Apri il menu principale

Freddy Rincón

allenatore di calcio e ex calciatore colombiano
(Reindirizzamento da Freddy Rincon)
Freddy Rincón
Freddy Rincon.JPG
Freddy Rincón con la maglia del Napoli (1995)
Nazionalità Colombia Colombia
Altezza 188 cm
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex centrocampista)
Ritirato 2004 - giocatore
Carriera
Squadre di club1
1986-1987 Atlético Buenaventura ? (?)
1988-1989 Ind. Santa Fe ? (?)
1990-1993 América de Cali 77 (32)
1994Palmeiras ? (?)
1994-1995 Napoli 28 (7)
1995-1996 Real Madrid 14 (0)
1996-1997 Palmeiras 17 (7)
1997-1999 Corinthians 57 (5)
2000Santos 20 (1)
2001Cruzeiro 16 (1)
2004Corinthians 7 (2)
Nazionale
1990-2001 Colombia Colombia 84 (17)
Carriera da allenatore
2006Iraty
2007São Bento
2009São José
2009-2010 Corinthians Giovanili
2010Flamengo-SP
2010 Atlético Mineiro Vice
Palmarès
Coppa America calcio.svg Copa América
Bronzo Ecuador 1993
Bronzo Uruguay 1995
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 31 marzo 2011

Freddy Eusébio Gustavo Rincón Valencia (Buenaventura, 14 agosto 1966) è un allenatore di calcio ed ex calciatore colombiano nel ruolo di centrocampista o di ala.

Indice

BiografiaModifica

Nel 2015 viene ricercato dall'interpol, indagato per riciclaggio di denaro sporco a Panama e per aver acquistato a suo nome, ma con i soldi del boss del narcotraffico Pablo Rayo Montano, diverse proprietà.[1]

CarrieraModifica

ClubModifica

Iniziò la carriera, nel 1986, nell'Atlético Buenaventura; in seguito giocò con le maglie dell'Independiente Santa Fe, América de Cali, Palmeiras, Napoli, Real Madrid, Corinthians, Santos, e Cruzeiro.

NazionaleModifica

Con la Nazionale colombiana, Rincón ha segnato 17 gol in 84 gare disputate ed è stato convocato per i campionati mondiali del 1990, 1994 e 1998. Da menzionare un suo gol segnato alla Germania, a Milano, durante i mondiali del 1990.

AllenatoreModifica

Ha allenato Iraty, São Bento e São José.

NoteModifica

  1. ^ L'ex Napoli e Real Rincon ricercato dall'Interpol, L'Unione Sarda, 30 aprile 2015.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN278568756 · LCCN (ENno2012139701