Frederik Veuchelen

ciclista su strada belga
Frederik Veuchelen
F VeuchelenProfil.jpg
Frederik Veuchelen alla Parigi-Nizza 2013
Nazionalità Belgio Belgio
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Specialità Strada
Termine carriera 2017
Carriera
Squadre di club
2004Vlaanderen
2005-2007Chocolade Jacques
2008Topsport Vlaand.
2009-2013Vacansoleil
2014-2017Wanty-Gobert
Carriera da allenatore
2020Circus-Wanty
2021-Intermarché-Wanty
Statistiche aggiornate al gennaio 2021

Frederik Veuchelen (Korbeek-Lo, 4 settembre 1978) è un dirigente sportivo ed ex ciclista su strada belga, professionista dal 2004 al 2017.

CarrieraModifica

Nell'ultima stagione tra i dilettanti, il 2003, Veuchelen ottenne due vittorie di tappa al Triptyque Ardennais e si impose nel Memorial Philippe Van Coningsloo.

Passò professionista nel 2004 con la Vlaanderen-T Interim e ottenne il primo successo tra i professionisti nel 2006, imponendosi nella Dwars door Vlaanderen; nel 2008 fu quindi secondo al Grand Prix d'Ouverture La Marseillaise. Nel 2009 passò alla Vacansoleil: con tale formazione partecipò a due edizioni del Giro d'Italia, nel 2011 e nel 2013, e si classificò secondo al Tour du Finistère 2013. Dal 2014 al 2017 vestì infine per quattro stagioni la maglia della Wanty-Groupe Gobert. Si ritirò dall'attività a fine 2017.

Nel 2020 assume la carica di direttore sportivo del team Circus-Wanty Gobert (ex Wanty), noto come Intermarché-Wanty dal 2021.[1]

PalmarèsModifica

2ª tappa Triptyque Ardennais (Soumagne > Soumagne)
4ª tappa Triptyque Ardennais (Libramont > Saint-Hubert)
Memorial Philippe Van Coningsloo
2ª tappa Arden Challenge (Soy-Érezée > Soy-Érezée)
4ª tappa Ronde van Vlaams-Brabant (Goetsenhoven > Goetsenhoven)
  • 2006 (Chocolade Jacques-Topsport Vlaanderen, una vittoria)
Dwars door Vlaanderen

Altri successiModifica

Classifica scalatori Parigi-Nizza
Classifica scalatori Bayern Rundfahrt

PiazzamentiModifica

Grandi GiriModifica

2011: 106º
2013: 83º

Classiche monumentoModifica

2012: 126º
2013: 132º
2006: 101º
2007: 111º
2008: ritirato
2009: ritirato
2011: ritirato
2014: ritirato
2015: ritirato
2009: ritirato
2011: ritirato
2012: 52º
2013: ritirato
2014: ritirato
2017: ritirato
2005: ritirato
2006: ritirato
2007: ritirato
2008: ritirato
2013: 146º
2016: ritirato

NoteModifica

  1. ^ (EN) VEUCHELEN FREDERIK, su uci.org. URL consultato il 2 gennaio 2021.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica