Frank Chamizo

lottatore cubano naturalizzato italiano, specializzato nella lotta libera
Frank Chamizo Marquez
Wrestling at the 2016 Summer Olympics, Asgarov vs Chamizo 4.jpg
Chamizo (in tuta rossa) contro Asgarov in un incontro alle Olimpiadi 2016
Nazionalità Cuba Cuba
Italia Italia
Altezza 170 cm
Peso 71 kg
Lotta Wrestling pictogram.svg
Specialità Libera
Categoria 65 kg
70 kg
74 kg
Carriera
Squadre di club
Pol Mandraccio Genova
Esercito
Nazionale
2010-2011Cuba Cuba
2014-Italia Italia
Palmarès
Italia Italia
Giochi olimpici 0 0 1
Mondiali 2 1 0
Europei 4 0 1
Giochi europei 0 1 0
Giochi del Mediterraneo 1 0 0
Per maggiori dettagli vedi qui
Cuba Cuba
Mondiali 0 0 1
Campionati panamericani 1 0 0
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 16 febbraio 2020

Frank Chamizo Marquez (Matanzas, 10 luglio 1992) è un lottatore cubano naturalizzato italiano.

Caporal maggiore dell'Esercito Italiano, è specialista della lotta libera, disciplina in cui ha rappresentato l'Italia ai mondiali di lotta a Las Vegas nel 2015, vincendo la medaglia d'oro, e ai Giochi olimpici di Rio de Janeiro nel 2016, dove ha conquistato il bronzo battendo lo statunitense Frank Molinaro.

BiografiaModifica

Frank Chamizo Marquez è cresciuto con la nonna a Cuba, in una famiglia poco abbiente, mentre la madre viveva in Spagna e il padre negli Stati Uniti.

A soli 18 anni vince il bronzo al mondiale senior di Mosca nel 2010. Lo stesso anno vince i campionati panamericani di Monterrey. Viene successivamente squalificato dalla nazionale per due anni per non essere riuscito a rientrare nella categoria di peso dei 55 chilogrammi.

Nel 2015 ha ottenuto la cittadinanza italiana in seguito al matrimonio avvenuto nel 2011 con Dalma Caneva, anche lei lottatrice,[1][2][3] figlia del tecnico della nazionale Lucio Caneva e sorella del lottatore Aaron Caneva.[4] Dalla moglie si è poi separato.[5]

Nello stesso anno per la nazionale italiana ottiene l'oro ai mondiali di Las Vegas e l'argento ai Giochi europei di Baku, categoria 65 kg.

Nel 2016 ottiene l'oro agli europei di Riga e il bronzo ai Giochi olimpici di Rio 2016.

Nel giugno del 2016 il giornale La Repubblica gli ha dedicato un docufilm in cui viene spiegata la sua storia.[6]

Nel 2017 vince per la seconda volta gli europei, questa volta a Novi Sad. Il 26 agosto 2017 si laurea campione mondiale nella categoria 70 kg[6].

Il 25 agosto 2017, ai mondiali di Parigi vince il torneo dei 70 chilogrammi, battendo in finale lo statunitense James Malcolm Green.[7]

Dal 19 gennaio 2018 è tra i concorrenti, in coppia con Carlotta Ferlito, della seconda edizione del talent show Dance Dance Dance, in onda su Fox Life.

Ai Giochi del Mediterraneo di Tarragona 2018 ha vinto la medaglia d'oro nella categoria 74 chilogrammi, sconfiggendo in finale l'egiziano Samy Moustafa.

Agli europei di Bucarest 2019 ha vinto la medaglia d'oro nella categoria 74 chilogrammi, battendo in finale il francese Zelimkhan Khadjjev con il punteggio di 8-0. Grazie alla vittoria è diventando così il primo lottatore in Europa a vincere tre titoli continentali in tre categorie diverse.[8]

La United World Wrestling lo ha eletto lottatore libero dell'anno 2019.[9]

PalmarèsModifica

Per l'ItaliaModifica

Rio de Janeiro 2016: bronzo nei 65 kg.
Las Vegas 2015: oro nei 65 kg.
Parigi 2017: oro nei 70 kg.
Nur-Sultan 2019: argento nei 74 kg.
Riga 2016: oro nei 65 kg.
Novi Sad 2017: oro nei 70 kg.
Kaspiysk 2018: bronzo nei 74 kg.
Bucarest 2019: oro nei 74 kg.
Roma 2020: oro nei 74 kg.
Baku 2015: argento nei 65 kg.
Tarragona 2018: oro nei 74 kg.

Per CubaModifica

Mosca 2010: bronzo nei 55 kg.;
Monterrey 2010: oro nei 55 kg.;

OnorificenzeModifica

  Collare d'oro al merito sportivo
— 15 dicembre 2015[10]

NoteModifica

  1. ^ Frank Chamizo: «Nonna aveva fame, io ho venduto la divisa», su VanityFair.it, 21 settembre 2016. URL consultato l'8 febbraio 2020.
  2. ^ Dalma Caneva e Frank Chamizo, lotta di coppia: "Ci stimoliamo a vicenda", su oasport.it. URL consultato il 24 giugno 2016.
  3. ^ Frank Chamizo, il ragazzo venuto da Cuba per diventare grande, su sport.ilmessaggero.it. URL consultato il 24 giugno 2016.
  4. ^ stellenellosport, Una vita di Lotta. Dalma e Aron Caneva insieme in Nazionale, su Stellenellosport.com, 7 gennaio 2019. URL consultato l'8 febbraio 2020.
  5. ^ Frank Chamizo, il ragazzo venuto da Cuba per diventare grande, su www.ilmessaggero.it. URL consultato il 16 febbraio 2020.
  6. ^ a b Frank Chamizo Campione del Mondo 2017 di lotta (Video), su Grappling-italia.com, 31 agosto 2017. URL consultato il 31 agosto 2017.
  7. ^ Lotta libera, Chamizo fa il bis mondiale: Green dominato in finale, su Repubblica.it, 26 agosto 2017. URL consultato il 10 aprile 2019.
  8. ^ Lotta, Europei: Chamizo nella storia, campione nei 74 kg. È il terzo titolo in tre categorie diverse, su Repubblica.it, 10 aprile 2019. URL consultato il 10 aprile 2019.
  9. ^ (EN) Andrew, Chamizo, Lorincz, Mensah Named 2019 UWW Wrestlers of the Year, su United World Wrestling. URL consultato il 3 gennaio 2020.
  10. ^ Collari d'oro 2015, su coni.it. URL consultato il 27 dicembre 2018.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica