteen), regia di Frank Borzage (1943)
  • Non ti appartengo più (I've Always Loved You), regia di Frank Borzage (1946)
  • Questo è il mio uomo (That's My Man), regia di Frank Borzage (1947)
  • Bambola cinese (China Doll), regia di Frank Borzage (1958)

SceneggiatoreModifica

  • Nugget Jim's Pardner, regia di Frank Borzage (1916) - Cortometraggio
  • Enchantment, regia di Carl M. Leviness (1916) - Cortometraggio
  • The Pride and the Man, regia di Frank Borzage (1916)
  • Dollars of Dross, regia di Frank Borzage (1916)
  • L'uomo che amo (History Is Made at Night), regia di Frank Borzage (1937)[1]
  • La donna che voglio (Mannequin), regia di Frank Borzage (1937)[1]

RiconoscimentiModifica

1929 - Miglior regista per un film drammatico per Settimo cielo
1932 - Miglior regia per Bad Girl
1935 - Coppa del Partito Nazionale Fascista per il miglior film straniero per I ragazzi della via Paal
1935 - Candidatura per il premio al miglior film straniero per I ragazzi della via Paal
1961 - Premio D.W. Griffith alla carriera

NoteModifica

  1. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u Non accreditato

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN114514919 · ISNI (EN0000 0001 2148 3433 · LCCN (ENn80165117 · GND (DE132065665 · BNF (FRcb13930048r (data) · BNE (ESXX1272855 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n80165117