Apri il menu principale

Frederick Spencer, IV conte Spencer

nobile e politico inglese

BiografiaModifica

Infanzia ed educazioneModifica

Era il quinto figlio di George Spencer, II conte Spencer e Lady Lavinia, figlia di Charles Bingham, I conte di Lucan. Era il fratello minore di John Spencer, III conte Spencer. Fu battezzato alla St Martin-in-the-Fields e studiò a Eton dal 1808 al 1811[1].

Carriera navaleModifica

Spencer si unì alla Royal Navy come guardiamarina il 18 settembre 1811 e combatté nelle guerre napoleoniche nel Mediterraneo tra il 1811 e il 1815. Per un certo periodo prestò servizio sotto il fratello, il capitano Robert Cavendish Spencer come tenente a bordo della sua nave HMS Owen Glendower, prima di ricevere il suo comando, quello del brigantino HMS Alacrity nella South America Station[2]. Fu promosso al grado di capitano il 26 agosto 1822. Durante la Guerra d'indipendenza greca comandò l' HMS Talbot nella battaglia di Navarino il 20 ottobre 1827[1]. L'anno seguente combatté con la Brigata Navale nella Campagna di Morea.

Carriera politicaModifica

 
Lord Spencer in un ritratto di Charles Allingham

Spencer si ritirò dalla vita militare e fu eletto membro Whig dal Parlamento per Worcestershire nel 1831. Ha tenuto questa sede fino al 1832[1][3] e quindi rappresentato Midhurst (1832-1834 e 1837-1841)[1][4]. In seguito è stato uno scudiero in casa della Duchessa di Kent (madre della Regina Vittoria) (1840-1845). Nel 1845 succedette a suo fratello maggiore nella contea e prese il suo posto nella Camera dei Lords[1].

Quando i Whig arrivarono al potere sotto Lord John Russell nel 1846, Lord Spencer fu nominato Lord Chamberlain of the Household[5]. Divenne un membro del Privy Council nello stesso anno[6]. Si dimise da Lord Chamberlain nel 1848[7] ma tornò al governo come Lord Steward of the House all'inizio del 1854 sotto Lord Aberdeen[8], un incarico che mantenne fino a poco prima della sua morte nel 1857. Fu anche promosso a Contrammiraglio[9] nel 1852 e a Vice-Ammiraglio (nella lista di riserva) nel 1857[10].

Primo matrimonioModifica

 
Stemma della famiglia Poyntz

Sposò, il 23 febbraio 1830, la cugina, Georgiana Poyntz (1799-1851), figlia di William Stephen Poyntz e di Elizabeth Mary Browne. Ebbero tre figli.

Secondo matrimonioModifica

Sposò, il 9 agosto 1854, Adelaide Horatia Seymour (1825-1877), figlia di Sir Horace Seymour e un pronipote di Francis Seymour-Conway, I marchese di Hertford. Ebbero due figli.

MorteModifica

 
Ingresso frontale di Althorp intorno al 1820

Lord Spencer morì presso la sede di famiglia a Althorp, nel dicembre del 1857, 59 anni, e gli succedette nella contea il suo unico figlio del suo primo matrimonio, John, che divenne un importante politico liberale. Il figlio di Spencer del suo secondo matrimonio, Charles, è stato anch'egli un politico di successo liberale. Era il bisnonno di Diana, principessa del Galles. La Contessa Spencer morì a Guilsborough, Northamptonshire, nel mese di ottobre 1877, all'età di 52 anni.

DiscendenzaModifica

Il Conte Spencer si sposò due volte:

OnorificenzeModifica

NoteModifica

  1. ^ a b c d e thepeerage.com Vice-Admiral Frederick Spencer, 4th Earl Spencer
  2. ^ Laughton, Spencer, Sir Robert Cavendish (1791–1830), in Oxford Dictionary of National Biography.
  3. ^ leighrayment.com House of Commons: Witney to Wythenshawe and Sale East, su leighrayment.com. URL consultato il 29 novembre 2018 (archiviato dall'url originale il 31 dicembre 2010).
  4. ^ leighrayment.com House of Commons: Mayo to Minehead, su leighrayment.com. URL consultato il 29 novembre 2018 (archiviato dall'url originale il 10 agosto 2009).
  5. ^ (EN) The London Gazette (PDF), nº 20621, 10 July 1846.
  6. ^ (EN) The London Gazette (PDF), nº 20621, 10 July 1846.
  7. ^ (EN) The London Gazette (PDF), nº 20894, 5 September 1848.
  8. ^ (EN) The London Gazette (PDF), nº 21511, 13 January 1854.
  9. ^ (EN) The London Gazette (PDF), nº 21366, 12 October 1852.
  10. ^ (EN) The London Gazette (PDF), nº 22070, 8 December 1857.
  11. ^ (EN) The London Gazette (PDF), nº 18414, 13 November 1827.
  12. ^ (EN) The London Gazette (PDF), nº 20961, 27 March 1849.

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN315694893 · WorldCat Identities (EN315694893
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie