Apri il menu principale

Frank Shields

tennista e attore statunitense
Frank Shields
Frank Shields 1932.jpg
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Tennis Tennis pictogram.svg
Carriera
Singolare1
Vittorie/sconfitte
Titoli vinti
Miglior ranking
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open
Francia Roland Garros 4T (1933)
Regno Unito Wimbledon F (1931)
Stati Uniti US Open F (1930)
Doppio1
Vittorie/sconfitte
Titoli vinti
Miglior ranking
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open
Francia Roland Garros
Regno Unito Wimbledon SF (1931)
Stati Uniti US Open F (1933)
Doppio misto1
Vittorie/sconfitte
Titoli vinti
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open
Francia Roland Garros
Regno Unito Wimbledon
Stati Uniti US Open F (1930)
1 Dati relativi al circuito maggiore professionistico.
Statistiche aggiornate al definitivo

Francis Xavier Alexander Shields Sr., detto Frank (New York, 18 novembre 1909New York, 19 agosto 1975), è stato un tennista e attore statunitense.

BiografiaModifica

Sposo' la principessa donna Marina Torlonia dei principi di Civitella Cesi con la quale ebbero due figli Marina e Frank, padre dell'attrice Brooke Shields che è una famosa attrice e, per un breve periodo, la moglie di Andre Agassi.

Dopo aver concluso l'attività agonistica ha intrapreso per un breve periodo la carriera cinematografica.

CarrieraModifica

In singolare raggiunge due finali Slam, la prima agli U.S. National Championships 1930 dove viene sconfitto in cinque set dal connazionale John Doeg, la seconda l'anno successivo a Londra dove non scende nemmeno in campo a causa di un infortunio e rinunciando così al titolo di campione di Wimbledon.

Nel doppio maschile ha raggiunto la finale agli U.S. National Championships 1933 insieme a Frank Parker ma vengono sconfitti dalla coppia Lott-Stoefen. Nel doppio misto ha come miglior risultato la finale degli U.S. National Championships 1930 dove partecipa insieme a Marjorie Morrill ma si arrendono a Edith Cross e Wilmer Allison.

In Coppa Davis ha giocato venticinque match con la squadra statunitense vincendone diciannove.[1]

Nel 1964 viene introdotto nell'International Tennis Hall of Fame.[2]

FilmografiaModifica

CinemaModifica

NoteModifica

  1. ^ daviscup.com, Profilo sul sito della Coppa Davis, su daviscup.com. URL consultato il 27 dicembre 2013.
  2. ^ tennisfame.com, Profilo nell'International Tennis Hall of Fame, su tennisfame.com. URL consultato il 27 dicembre 2013 (archiviato dall'url originale il 28 dicembre 2013).

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN31000445 · LCCN (ENn85375432 · BNF (FRcb177835781 (data) · WorldCat Identities (ENn85-375432