Apri il menu principale

Franz Georg von Schönborn

arcivescovo cattolico tedesco
Franz Georg von Schönborn
arcivescovo della Chiesa cattolica
Franz Georg von Schönborn.jpg
Ritratto dell'arcivescovo von Schönborn
ArchbishopPallium PioM.svg
 
Incarichi ricoperti
 
Nato15 giugno 1682, Magonza
Ordinato diacono11 maggio 1717
Ordinato presbitero18 ottobre 1729
Nominato arcivescovo7 settembre 1729 da papa Benedetto XIII
Consacrato arcivescovo30 ottobre 1729 dal vescovo Friedrich Karl von Schönborn
Deceduto18 gennaio 1756, Treviri
 

Franz Georg von Schönborn (Magonza, 15 giugno 1682Coblenza, 18 gennaio 1756) fu arcivescovo di Treviri dal 1729 al 1756, e vescovo di Worms e prevosto di Ellwangen dal 1732 al 1756.

Indice

BiografiaModifica

Franz Georg era il nono figlio del conte di Schönborn e nipote di Franz Lothar von Schönborn, arcivescovo di Magonza. I fratelli di Franz Georg furono Johann Philipp Franz, Friedrich Karl e Damian Hugo, tre importanti uomini di chiesa del tempo. All'inizio del 1702 studiò legge, filosofia, teologia, geografia, storia e lingue a Salisburgo, Siena e Leida. Dopo aver completato i propri studi viaggiò a Roma, in Spagna e Inghilterra. Per l'influenza dello zio, Franz Georg ottenne numerosi contatti tra cui con l'Imperatore del Sacro Romano Impero a Vienna. Alla morte dello zio nel 1729 Francesco Luigi del Palatinato-Neuburg, arcivescovo di Treviri gli succedette alla sede vacante. Sotto la protezione papale, nel 1732 venne anche eletto vescovo di Worms e prevosto dell'Abbazia di Ellwangen.

Politicamente Franz Georg si schierò con gli Asburgo, anche per questo l'Arcivescovato di Treviri si trovò al centro di numerosi conflitti. Nella seconda parte del suo regno, Franz Georg abbandonò il proprio accanimento politico e si focalizzò sull'amministrazione e su progetti di costruzione. Dal 1737 al 1753 costruì una splendida residenza barocca a Ellwangen. All'inizio del 1739 iniziò l'ingrandimento del Castello di Philippsburg di Ehrenbreitstein a Coblenza. Costruì anche una nuova residenza estiva. Profondamente pio, Franz Georg si impegnò per incrementare il livello dell'educazione tra la popolazione. Proibì diversi pellegrinaggi, feste ed esorcismi. Verso la fine della sua vita, il suo potere si affievolì come quello della sua famiglia. Franz Georg morì a Philippsburg nel 1756 e venne sepolto nella Cattedrale di Treviri.

Genealogia episcopaleModifica

Successione apostolicaModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN37713025 · ISNI (EN0000 0000 5538 1016 · GND (DE11882077X · CERL cnp00883762