Apri il menu principale

Friedrich Dürrenmatt

scrittore, drammaturgo e pittore svizzero
Nota disambigua.svg Disambiguazione – "Dürrenmatt" rimanda qui. Se stai cercando altri significati, vedi Dürrenmatt (disambigua).
Friedrich Dürrenmatt

Friedrich Dürrenmatt (Stalden im Emmental, 5 gennaio 1921Neuchâtel, 14 dicembre 1990) è stato uno scrittore, drammaturgo e pittore svizzero.

BiografiaModifica

Dopo un'infanzia piuttosto movimentata durante la quale ebbe già problemi di alcol, droga e fumo si diplomò nel 1941 e studiò filosofia e lingue germaniche a Zurigo e a Berna. Dopo la Seconda guerra mondiale, ispirato dalla lettura di Lessing, Kafka e Brecht, iniziò a scrivere racconti brevi e pezzi teatrali. Le sue prime opere sono ricche di elementi macabri e oscuri, trattano di omicidi, torture e morte.

Il suo esordio in teatro con Es steht geschrieben (Sta scritto) provocò uno scandalo che gli procurò notorietà anche oltre i confini svizzeri. Nel 1947 sposò l'attrice Lotti Geissler. Nei primi anni cinquanta si mantenne scrivendo romanzi Il giudice e il suo boia (Der Richter und sein Henker), Il sospetto (Der Verdacht), che vennero pubblicati a puntate nei giornali. Nel 1956 ottenne fama internazionale con il dramma La visita della vecchia signora (Der Besuch der alten Dame). Il dramma venne rappresentato a New York, Roma, Londra e Parigi e vinse numerosi riconoscimenti. Altri drammi di successo furono I fisici (Die Physiker) e La meteora (Der Meteor) rispettivamente degli anni 1963 e 1966.

Negli anni settanta e ottanta divenne attivo politicamente. Visitò gli Stati Uniti, Israele, la Polonia e il Campo di concentramento di Auschwitz. Nel 1983 muore sua moglie e nel 1984 si risposa con l'attrice e produttrice Charlotte Kerr.

Muore il 14 dicembre 1990 in seguito alle conseguenze di un infarto; solamente un anno prima aveva pubblicato la sua ultima opera: La valle del Caos.

A Neuchâtel, la città della Svizzera dove l'autore ha vissuto l'ultimo periodo della sua vita, nel 2000 è stato creato il Centre Dürrenmatt Neuchâtel, un centro interdisciplinare sorto intorno alla casa dello scrittore, che raccoglie anche gran parte dei suoi dipinti.

I temi e il pensieroModifica

Insieme al connazionale Max Frisch, Dürrenmatt è stato protagonista del rinnovamento del teatro di lingua tedesca, trattando in chiave grottesca i problemi della società contemporanea e smascherando le meschinità nascoste dalla facciata perbenista della società svizzera.

Anche la produzione letteraria di Dürrenmatt è sempre stata caratterizzata da una pungente satira e spirito critico nei confronti della società. Oltre a numerosi racconti, fra cui spiccano La morte della pizia, L'eclissi di luna, La panne, Il Minotauro, Natale, sono di grande interesse i già citati romanzi Il sospetto, La promessa, Il giudice e il suo boia, nei quali, attraverso il sapiente utilizzo di trame investigative, intende dimostrare una tesi ben precisa: il caso governa i destini umani. Per Dürrenmatt l'accurata costruzione di una rete chiusa di eventi fittizi nella trama di un romanzo, a maggior ragione romanzo poliziesco, dimostra di non essere un valido specchio del reale e di essere una costruzione intellettuale debole.

Tema centrale nella produzione dell'autore è anche il concetto di giustizia. Per Dürrenmatt il complesso poliziesco-giudiziario, nei suoi meccanismi di indagine e di giudizio, è incapace di cogliere il senso più autentico della verità umana. Ciò che spesso sfugge alla giustizia dei tribunali può essere eticamente condannabile, o viceversa. Il racconto La panne. Una storia ancora possibile è un mirabile esempio di un rovesciamento di situazione del protagonista nei confronti del concetto di giustizia, presente anche in altre opere dell'autore.

La pitturaModifica

Dürrenmatt è stato anche pittore, seguendo una passione mantenuta per tutta la vita, parallelamente alla attività di scrittore e drammaturgo.

I suoi dipinti si rifanno soprattutto a motivi mitologici o religiosi, come ad esempio il Minotauro o la Crocifissione, o la Torre di Babele. La sua pittura risente dell'influsso degli espressionisti, ma anche di artisti come Giovanni Battista Piranesi o Francisco Goya.

In molte opere, specie nelle caricature e nei ritratti, è presente un humour nero, spesso offensivo nei confronti della “vittima” e una tagliente critica alle ipocrisie della società.

OpereModifica

Opere teatraliModifica

  • Es steht geschrieben, 1947 (letteralmente "Sta scritto"; mai tradotto in italiano)
  • Romulus der Große, 1950 (Romolo il Grande, trad. di Aloisio Rendi, in Teatro, Einaudi, Torino, 1975; poi in Romolo il Grande, Marcos y Marcos, Milano, 2006)
  • Die Ehe des Herrn Mississippi, 1952 (Il matrimonio del signor Mississippi, trad. di Aloisio Rendi, in Einaudi, Torino, 1960; poi in Marcos y Marcos, Milano, 2018)
  • Ein Engel kommt nach Babylon, 1954 (Un angelo giunge a Babilonia, trad. di Aloisio Rendi, in Teatro, Einaudi, Torino, 1975; poi in Un angelo a Babilonia, Marcos y Marcos, Milano, 2014)
  • Der Besuch der alten Dame, 1956 (La visita della vecchia signora, trad. di Aloisio Rendi, in Feltrinelli, Milano, 1959; poi in Teatro, Einaudi, Torino, 1975)
  • Frank der Fünfte, 1960 (Franco Quinto. Commedia di una banca, trad. di Aloisio Rendi, in Marcos y Marcos, Milano, 2012)
  • Die Physiker, 1963 (I fisici, trad. di Aloisio Rendi, in Einaudi, Torino, 1972)
  • Der meteor, 1966 (La meteora, trad. di Aloisio Rendi, in Teatro, Einaudi, Torino, 1975)
  • Play Strindberg, 1969 (mai tradotto in italiano)
  • Die Frist, 1975 (La dilazione, trad. di Italo Alighiero Chiusano, in Einaudi, Torino, 1979)
  • Der Mitmacher, 1976 (Il complice, trad. di E. Castellani, in Einaudi, Torino, 1982)
  • Achterloo, 1982 (mai tradotto in italiano)

RomanziModifica

  • Der Richter und sein Henker,1950 (Il giudice e il suo boia, trad. di Enrico Filippini, Feltrinelli, Milano, 1960; trad. di Donata Berra, Adelphi, Milano, 2015)
  • Der Verdacht, 1951 (Il sospetto, trad. di Enrico Filippini, Feltrinelli, Milano, 1960)
  • Das Versprechen, 1957 (La promessa. Un requiem per il romanzo giallo, trad. di Silvano Daniele, in Feltrinelli, Milano, 1959; poi in Einaudi, Torino, 1975)
  • Justiz, 1985 (Giustizia, trad. di Giovanna Agabio, Garzanti, Milano, 1986; Marcos y Marcos, Milano, 2005; Adelphi, Milano, 2011)
  • Der Auftrag, 1986 (L'incarico, trad. di Giovanna Agabio, Garzanti, Milano, 1987; poi in Marcos y Marcos, Milano, 2004; trad. di Giovanna Agabio e Roberto Cazzola, Adelphi, Milano, 2012)
  • Durcheinandertal, 1989 (La valle del caos, trad. di Giovanna Agabio, Einaudi, Torino, 1990)
  • Der Pensionierte, 1995 (Il pensionato. Frammento di romanzo poliziesco, trad. di Cristina Pietra e Anna Ruchat, Casagrande, Bellinzona, 2000). Pubblicato postumo, incompiuto.

Racconti e romanzi breviModifica

  • 1942 - Natale (trad. di Umberto Gandini, in Racconti, Milano, Feltrinelli, 1988)
  • 1943 - Il torturatore (trad. di Umberto Gandini, in Racconti, Milano, Feltrinelli, 1988)
  • 1943 - La salsiccia (trad. di Umberto Gandini, in Racconti, Milano, Feltrinelli, 1988)
  • 1943 - Il figlio (trad. di Umberto Gandini, in Racconti, Milano, Feltrinelli, 1988)
  • 1945 - Il vecchio [Der Alte] (trad. di Umberto Gandini, in Racconti, Milano, Feltrinelli, 1988)
  • 1945 - Il ritratto di Sisifo (trad. di Umberto Gandini, in Racconti, Milano, Feltrinelli, 1988)
  • 1945 - Il direttore del teatro (trad. di Umberto Gandini, in Racconti, Milano, Feltrinelli, 1988)
  • 1946 - La trappola (trad. di Umberto Gandini, in Racconti, Milano, Feltrinelli, 1988)
  • 1946 - Pilato (trad. di Umberto Gandini, in Racconti, Milano, Feltrinelli, 1988)
  • 1947 - La città (trad. di Umberto Gandini, in Racconti, Milano, Feltrinelli, 1988)
  • 1947 - Il cieco [Der Blinde] (trad. di Rolando Zorzi, in Garzanti, Milano, 1991)
  • 1949 - Notizie sullo stato dell'informazione nell'età della pietra (trad. di Umberto Gandini, in Racconti, Milano, Feltrinelli, 1988)
  • 1951 - Il cane. Un racconto [Der Hund] (trad. di Umberto Gandini, in Racconti, Milano, Feltrinelli, 1988)
  • 1952-1972 - Il tunnel. Un racconto (trad. di Umberto Gandini, in Racconti, Milano, Feltrinelli, 1988)
  • 1952 - Dalle annotazioni d'un guardiano (trad. di Umberto Gandini, in Racconti, Milano, Feltrinelli, 1988)
  • 1953 - Soggiorno in una piccola città. Frammento (trad. di Umberto Gandini, in Racconti, Milano, Feltrinelli, 1988)
  • 1954 - Ercole e le scuderie di Augia [Herkules und der Stall des Augias] (mai tradotto in italiano)
  • 1955 - Greco cerca Greca (trad. di Mario Spagnol, in Einaudi, Torino, 1975)
  • 1956 - La panne [Die Panne, Eine noch mögliche Geschichte] (trad. di Umberto Gandini, in Racconti, Milano, Feltrinelli, 1988; trad. di Eugenio Bernardi, La panne. Una storia ancora possibile, Einaudi, Torino, 1972; poi in Adelphi, Milano, 2014)
  • 1957 - La vacanza di Mister X. Frammento (trad. di Umberto Gandini, in Racconti, Milano, Feltrinelli, 1988)
  • 1970 - Sätze aus Amerika (mai tradotto in italiano)
  • 1961-1976 - Smithy (trad. di Umberto Gandini, in Racconti, Milano, Feltrinelli, 1988)
  • 1971 - La caduta [Der Sturz] (trad. di Umberto Gandini, in Racconti, Milano, Feltrinelli, 1988)
  • 1974-1978 - Abu Chanifa e Anan Ben David (trad. di Umberto Gandini, in Racconti, Milano, Feltrinelli, 1988)
  • 1975-1981 - La guerra invernale del Tibet [Der Winterkrieg in Tibet] (trad. di Umberto Gandini, in Racconti, Milano, Feltrinelli, 1988; La guerra invernale nel Tibet, trad. di Donata Berra, Adelphi, Milano, 2017)
  • 1975-1981 - Eclisse di Luna (trad. di Umberto Gandini, in Racconti, Milano, Feltrinelli, 1988)
  • 1975-1981 - Il ribelle (trad. di Umberto Gandini, in Racconti, Milano, Feltrinelli, 1988)
  • 1976 - La morte della Pizia [Das Sterben der Pythia] (trad. di Umberto Gandini, in Racconti, Milano, Feltrinelli, 1988; trad. di Renata Colorni, Adelphi, Milano, 1988)
  • 1985 - Minotauro. Una ballata [Minotaurus] (trad. di Umberto Gandini, in Racconti, Milano, Feltrinelli, 1988; poi in Marcos y Marcos, 1997

RadiodrammiModifica

  • Il processo per l'ombra dell'asino (Der Prozess um des Eseles Shatten)
  • Colloquio notturno con un uomo disprezzato
  • Ercole e le stalle di Augia
  • Operazione Vega
  • In panne
  • Sera d'autunno
  • Stranitzky e l'eroe nazionale
  • Il sosia

SaggiModifica

  • Lo scrittore nel tempo. Scritti su letteratura, teatro e cinema, Torino, Einaudi, 1982.

Adattamenti cinematografici e televisiviModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN64004790 · ISNI (EN0000 0001 2136 3191 · LCCN (ENn79006753 · GND (DE118527908 · BNF (FRcb119006622 (data) · ULAN (EN500079798 · NLA (EN35051383 · BAV ADV10234194 · CERL cnp02033419 · NDL (ENJA00438467 · WorldCat Identities (ENn79-006753